GDO News
Per pubblicità chiama lo 02/006.444.15 o scrivi a clienti@gdonews.it
Nessun commento

Gruppo VéGé: “Ecco cosa offriamo al mercato!” Intervista esclusiva a Giorgio Santambrogio (1a Parte)

Giorgio-Santambrogio

Prosegue l’onda positiva del Gruppo VéGé, che grazie alle innovazioni di questi anni, ha saputo conquistare numerosi nuovi associati. In pochi mesi Gruppo Tosano, F.lli Arena, Multicedi e Dolcitalia hanno deciso di surfare tra le difficoltà del mercato con la nuova piattaforma AIcube by VéGé.
Noi di GDOnews per spirito di ricerca, abbiamo chiesto a Giorgio Santambrogio il segreto del suo successo, ecco cosa ci ha risposto.

D. Di cosa si compone la vostra offerta e in cosa si differenzia dalle altre sul mercato?

R. Nessuna ricetta magica ma un sano mix di proposte corrette che partono da quelle che sono oggi le esigenze degli imprenditori, prima tra tutti: pagare pochissimo.
Siamo la centrale che fa pagare meno i servizi che offriamo: marketing, vendita, servizi post-vendita, servizi finanziari, qualità e marca commerciale, la logica però è che siano di buon livello. Con quest’obiettivo, per esempio, il nostro prossimo punto sarà migliorare nei servizi tecnici come la creazione dei punti vendita.

Altra freccia al nostro arco è il piano promozionale.
Siamo gli unici a offrire un piano con sana accettazione di non obbligatorietà, cioè vi è assoluta libertà di adesione. Di fatto, però, tutte le imprese aderiscono ai nostri piani e per almeno il 95% dei prodotti proposti. Questo fa sì che l’industria riconosca la centralità della sede e paghi cifre, in genere elevate, a fronte del piano annualmente stabilito. Il secondo nostro punto di forza nasce da qui: non prendiamo i contributi per pagare le spese di sede e altro (per poi distribuire solo ciò che rimane, come fanno altre centrali), la sede è mero veicolo di passaggio, l’intero importo è ribaltato sui soci. Quindi i nostri soci hanno un introito dal piano promozionale corrispondente alla loro prestazione/adesione al piano stesso. Questo ha reso possibile che lo scorso anno, sulle 27 imprese socie, ben 25 andassero in break even point, con i costi della sede, grazie all’introito promozionale. Ciò significa che essere in gruppo con VéGé non è solo un risparmio ma un guadagno. E, infatti, quest’anno i soci sono saliti a 31.

Altro punto di forza è che un gruppo può entrare da noi usufruire di tutti i servizi senza cambiare insegna.
A differenza di molte organizzazioni che obbligano al cambio per uniformità d’immagine, anche questo costo diretto è a libera scelta. Nel caso si decida di tenere la propria insegna, VéGé fa da valorizzatore e garante con l’affiancamento di By VéGé, con materiale interno e il prodotto a marchio trasversale, sempre con estrema flessibilità e senz’obbligo ma con garanzia di guadagno.

Inoltre, a nostro favore: abbiamo ottimi contratti d’acquisto.
AIcube funziona bene e unisce due realtà con forte competenza, noi nel grocery, cura casa e cura persona, Pam nei freschi. Nella media ponderata riteniamo di avere ottimi contratti a livello Italia.

infine: abbiamo le idee chiare
Sappiamo quali errori abbiamo commesso in passato e di quegli errori abbiamo fatto tesoro, ciò ci permette di non cadere nelle difficoltà che altri gruppi hanno e che avevamo avuto anche noi in passato.

D. Quindi a negozio si può trovare più di una MDD. La propria insegna più Delizie VéGé?

R. La MDD non è più definibile “marca del distributore”, ma Marca a tutti gli effetti e noi come VéGé diamo un prodotto di qualità, che fa marginare di più, che costa di meno per i clienti, quindi offriamo una marca che può affiancarsi ad altre esattamente come un follower. Un esempio su tutti è ISA che è fautore della politica di marca e il più grande utilizzatore del marchio VéGé. Fa un uso intelligente di tutti i marchi, senza cannibalizzazioni perché gli fa giocare ruoli diversi nelle stesse categorie o in categorie differenti. In pratica invece di inserire un follower inserisce VéGé che ha sinergie vantaggiose.

continua …

Dati dell'autore:
Ha scritto 143 articoli
Diana Scanferla

E' un manager della GDO esperta nei settori Freschi e Surgelati. Nella sua esperienza professionale ha conosciuto sia il mondo dell’Industria dove ha mosso i primi passi che dalla GDO dove ha sempre lavorato. E’ un category manager moderno molto attento alle vendite oltreche agli acquisti.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su