GDO News

GDO francese comincia a tremare! Gli specializzati crescono

Grand-Frais-w

Dal sito Italiafruit.net

Sarebbero solo il 20% dei consumatori francesia dirsi soddisfatti dei reparti di prodotti freschidella grande distribuzione. È quanto riporta il mensile Linéaires in un approfondimento dedicato all’andamento dei vari format nell’ambito dei freschi. Ad accogliere a braccia aperte la clientela insoddisfatta ci pensano i circuiti specializzati.

Se la distribuzione generalista perde terreno c’è chi invece continua a crescere

Secondo Kantar World Panel, la Grande Distribuzione con i suoi ipermercati, supermercati e minimarket, ha perso l’1,6% delle vendite sui volumi dei prodotti freschi tradizionali nel 2014, considerando un cumulativo di 12 mesi terminante ad ottobre scorso. Al contrario, i grandi magazzini specializzati in prodotti freschi hanno acquistato un +2%.
I circuiti specializzati nel loro complesso, inclusi anche gli stessi mercati all’aperto, contano in Francia ben il 26.6% dei volumi di prodotti freschi tradizionali. Tuttavia, le progressioni più significative sono da accreditare ai grandi magazzini specializzati multifresco come Grand Frais.
Grand Frais, l’insegna preferita dai francesi per l’acquisto di ortofrutta, è il leader degli specializzati

Era della scorsa estate la notizia riportata da Italiafruit (clicca qui per saperne di più) relativa a quale fosse la catena favorita dai cittadini francesi per la propria frutta e verdura: con il 13% dei voti il vincitore era proprio Grand Frais, di fronte a Leclerc (9,5%) ed Auchan (8,6%). Il grande magazzino specializzato, che si pone l’obiettivo di ricreare l’ambiente dei mercati coperti tradizionali, continua a far parlare di sé ora come leader della crescita dei circuiti specializzati.

Tagged with:
ARTICOLI CORRELATI

Torna su