GDO News
Nessun commento

Coca Cola HBC AG nel 2014 ha promosso uno stile di vita attivo, ridotto l’impatto ambientale e sostenuto le comunità locali

coca-cola-logo

Coca-Cola HBC AG, la seconda società più grande di imbottigliamento dei prodotti a marchio The Coca-Cola Company in termini di volume, ha pubblicato la Relazione Annuale Integrata 2014, intitolata ‘È bello condividere – Costruire fiducia, diffondere felicità’, che raccoglie i risultati dei 28 Paesi in cui opera, tra cui l’Italia. Nel 2014 a fronte dei 2 miliardi di casse unitarie di bevande vendute per servire gli oltre 589 milioni di consumatori, nell’ottica di un modello di business sostenibile, il Gruppo ha ridotto la sua impronta idrica di 1,1 milioni di metri cubi d’acqua e le sue emissioni di CO2 del 7,8%, ha raggiunto un livello di riciclo dei rifiuti dell’attività industriale pari al 91% ed ha investito 8,7 milioni di euro in programmi a favore delle comunità in cui opera, impiegando anche 31.296 ore di volontariato a sostegno di ulteriori iniziative ambientali e sociali. Nel 2014, le iniziative di sostenibilità della Società sono state incentrate su tre aree chiave: incentivare uno stile di vita attivo, ridurre al minimo l’impatto ambientale e sostenere iniziative a favore delle comunità locali. Si evidenziano, in queste aree, i seguenti risultati:

Promuovere uno stile di vita attivo:

• 1,6 milioni di persone hanno fatto attività fisica nei programmi sportivi promossi

• Una gamma di bevande analcoliche senza calorie o a basso contenuto calorico disponibile su tutti i mercati

• Indicazione volontaria dell’apporto calorico sulla parte anteriore degli imballaggi

Sostenere iniziative a favore delle comunità locali:

• Investimenti pari a 8,7 milioni di euro (2,5% dell’utile, al lordo delle imposte) in partenariati e iniziative a

favore delle comunità, incentrati su questioni sociali e ambientali

• Investimenti pari a 2,4 milioni volti a sostenere l’istruzione dei giovani per aumentarne le opportunità di

lavoro e dare la possibilità alle donne di diventare imprenditrici

• Sostenere le comunità in difficoltà investendo più di 30.000 ore di volontariato assieme a donazioni

finanziarie e di prodotto in occasione di calamità naturali

Ridurre al minimo l’impatto ambientale

• Riduzione delle emissioni di anidride carbonica in termini assoluti del 7,8 % rispetto al 2013

• Investimenti pari a 5,8 milioni di euro in progetti finalizzati al risparmio idrico in più di 20 paesi, con un

risparmio di oltre 1,1 milioni di metri cubi d’acqua

• Otto stabilimenti di produzione hanno ricevuto la certificazione Gold dell’European Water Stewardship

• 4,3 milioni di euro di investimenti in programmi di risparmio energetico, con una riduzione pari a 300

milioni di mega-joule

Dimitris Lois, CEO di Coca-Cola HBC AG ha dichiarato: “Sappiamo che il nostro successo è strettamente connesso con la vitalità e il benessere dei nostri consumatori e delle comunità in cui operiamo. Per più di dieci anni abbiamo instancabilmente affinato l’approccio alla gestione responsabile e sostenibile della nostra attività, guadagnandoci la fiducia tramite la creazione di valore per tutti i nostri stakeholder. Tale valore è sempre più influenzato da fattori che esulano dalle performance finanziarie, quali la responsabilità ambientale e sociale, l’immagine aziendale nelle comunità in cui operiamo, il coinvolgimento degli stakeholder e gli investimenti nella crescita dei nostri dipendenti – tutti elementi che contribuiscono alla resilienza della nostra attività”. Coca-Cola HBC Italia contribuisce in maniera importante alle performance di sostenibilità del Gruppo, attraverso ottimi risultati in termini di riduzione dell’impatto ambientale delle attività produttive nei cinque siti italiani. Lo stabilimento di Nogara (VR), il più grande in Italia e primo in Europa per capacità produttiva, è un sito all’avanguardia, che ha visto dal 2008 ad oggi un investimento di 65 milioni di euro per ampliamenti e ammodernamenti che lo hanno reso polo d’eccellenza sia per la tecnologia innovativa dei macchinari, sia nel campo delle energie alternative: dal 2010 è dotato di pannelli fotovoltaici che permettono una riduzione di CO2 di 300 tonnellate ogni anno, mentre dal 2011, grazie a un impianto di cogenerazione, produce energia, calore e acqua refrigerata in quantità tale da renderlo autosufficiente. Il contributo dell’Italia ai risultati di sostenibilità del Gruppo è ribadito dalle parole di Vitaliy Novikov, General Manager di Coca-Cola HBC Italia <Con un impegno costante e sentito traduciamo la cultura aziendale in azioni concrete che mirano a ridurre l’impronta ambientale nelle comunità in cui operiamo. Anche dal punto di vista della rendicontazione siamo allineanti alla visione strategica del gruppo: sono infatti oltre dieci anni che CocaCola HBC Italia rendiconta online le sue performance in termini di Marketplace, Workplace, Ambiente ed iniziative rivolte alle Comunità in cui opera. É un percorso che abbiamo intrapreso da tempo e che continueremo a perseguire anche in futuro, orgogliosi di essere parte dei successi di Coca-Cola HBC AG. Coca-Cola HBC si impegna per generare valore attraverso i risultati ottenuti con il massimo livello di qualità, efficienza e cura. Nel 2014, tali risultati hanno incluso:

• 2 miliardi di casse unitarie di bevande vendute

• 589 milioni di consumatori serviti

• 2,1 milioni di clienti in 28 paesi

• 36.362 dipendenti diretti, più di 600.000 persone impiegate lungo l’intera catena del valore

• 8,7 milioni di euro investiti in programmi a favore delle comunità in cui l’azienda opera

• 31.296 ore di volontariato a sostegno di ulteriori iniziative ambientali e sociali

• Riduzione dei consumi idrici a 18,4 miliardi di litri

• Riduzione delle emissioni di anidride carbonica a 718.766 tonnellate

• Recupero degli imballaggi pari al 73%

• Riciclo dei rifiuti dell’attività industriale pari al 91%

Inoltre, nel 2014 Coca-Cola HBC è stata nominata leader europeo e mondiale nel settore delle società di bevande degli Indici di Sostenibilità Dow Jones World e Europe ed è inclusa nell’indice FTSE4Good sin da quando fu istituito nel 2001. Inoltre, la Società ha ricevuto il prestigioso rating A dal Carbon Disclosure Project (CDP) ed è stata inserita nell’indice CDP Global Climate Performance Leadership. Il report ‘È bello condividere – Costruire fiducia, diffondere felicità’ si attiene al quadro del Comitato internazionale per la rendicontazione integrata (International Integrated Reporting Council – IIRC) ed è conforme alla Global Reporting Initiative GRI 3.1. Inoltre, la Relazione annuale integrata realizza l’impegno di Coca-Cola HBC di

comunicare i progressi ottenuti in base ai 10 principi del Global Compact delle Nazioni Unite (UNGC), del CEO Water Mandate delle Nazioni Unite e del Caring for Climate Business Forum delle Nazioni Unite. È possibile scaricare la Relazione annuale integrata di Coca-Cola HBC per l’esercizio 2014 ‘È bello condividere – Costruire fiducia, diffondere felicità’ all’indirizzo:

http://www.coca-colahellenic.com/investorrelations/annualreports

Tagged with:

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su