GDO News
Nessun commento

La realtà del gruppo Ali’: vicini al miliardo di Euro

alì

alìNei giorni scorsi si è tenuta l’assemblea del Gruppo Alì Supermercati. Nati nel 1958 da un piccola rivendita alimentare a Padova,dall’apertura del primo supermercato nel 1971 il Gruppo Alì è oggi una importante realtà distributiva veneta con 100 punti vendita di cui 98 in Veneto e 2 in Emilia Romagna. Le insegne Alì Supermercati e Alìper rappresentano in modo differenziato i due canali di vendita, rispettivamente dei negozi di quartiere e dei superstore. Hanno una speciale vocazione per la vendita di prodotti freschi e freschissimi, soprattutto sono noti per la qualità offerta nel reparto ortofrutta. I proprietari, la Famiglia Canella, sono importanti immobiliaristi del padovano. Sono entrati nel Gruppo Selex più di venticinque anni fa. L’abilità della centrale nazionale nel tenere due competitor come Alì e Unicomm nella stessa compagine è uno dei miracoli politici più importanti nella storia distributiva moderna. Una sana competizione tra due famiglie molto diverse ma entrambe di grande carattere. I Canella, pur essendo fedelissimi a Selex, sono sempre rimasti in disparte nelle dinamiche interne. Sileziosi ma molto operosi i Canella hanno promosso con serietà ed efficacia il ricambio generazionale che oggi è maturo.

Solo nell’ultimo anno, a conderma della serietà, l’azienda padovana ha investito 500.000 € in formazione del personale: dalle tecniche di vendita, alla gestione del punto vendita, dai corsi di primo soccorso e sicurezza, a quelli di selezione del personale.

I margini di miglioramento sono ancora rilevanti e, a nostro parere, riscontrabili nelle politiche di Private Label.

Il loro merito assoluto rimane, in ogni caso, quello di continuare ad esprimere qualità in un territorio difficilissimo ed affollatissimo in termini di Retail. Un sicuro approdo per gli investimenti dell’industria.

Dati dell'autore:
Ha scritto 194 articoli
Italo Gherardi

Dottore in Economia e Commercio, esperto di grande distribuzione e finanza della GDO. Dopo aver ricoperto per anni ruoli dirigenziali in ambito bancario ha concentrato la sua attività nella consulenza alla grande distribuzione rivolta alla analisi della solvibilità delle aziende.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su