GDO News
Per pubblicità chiama lo 02/006.444.15 o scrivi a clienti@gdonews.it
Nessun commento

Il 2016 comincia male: la GDO è in rosso

VENDITE

Il timido tentativo della Gdo di invertire il trend negativo di fine 2015 è definitivamente naufragato nella settimana dal 25 al 31 gennaio. Dopo aver passato in territorio positivo quasi tutto il mese, le vendite della distribuzione moderna sono scivolate in negativo (-0,31%) a causa di un calo settimanale dell’1,95%. Tutte e quattro le macro-aree in cui Nielsen ha suddiviso il territorio nazionale hanno chiuso i sette giorni in rosso, mentre il solo Nord-est riesce ancora a mostrare un timidissimo progresso (+0,05%) dall’inizio dell’anno. In questo caso la vera notizia è la sovraperformance di una macro-area che non ha mai brillato particolarmente ma che ultimamente ha mostrato un’inattesa forza.

Nella settimana Emilia Romagna, Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia hanno comunque perso lo 0,81%. Nel periodo in esame il Nord-ovest è calato dell’1,45% e per Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria il rosso dal 1 gennaio è adesso dello 0,53%, il peggiore fra le quattro macro-aree. Dal 18 al 24 gennaio a sprofondare sono stati però il Centro e il Sud, che sono crollati rispettivamente del 3,10% e del 3,08%. Toscana, Umbria, Marche, Lazio e Sardegna arretrano ora dello 0,36% dall’inizio dell’anno, mentre Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Campania, Calabria e Sicilia si limitano a -0,13%.

092329859-8c94a411-a248-46ab-a07d-a7bc4806cdae

[Via Repubblica]

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su