GDO News
Nessun commento

I piccoli truffatori a caccia dell’euro del carrello: un nuovo e curioso raggiro

carrelli

Un tondino di ferro e una buona dose di faccia tosta e il gioco è fatto. Questi gli ingredienti di una nuova truffa nei supermercati dove il carrello è “a pagamento”.
Il funzionamento è semplice: seguono la vittima fin dentro il supermercato e fino a che il cliente inizi a riempirlo. Poi entrano in azione e sostituiscono il carrello con il proprio
Se il truffatore non riesce a farlo nei primissimi istanti di shopping, pedina il cliente e raccoglie dagli scaffali gli stessi prodotti, quindi alla prima occasione utile, procede con la sostituzione. La vittima s’accorge della truffa solo all’ultimo, quando oramai è fuori dal supermercato e risistema il carrello, legandolo agli altri: al posto della moneta che aveva precedentemente inserito si ritrova per le mani un tondino in ferro di identiche dimensioni.
Non si può certo dire che questa truffa danneggi più di tanto il malcapitato, ma come curiosità valeva la pena di raccontarla: anche i lestofanti da noi sono creativi.

Dati dell'autore:
Ha scritto 516 articoli
Dott. Alessandro Foroni

Esperto di sociologia, organizza reti vendita e merchandising a livello nazionale, prepara i funzionari alla negoziazione con il trade.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su