GDO News
1 commento

Marche del distributore Selex: + 3,5% nel 2014

selex

Le marche del distributore del Gruppo Selex resistono alla crisi e mettono a segno nel 2014 una crescita del 3,5%, con punte più alte in alcune categorie come l’alimentare, il dolciario e il petfood. Alla base del successo, la segmentazione dell’offerta, ossia la capacità di raggiungere i consumatori con una proposta articolata e distintiva, mantenendo sempre un ottimo rapporto qualità-prezzo. Da alcuni anni, infatti, Selex ha lanciato linee specialistiche rivolte a precisi target di consumo molto apprezzate dalla clientela, come le declinazioni del marchio Selex nelle linee Natura Chiama, Vivi Bene e Primi Anni, e del marchio Vale nelle linee Natura in Tavola e Le Specialità, e nuovi brand di fantasia di grande appeal. Tra questi, la linea Saper di Sapori, firmata “Il meglio di Selex” che comprende prodotti di alta qualità e tipicità legate al territorio, frutto dell’esperienza di antiche lavorazioni artigianali. Il mondo Vivi Bene Selex si è poi arricchito di una nuova linea, Vivi Bene Senza Glutine, composta dai prodotti più importanti per chi soffre di celiachia: dalla pasta al pane, dai cracker ai biscotti. In tutto una ventina di referenze certificate senza glutine dall’Associazione Italiana Celiachia e dal Ministero della Salute. Importante anche l’ampliamento dell’offerta de Le Vie dell’Uva, selezione esclusiva dei vini più rappresentativi delle regioni italiane e di Atmosfera&Benessere, articoli di alta qualità dedicati alla cura persona. Per l’anno in corso l’impegno di Selex, presente con un suo stand alla Fiera Marca di Bologna (14 e 15 gennaio), prosegue nella direzione della segmentazione dell’offerta e della rivisitazione degli assortimenti esistenti perché corrispondano in pieno alle attese dei consumatori, in termini di qualità e aggiornamento delle proposte. «La Marca del Distributore è la migliore risposta che possiamo dare ai consumatori che ci chiedono qualità a prezzi sempre più accessibili. Per mantenere questa promessa è sempre più importante avere come partner produttori efficienti e capaci di innovare i prodotti» - afferma Maniele Tasca, Direttore Generale del Gruppo Selex. «Fattori di successo delle marche del distributore di Selex - sottolinea Luca Vaccaro, Direttore Marche del Distributore del Gruppo Selex - oltre al contenuto innovativo delle proposte, l’ottimo rapporto qualità-prezzo e la sicurezza garantita dalla selezione accurata dei fornitori e dai controlli effettuati dal Servizio Assicurazione Qualità della Centrale. Importante anche il coordinamento con il marketing, che ci permette di raggiungere la clientela con promozioni particolarmente interessanti nel corso dell’anno» L’assortimento delle marche del distributore del Gruppo Selex copre oggi le più importanti categorie merceologiche, con oltre 5.000 referenze. Per rispondere tempestivamente alle richieste della clientela, Selex ha istituito anche un numero verde (800 992 992) dedicato alle marche del distributore, cui i consumatori possono telefonare gratuitamente da tutta Italia per esprimere il loro parere, chiedere informazioni e fornire suggerimenti.

 

Tagged with:
Q COMMENTO
  1. Antonio Caserta

    Alla luce degli eventi che, stanno mutando sistematicamente il genoma degli
    operator della GDO, emerge sempre più la volontà, di concentrare i propri sforzi
    sull’ottimizzazione di sistema.
    Gli operator della GDO, devono consentire, proprio sui reparti, cosiddetti strategici,
    i freschi e i super freschi, di inserire i produttori, in modo tale che la sequenza, dia
    agli attori in campo, tre tipi di vantaggio:
    1) Riduzione dei costi dei prodotti, di conseguenza meno investimenti, su prodotti a scadenza breve e possibilità di applicare prezzi più bassi;
    2) Maggiore qualità e chiarezza, previa la riduzione dei passaggi, produttori consumatori, determinando come effetto, una maggiore fidelizzazione del cliente;
    3) Maggiore utile da parte dell’ operator, in quanto il proprio guadagno, avverrà sistematicamente, previa una retrocessione ad oras da parte del gestore reparto.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su