GDO News
Nessun commento

GDONews cambia: novità, libri, contenuti professionali e intercomunicabilità

logo gdonews

logo gdonewsE’ arrivata l’ora di cambiare: GDONews cambia dal 14 Luglio. Siamo nati quasi 10 anni fa ed eravamo forse all’avanguardia nella pubblicazione di notizie e fatti on line relativamente alla GDO italiana. Eravamo nati con una idea chiara: mettere al centro della nostra comunicazione il Retail più dell’industria. E così fu. Nel tempo la crescita esponenziale dei nostri lettori, i successi dei ritorni di lettura, gli scandali provocati , le opinioni spesso contrastate. Insomma non ci siamo fatti mancare nulla. Negli ultimi anni, diciamo con l’evoluzione della tecnologia e del suo massivo utilizzo da parte del cittadino-lettore-consumatore il mondo è cambiato. Oggi la carta stampata non è più di moda, i giovani sino ai 40 anni il giornale quotidiano lo leggono su un iPad, si pensi che la Gazzetta dello Sport è passata in pochi anni dalle 900 mila copie al giorno alle 300 mila. Addirittura oggi molti giovani (e non solo) preferiscono leggere le pillole direttamente sul telefonino dalle pagine di google news: insomma siamo in una nuova era. I nostri colleghi operatori della informazione sulla GDO in questi ultimi anni hanno fatto passi enormi. Sino a pochi anni fa erano tutti molto indietro rispetto a dove era arrivato il lettore-fruitore di notizie sulla GDO, oggi invero più o meno tutti si sono aggiornati ed offrono contenuti all’avanguardia, qualcuno di loro davvero eccellenti. Anche noi, che pur avevamo operato un primo cambio di immagine nel 2010 ci siamo aggiornati ma senza fare grandi modifiche. L’architettura secondo cui prevale il Retail sull’industria, nell’importanza delle notizie, è sempre rimasta tale. Da un anno stiamo studiando il mercato e le sue evoluzioni in maniera diversa: la crisi economica ha portato una profonda instabilità finanziaria e noi ci siamo preoccupati di analizzare alcuni temi più in profondità. E’ circa un anno che studiamo il nuovo format, pubblicando saltuariamente analisi specifiche per comprendere l’interesse dei nostri lettori ed abbiamo abbinato queste analisi alle notizie di tutti i giorni.

LA NUOVA GDONEWS

La nostra volontà è quella di condividere con voi contenuti professionali capaci di dare soluzioni, panorami e prospettive utili al mestiere di tutti i giorni.

Sino ad oggi eravamo dei professionisti che ci dedicavamo a scrivere contenuti sulla GDO, ma il mestiere che stiamo per affrontare ci obbliga a cambiare.

GDONews pubblicherà manuali con analisi finanziarie in grado di dare risposte all’industria, ma anche alla distribuzione, circa lo stato di salute di tutta la Grande Distribuzione. Pubblicherà inoltre manuali relativi ad analisi di diverse categorie merceologiche, con dati di mercati, analisi di lay out, opinioni dei category, dell’industria, ma anche di nutrizionisti e chef. Pubblicherà articoli analizzando le vendite e racconterà la GDO nelle sue tornate contrattuali. Insomma cambierà molto.

Stiamo investendo denaro in risorse e persone. L’obiettivo è la qualità nel formare ed informare il nostro lettore. Per fare ciò dovremo cambiare atteggiamento: far muovere denari che siano necessari a dare qualità a Voi lettori. Vogliamo che tutti voi lettori apprezziate il lavoro che ci accingiamo a compiere e che inizierà con un cambio di format, a cui si accompagnerà un cambio di contenuti, in un aggiornamento qualitativamente apprezzabile rispetto agli attuali. Tutti i vecchi iscritti non pagheranno la maggior parte dei contenuti per quest’anno, ve lo dobbiamo per la vostra costanza e serietà. Premieremo chi ci seguirà e chi investirà, ma non sarà un dare e basta, dovrà essere un dare –avere incessante, in coerenza con un atteggiamento che si può nominare da anni di post opulenza (inutile chiamarla crisi oggigiorno) dove la parola spendere esce dal vocabolario professionale.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su