GDO News
Nessun commento

A due anni dal sisma inaugura il nuovo Conad a Massa Finalese

conad logo

A 30 mesi dal sisma che ha colpito l’Emilia, sabato 15 novembre alle ore 9.30 apre il nuovo supermercato Conad: una struttura al servizio dei consumatori di Massa Finalese che dopo la precarietà di questi mesi successivi al sisma avranno finalmente una risposta all’altezza. “Dopo il terremoto del 20 e 29 maggio 2012 abbiamo aperto una tensostruttura per continuare a offrire il servizio ai cittadini di Massa con un obiettivo: riaprire appena possibile il nuovo supermercato Conad. Purtroppo – commenta Gianluigi Covili, Direttore Area Emilia Nordiconad – i tempi necessari per la sua realizzazione sono stati più lunghi di quelli che avevamo sperato, ma ora siamo arrivati al traguardo, e di questo ringraziamo per la pazienza e per la fiducia che in questi due anni e mezzo ci hanno continuato a dare i cittadini e consumatori di Massa Finalese, è il momento di guardare avanti e di iniziare questa nuova avventura imprenditoriale e commerciale”
L’impegno di Conad per la ricostruzione si è articolato anche con altre diverse iniziative destinando oltre un milione di euro alla ricostruzione delle scuole del territorio colpito dal sisma, di cui 100.000 euro destinati al comune di Finale Emilia per la messa in sicurezza e rifacimento del tetto della scuola elementare di Massa Finalese.
L’intera struttura – 750 mq di superficie di vendita – è realizzata sulla base di criteri antisismici di ultima generazione ed è dotata di impianti tecnologici ad alta efficienza, che evitano sprechi energetici e riducono drasticamente l’impatto ambientale sul territorio. L’edificio ha adottato materiali e tecniche costruttive all’insegna della sostenibilità, tra cui strutture portanti e pareti esterne completamente in legno, e un impianto fotovoltaico a pannelli solari per la produzione di acqua calda ed energia elettrica.

Dati dell'autore:
Ha scritto 516 articoli
Dott. Alessandro Foroni

Esperto di sociologia, organizza reti vendita e merchandising a livello nazionale, prepara i funzionari alla negoziazione con il trade.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su