GDO News
Nessun commento

Il Benchmarking tool di Checkpoint ed ECR: uno strumento contro le perdite nel Retail

ECR Shrinkage Group con il supporto di Checkpoint Systems – leader mondiale nella fornitura di soluzioni per la disponibilità della merce nel settore Retail – sta lanciando, in questi giorni, sul mercato, uno strumento di Benchmarking disponibile online che, per la prima volta, consente ai Retailer di analizzare le modalità di gestione delle differenze inventariali, rispetto alla concorrenza, sottolineando i punti di forza e le eventuali opportunità dei programmi di prevenzione delle perdite attualmente adottati. Fondato su ampie ricerche, condotte a livello mondiale, lo strumento fornisce degli indici di riferimento globali sugli standard strategici, organizzativi ed operativi a cui fare riferimento per un’efficace gestione delle differenze inventariali.
Per accedere a questo tool, è sufficiente che i Retailer completino un questionario online. Una volta inserite le risposte, lo strumento genera un modello, a forma di Piramide, la Loss Prevention Pyramid, contraddistinta da colori diversi, che mette in evidenza le aree strategiche e gli ambiti che richiedono una maggiore priorità di intervento.
L’obiettivo è quello di fornire una struttura che possa garantire la produzione di dati di qualità elevata e sistemi per la loro gestione, dando priorità all’eccellenza operativa, alla collaborazione e alll’innovazione, senza dimenticare la prevenzione delle perdite. Infine, l’utilizzo di questa Piramide sottolinea l’importanza di responsabilizzare i dipendenti nei punti vendita, per coinvolgerli nella gestione delle differenze inventariali e permettere loro di comprendere in che misura gli errori operativi, sono la causa principale di molte tipologie di perdite nel Retail.
Il Professor Adrian Beck dell’Università di Leicester, che ha sviluppato il Benchmarking tool per ECR Europe Shrinkage Group, ha spiegato: “Lo Strumento è stato sviluppato a seguito di ricerche condotte in collaborazione con alcuni tra i principali Retailer in tutto il mondo ed è stato concepito per aiutare le organizzazioni a comprendere come le proprie aziende valutano il problema delle differenze inventariali, identificando le aree strategiche sulle quali è necessario concentrarsi, al fine di migliorare le proprie performance”.
Tim Butler, Senior Director International Asset Protection di Wal-Mart, ha aggiunto: “Ci siamo avvalsi di strumento durante una sessione strategica e di pianificazione e si è rivelato estremamente valido. Non esiterei a consigliare ad altri Responsabili della prevenzione delle perdite questa risorsa gratuita e semplice da utilizzare”.
Steve Hewitt, direttore Retail Loss Prevention presso M&S, ha commentato: “Il mio team utilizza il benchmarking tool e, personalmente, lo ritengo un utile elemento per creare le basi di un piano futuro, a lungo termine. È davvero semplice da usare, le domande sono molto utili e i dati comparativi eccellenti.”

Dati dell'autore:
Ha scritto 192 articoli
Italo Gherardi

Dottore in Economia e Commercio, esperto di grande distribuzione e finanza della GDO. Dopo aver ricoperto per anni ruoli dirigenziali in ambito bancario ha concentrato la sua attività nella consulenza alla grande distribuzione rivolta alla analisi della solvibilità delle aziende.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su