GDO News
Nessun commento

Vinitaly: aumentare export ma anche il consumo interno, questi gli obiettivi del 2015 nel comparto

vino_rosso

Le aziende vitivinicole italiane devono lavorare su 2 fronti contemporaneamente, le esportazioni migliorando i fatturati e sensibilizzare i consumatori nazionali verso un aumento del consumo di vino di qualità ,queste sono le sfide che sono chiamate ad affrontare i produttori nazionali nel 2015. Le vendite di vino nella Grande distribuzione hanno fatto segnare una timida inversione di tendenza nel 2014 ed una più robusta ripresa nel primo bimestre del 2015. I dati parlano chiaro ,dati della Coldiretti , è sparito 1 bicchiere su 5 dalle tavole degli italiani dall'inizio della crisi e cioè dal 2008, mentre i consumi di vino sono scesi al minimo storico dal 1861. Il calo dei consumi interni è dovuto alla diminuzione degli acquisti da parte delle famiglie italiane ed il consumo è sceso a 20 milioni di ettolitri attestandoci al 3 posto dietro Stati Uniti e Francia. Le minacce sul fronte delle vendite all'estero sono dovute alle contraffazioni . Mentre In Italia si beve meno ma si beve vino di qualità con il formato da 0.75 a farla da padrone con la preferenza di etichette a denominazione di origine; in crescita il consumo di vini biologici e vegani dell'11,3% in calo del 13% le vendite di vino a private label. Si nota che il consumo di vino a livello internazionale non è più a favore dei paesi produttori europei ma si delineando una nuova geografia dei consumi spostando quest'ultimi a favori di paesi extra UE. Ad oggi il 39% del vino prodotto viene consumato fuori dai paesi europei e questo dato è aumentato di ben 8 punti dal 2000. La Cina è il 5 paese al mondo per consumo di vino. Le nuove frontiere dell'export sono il Giappone ed il Brasile. I vini più richiesti sono

GRAFICI, IMMAGINI E ALTRI CONTENUTI SONO RISERVATI AGLI ABBONATI

 
Tagged with: , ,
Dati dell'autore:
Ha scritto 159 articoli
Claudio Zannetti

Consulente commerciale e marketing di esperienza pluridecennale nel settore non food. Ricopre il ruolo di referente commerciale di GDONews per il nord Italia.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su