GDO News
Per pubblicità chiama lo 02/006.444.15 o scrivi a clienti@gdonews.it
1 commento

Granarolo sbarca in Distribuzione

Granarolo Market del fresco

Il Market del Fresco Buon Casale è solo uno dei progetti messi in pista da Granarolo, e c’è da scommettere non sarà l’ultimo. Ha inaugurato venerdì a Bologna il secondo punto vendita, dopo quello di Gioia del Colle (BA) in ottobre, con il target “prodotti a prezzi convenienti in nome della sostenibilità”. Oltre 20 brand presenti, tra cui un vasto assortimento di prodotti Granarolo: latte, yogurt, formaggi freschi e stagionati anche DOP, salumi, pasta confezionata all’uovo e di semola e molti altri ancora, a marchio Granarolo, Yomo, Pettinicchio, Podda, Amalattea, Pinzani, Croce di Magara, Gennari e Pastificio Granarolo e una selezione di altri salumi, prodotti da forno (pane, pizza, piadine e dolci), piatti pronti, insalate, bevande e succhi di frutta che varierà secondo la stagionalità.
Gestito dalla controllata Zeroquattro S.r.l., a cui fanno capo lo sviluppo e la gestione commerciale dei canali Normal Trade e Ho.Re.ca. e la distribuzione frazionata ai punti vendita. La novità è che i punti vendita, oltre che ai classici consumatori, sono dedicati anche ad operatori del settore Ho.Re.Ca. che troveranno un corner con prodotti e formati specifici per i professionisti della ristorazione. 100 mq la superficie totale con all’interno 200mq di lineari refrigerati, 300 referenze circa e un’esposizione dedicata alle offerte speciali con oltre 50 prodotti ogni giorno “last minute”.

Sembra ieri che Parmalat stesse per acquisire Granarolo, sul finire degli anni ’90, quando quest’ultima era ancora un piccolo consorzio del territorio Emiliano e Parmalat il colosso in via d’espansione. Poi il vento è girato e oggi, dopo 15 anni, Granarolo chiude il 2014 con oltre un miliardo di euro di fatturato, dopo una lunga serie di accordi strategici e di trasformazioni interne volte a renderla forte e competitiva sul mercato interno e internazionale. Dal 2000, infatti, acquisisce Centrale del latte di Milano e Calabrialatte, nel 2004 è la volta di Yomo. Nel 2010 nasce Zeroquattro S.r.l., una società di servizi logistici integrati con una vocazione specifica al trasporto e alla distribuzione dei prodotti alimentari freschi, gestiti in catena refrigerata. Nel 2011 entra in azienda, seguito acquisizione, anche l’azienda italiana casearia Lat Bri, terzo produttore di formaggi freschi in Italia, questa operazione consente a Granarolo di incrementare la propria presenza nel settore dei formaggi freschi e la gamma di prodotti offerti al mercato.  Dal 2012 acquista Ferruccio Podda, azienda sarda specializzata in Pecorino DOP di alta qualità e crea Casearia Podda, una società di scopo controllata da Granarolo al 65%, entrando così anche nel settore dei formaggi stagionati. Segue la partnership con Amalattea S.p.A., uno dei maggiori operatori italiani nella produzione e commercializzazione del latte di capra e derivati e a fine 2014 l’acquisizione del Caseificio Pinzani, specializzato nella produzione di pecorino a “latte crudo”. Infine l’accordo con Gennari S.p.A., società parmense con una lunga tradizione nella produzione di Parmigiano Reggiano, Grana Padano e Prosciutto crudo di Parma.
Creando un portafoglio prodotti che possiamo vedere nel grafico seguente:

graf1 aree business

Anche sul fronte internazionale, l’azienda è molto attiva, nel 2011 nasce Granarolo Iberica S.L., primo ramo d’azienda dedicato al commercio estero, con la missione di distribuire prodotti alimentari in Spagna. La nascita di una filiale estera segna l’inizio dell’espansionismo con un progetto di sviluppo nei mercati esteri anche attraverso presidi locali. Segue infatti, l’acquisizione del gruppo caseario francese CIPF Codipal, facente capo alla holding Compagnie du Forum SAS, consolidato operatore attivo nella produzione e distribuzione di formaggi freschi e stagionati con i marchi Casa Azzurra, Les Fromagers de Ste Colombe e Les Fromagers de St. Omer. Con questa operazione è stata varata Granarolo International, la società a cui faranno capo tutte le attività internazionali del Gruppo. Nasce poi Granarolo UK, società controllata da Granarolo International, per l’esportazione di formaggi nel Regno Unito e in Irlanda. Non sazia, nel 2014 Granarolo S.p.A. e Vivartia Group, a cui fa capo il maggiore produttore greco di prodotti lattiero-caseari Delta Foods S.A., siglano una partnership che prevede la distribuzione in Italia di yogurt e formaggi greci. Diventa sempre più rilevante la crescita internazionale del Gruppo, che a fine 2014 vede l’apertura della prima filiale commerciale a Shanghai, in Cina e la creazione di Granarolo Chile S.p.A., prima piattaforma per approcciare il mercato sudamericano, con uno stabilimento di produzione di formaggio.
il tutto fa esplodere il fatturato estero come possiamo vedere nel seguente grafico:

Granarolo fatturato export

Poi arrivano Expo 2015 in cui Granarolo S.p.A. vince il bando indetto da Padiglione Italia per rappresentare la filiera italiana del latte a Expo Milano 2015, in qualità di partner di Padiglione Italia.
Tra gli ultimi nati: Centrale del Gusto S.r.l., pasticceria, gelateria e caffetteria nel centro di Bologna, e i due punti vendita diretti.

Dati dell'autore:
Ha scritto 143 articoli
Diana Scanferla

E' un manager della GDO esperta nei settori Freschi e Surgelati. Nella sua esperienza professionale ha conosciuto sia il mondo dell’Industria dove ha mosso i primi passi che dalla GDO dove ha sempre lavorato. E’ un category manager moderno molto attento alle vendite oltreche agli acquisti.

Q COMMENTO
  1. Anna

    Le potrebbero interessare i nostri prodotti

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su