GDO News
Nessun commento

Crush per la nuova veste de I Coloniali

Il nuovo stile de I Coloniali aggiunge un tocco di magia alla routine quotidiana: una nuova grafica, nuovi colori e nuove forme, ma non solo! Sono stati selezionati anche nuovi materiali; in pieno rispetto ambientale, per il packaging secondario è stata scelta la nuova carta ecologica Crush, prodotta con il 15% di residui di lavorazioni agro-industriali e 30% di riciclato post-consumo in sostituzione di cellulosa vergine proveniente da albero.
Crush è l’innovativa carta brevettata da Favini che utilizza come materia prima nobile i residui di agrumi, kiwi, mais, caffè, olive, nocciole e mandorle. Crush è certificata FSC, non contiene OGM, è realizzata con 100% energia verde autoprodotta e la carbon footprint è ridotta del 20%. Valeria Scognamiglio, International Brand Manager I Coloniali presso Perfume Holding ha dichiarato: “I Coloniali sono sempre stati molti attenti al tema della sostenibilità, prediligendo delle soluzioni di packaging impattanti da un punto di vista estetico, che fossero però anche riciclabili e riutilizzabili. Abbiamo scelto la carta Favini Crush perché l’abbiamo giudicata un prodotto veramente innovativo, grazie alla sua abilità di combinare un elevato contenuto di materiali riciclati con una resa estetica di pregio ed una grande piacevolezza al tatto. Tutti elementi che si sposano alla perfezione con la filosofia de I Coloniali.”
Andrea Nappa, Amministratore Delegato Favini e partner Orlando Italy, afferma: “A qualche mese dal lancio sul mercato di Crush, siamo fieri di ricevere consensi e consolidare partnership con marchi come I Coloniali, che, come noi, puntano sull’innovazione e sul pieno rispetto dell’ambiente. Con Crush abbiamo rivoluzionato l’approccio tradizionale, ridiamo vita a sottoprodotti agroindustriali, proponendo un utilizzo alternativo degli scarti, elevandoli a materia prima nobile. Il risultato che siamo riusciti ad ottenere è una carta che garantisce ottimi risultati di stampa e consente a chi la sceglie di comunicare con forza i valori in cui crede.”

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su