GDO News
Per pubblicità chiama lo 02/006.444.15 o scrivi a clienti@gdonews.it
Nessun commento

Esclusivo GDONews: la GDO nella Regione Toscana. Viaggio dentro la mappatura della GDO

toscana

Esistono varie società che mappano tutta la Grande Distribuzione nazionale. Noi di GDONews da alcuni anni controlliamo i dati che le società più titolate pubblicano e le confrontiamo con le numeriche dei punti di vendita che le singole catene della Distribuzione ci forniscono ogni anno.

In effetti questo tipo di attività dovrebbe essere compiuto da tutte le aziende di produzione e distribuzione di prodotti che hanno intenzione di lavorare con la Grande Distribuzione.

“Prima di vendere bisogna conoscere perfettamente l’interlocutore, i suoi pregi ed i suoi limiti”

Questo è un postulato fondamentale per iniziare a comprendere il reale potenziale di ogni catena distributiva e calibrare la giusta offerta, secondo quanto ci si aspetta in termini di redditività.

Oggi noi di GDONews iniziamo a pubblicare la mappatura della Regione Toscana (vedi mappa della GDO).

Iniziamo da qui perché questo territorio è considerato una eccellenza in termini di competitività, data la presenza di sue grandi Retailers che pur essendo formalmente molto in competizione (Coop ed Esselunga) nella realtà hanno molto rispetto una dell’altra. Ma questa Regione è assai interessante per l’oggettiva difficoltà di crescita del canale Discount. Non solo, pur essendo compressa tra la competitività di due grandi insegne e l’offerta Discount, trova un importante spazio anche l’offerta qualitativa dell’insegna Conad e quella di prossimità delle insegne Vegè, Auchan (Simply), Sigma, Crai, C3 e Sisa.

Insomma è un interessante territorio dove è curioso valutare tutte le dinamiche in esso contenute.

 LA MAPPA DELLA GDO ITALIANA E' CONSULTABILE GRATUITAMENTE PER TUTTI I NOSTRI ABBONATI. PER ESIGENZE PARTICOLARI CLICCA QUI

Iniziamo dalla numerica dei Punti di Vendita: questo dato prende in considerazione la capacità di penetrazione di un’insegna dentro un determinato territorio. Ciò non significa che sia l’insegna più performante, però in termini di notorietà è importante avere ben presente il grado di penetrazione dell’interlocutore.

In Toscana la supercentrale più capillare è

GRAFICI, IMMAGINI E ALTRI CONTENUTI SONO RISERVATI AGLI ABBONATI

 
Dati dell'autore:
Ha scritto 729 articoli
Dott. Andrea Meneghini

Analista ed esperto di Grande Distribuzione alimentare.E’ un attento osservatore delle dinamiche evolutive dei format discount e supermercati in Italia ed in Europa. Opera come manager per alcuni gruppi alimentari sullo sviluppo all’estero, soprattutto nord Europa e Medio Oriente. Ha scritto il libro per la catena Lillo Spa “Vent’anni di un successo”.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su