GDO News
Nessun commento

È on line wineforgood.com il primo e-commerce di vino che sostiene progetti solidali

wfg

È on line Wineforgood.com il primo e-commerce di vino italiano che sostiene progetti solidali e umanitari promosso dall’impresa sociale Ekuò dei Missionari Giuseppini del Murialdo che si ispira al motto “fare il bene e farlo bene” e che vuole offrire un buon prodotto/servizio e un valore sociale superiore di rispetto e condivisione, insito nella cultura del vino stesso. L’obiettivo di Ekuò è quello di associare alla solidarietà un modus operandi imprenditoriale in grado di generare autosostentamento economico e sviluppo nel medio e lungo termine, realizzando attività come botteghe, bar, ristoranti, cinema, catering e travelling e oltretutto inserendo nel proprio organico anche persone più bisognose. “Autogenerare risorse economiche da indirizzare a progetti umanitari dando lavoro anche ai giovani è la sfida che l’impresa sociale Ekuò sta affrontando – afferma Alessandro Pellizzari direttore di Ekuò, e continua – A mio avviso Wineforgood.com rappresenta una straordinaria occasione per tutti di acquistare bene facendo del bene! Quindi invitiamo i consumatori a bere sempre più responsabilmente, condividendo con gli altri e soprattutto nella giusta misura”.

        Sei sicuro che il tuo buyer sa tutto sui tuoi prodotti e la tua azienda? Comunica su GDONews e pubblica foto e video, cliccando qui avrai modo di sapere chi ti leggerà.

Il portale vuole dare un contributo concreto a favore di iniziative solidali in Italia e all’estero donando il 5% del valore degli acquisti in vino a sostegno di iniziative benefiche. Gli utenti direttamente sul sito www.wineforgood.com potranno decidere quale progetto finanziare tra: Aggiungi un Posto a Tavola, a sostentamento dell’attività ricreativa, educativa ed alimentare dei minori e delle loro famiglie che vivono in povertà a Medellin in Colombia, oppure sostenere il progetto Borsa Lavoro We Wanna Work che favorisce l’inserimento e l’integrazione lavorativa in Italia dei giovani indigenti al fine di aiutarli a crescere con dignità. Per il 2014 le aziende partner di Wineforgood.com si impegnano a donare 50.000 euro per l’avvio dei progetti, mentre per Ekuò l’impegno è quello di mantenere i costi di gestione degli stessi entro un limite del 10%. I vini proposti da www.wineforgood.com sono prevalentemente in bottiglie più ecologiche e leggere, che conservano tutti i pregi del vetro quali compattezza, trasparenza e inerzia, migliorando da una parte l’efficienza dei costi di produzione e dall’altra riducendo notevolmente le emissioni di CO?. Queste bottiglie in vetro alleggerito, grazie anche al loro minor costo, hanno permesso alle aziende produttrici partner di Wineforgood.com di contribuire negli ultimi quattro anni alla realizzazione di 31 pozzi di acqua potabile in Sierra Leone, dove si stima che oltre 30 milioni di litri d’acqua annui vengano garantiti alle popolazioni locali per i prossimi 30 anni. Tra le proposte di Wineforgood.com, una vasta selezione di vini italiani dall’eccellente rapporto qualità/prezzo, venduti in cartoni che contribuiscono alla logica del miglior costo. Tra questi anche il primo vino bio-solidale a marchio Ekuò: uno chardonnay e un merlot, prodotti secondo natura e provenienti da agricoltura biologica. Vini naturali che rappresentano la solidarietà e il messaggio del bere consapevole e che rispettano pienamente il connubio tra produzione e ritmi della natura. L’obiettivo del nuovo e-commerce è quello di esaltare la natura sociale del vino, coinvolgendo produttori e consumatori in un impegno ecologico ed umanitario.

 

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su