GDO News
Nessun commento

Riaprono gli ex Despar DueGi in Umbria rilevati da GMF

despar_logo

Fumata bianca sulla DueGi. Nell’incontro di lunedì a Roma è stato trovato il sudato accordo per l’acquisizione e la riapertura (e riassunzione dei lavoratori in cassa integrazione) dei quindici punti vendita della Duegi il cui iter burocratico è, a questo punto, é in via di positiva conclusione. Tra i punti vendita interessati Pescaiola, Castiglion Fiorentino e via Guelfa e almeno sui primi due i tempi dovrebbero essere brevi. L’accordo sindacale siglato prevede che il 60% dei lavoratori dei supermercati che passeranno alla GMF, saranno assunti con la riapertura delle unità di vendita ma la buona notizia dell’ultima ora è che i lavoratori non assunti avranno priorità per le assunzioni che saranno fatte dall’azienda successivamente.

“La nostra azienda – dichiara Giancarlo Paola amministratore delegato della GMF SPA – ha deciso di impegnarsi nel rilancio dei punti vendita della Duegi con la consapevolezza che il momento economico richiederà uno grande sforzo ma con la serenità che, quando azienda e collaboratori, lavorano con obiettivi condivisi, i risultati arrivano. Dall’inizio della trattativa sindacale l’obiettivo di richiamare al lavoro il maggior numero dei lavoratori in cassa integrazione é stato sempre il faro che ha guidato le richieste dei sindacati così come le risposte della società.

Purtroppo continuano a restare pochissimi spiragli per i dipendenti ex Cadla, quelli del magazzino Despar, la cui casa integrazione dovrebbe scadere a febbraio.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su