GDO News
5 Commenti

Conad e Finiper: cosa c’è dietro all’accordo strategico. L’idea di GDONews

conad finiper

Una nuova alleanza da il benvenuto alla Grande Distribuzione. Un comunicato stampa congiunto dove tre (e non due) protagonisti della nostra distribuzione hanno espresso una serie di dichiarazioni che lo scrivente ha inteso come davvero rilevanti. Si parla di grandi progetti che se devono però essere tradotti nella pratica ne discende una novità da tenere in debita considerazione. Noi di GDONews proviamo a decodificare il comunicato consci che, andando a dire le cose molto (forse troppo) direttamente corriamo il rischio di venire smentiti.

GRAFICI, IMMAGINI E ALTRI CONTENUTI SONO RISERVATI AGLI ABBONATI

 
Tagged with:
Dati dell'autore:
Ha scritto 749 articoli
Dott. Andrea Meneghini

Analista ed esperto di Grande Distribuzione alimentare.E’ un attento osservatore delle dinamiche evolutive dei format discount e supermercati in Italia ed in Europa. Opera come manager per alcuni gruppi alimentari sullo sviluppo all’estero, soprattutto nord Europa e Medio Oriente. Ha scritto il libro per la catena Lillo Spa “Vent’anni di un successo”.

5 COMMENTI
  1. Paola

    E Finiper sara’ acquisita da Conad visto che ha una prelazione d’acquisto. Quando ?? tra qualche anno…..

  2. gianfranco lafelli

    È sicuramente una operazione molto interessante anche se non la prima che vediamo,ricordate intermedia 90?

  3. Lorenzo

    Da notare che Leclerc si è alleata a livello europeo con Coop Italia

  4. mattia

    L’antitrust avrà materiale sul quale riflettere visti i presupposti sui quali è nata la nuova “Centrale”
    Corsi e ricorsi della storia ridisegnano scenari che fino a poco tempo erano esclusi dai pensieri e dalle intenzioni di qualcuno. Storia vecchia fatta di uomini che sanno come stare al mondo
    Vedremo

  5. giulio

    Scusami Mattia, ma il tuo intervento non lo capisco proprio.
    Come potrebbe intervenire adesso l’Antitrust su Conad+Finiper dopo aver dato il via libera a Coop+Sigma?

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su