GDO News
Per pubblicità chiama lo 02/006.444.15 o scrivi a clienti@gdonews.it
Nessun commento

Mele: tre nuove varietà per Val Venosta

val venosta

Novità importanti in questo 2016: si chiamano Ambrosia, Envy® e Kanzi® le nuove varietà di mela introdotte da Val Venosta nel proprio assortimento.
Ambrosia, cultivar di mela nata in Canada da un incrocio naturale, è una mela dalla caratteristica tonalità bicolore con la polpa croccante e succosa, particolarmente zuccherina ed aromatica, dal caratteristico profumo di miele e nettare. Ambrosia è prodotta in partnership con Rivoira, azienda frutticola piemontese.
Envy®, invece, di origini neozelandesi, è prodotta in collaborazione con VOG di Terlano. La varietà è un incrocio di Gala e Braeburn, presenta striature rosse, è di grandi dimensioni ed è molto croccante, dolce e succosa. La varietà appartiene al segmento delle mele più dolci e croccanti, ma si distingue dalle altre appartenenti a questo gruppo per le sue proprietà organolettiche.
Infine, tra le principali varietà club c’è la Kanzi®, dalla polpa soda e succosa e dal perfetto equilibrio tra zuccheri e acidi. Nata da un incrocio tra le mele Gala e Braeburn, Kanzi® mostra una buccia dal colore rosso intenso che sfuma in delicate striature giallo-verdi.
Il rinnovo varietale è importante e permette di allargare il giro d’affari permettendo di conquistare nuovi consumatori, rispondendo a precise caratteristiche maggiormente gradite come croccantezza e dolcezza.
Così accanto alle varietà classiche, Golden Delicious, Red Delicious, Gala e Pinova, si affiancano nuovi incroci.
In merito alla produzione delle “classiche” in generale «la raccolta 2015 si conferma in linea con i risultati ottenuti lo scorso anno con un totale di 360.000 tons» ha dichiarato Josef Wielander, direttore di VI.P, l’Associazione delle Cooperative Ortofrutticole della Val Venosta.  Aumentata la produzione di Gala Red Delicious e Pinova, +7%, diminuisce Golden Delicious, -3%. Per quanto riguarda la commercializzazione, vi è stata una lieve flessione nel 2015, ma si conta in una ripresa entro il primo trimestre 2016. Italia, Spagna, Scandinavia e Germania rimangono i nostri mercati di riferimento, in modo particolare per la varietà Golden, altalenanti gli altri paesi europei -7%. Diminuzione anche sul mercato del Nord Africa, a causa dei problemi economico-politici dei differenti regimi istituiti, in materia di esportazione.
Conclude Wielander «possiamo dire che il 2016 si presenta come un anno ricco di progetti in corso di definizione e che interesseranno la totalità delle aree aziendali».

 

 

 

 

Tagged with: ,
Dati dell'autore:
Ha scritto 143 articoli
Diana Scanferla

E' un manager della GDO esperta nei settori Freschi e Surgelati. Nella sua esperienza professionale ha conosciuto sia il mondo dell’Industria dove ha mosso i primi passi che dalla GDO dove ha sempre lavorato. E’ un category manager moderno molto attento alle vendite oltreche agli acquisti.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su