GDO News
Nessun commento

A Lucca il secondo distributore di carburanti Conad della provincia

Con le famiglie che spendono più per fare il pieno all’auto che per acquistare ogni mese la carne e con un litro di benzina che costa ormai il 40 per cento in più di un litro di latte fresco e il doppio di uno a lunga conservazione, l’apertura, sabato 3 agosto alle 9.30, del distributore Conad a Lucca – il quarto in Toscana e il secondo in provincia di Lucca – è una nuova occasione di risparmio per gli automobilisti. L’apertura è il frutto del protocollo d’intesa siglato dalla Regione Toscana con la grande distribuzione al fine di accelerare il processo di liberalizzazione del mercato dei carburanti a vantaggio degli automobilisti e della conseguente semplificazione dei necessari passaggi amministrativi. Il distributore di Lucca – aperto appena due settimane dopo quello di Lari (Pisa) – è situato a due passi dalle Mura urbane, sulla via di Tiglio, in prossimità dell’incrocio con Viale Cadorna e vicinissimo al supermercato Conad di Via Diaz, inaugurato lo scorso 14 marzo. L’impianto è un self post pay con 6 colonnine per il rifornimento, ognuna delle quali è dotata di erogatori multipli doppi a cui possono rifornire 12 automobilisti contemporaneamente. Il pagamento avviene alle casse drive-in senza scendere dall’auto, in tutta comodità, con carte di credito, bancomat carta Conad (con la quale il possessore ha ulteriori vantaggi) o contanti, così come avviene a qualunque casello autostradale. Nel distributore sono impiegati 2 addetti. “L’innovazione è una strada obbligata per continuare a crescere. Conad chiede al governo e alle Regioni maggiore coraggio, scelte più incisive e determinanti, perché risparmiare è possibile”, sottolinea l’amministratore delegato di Conad del Tirreno Ugo Baldi. “Stiamo facendo la nostra parte: garantire convenienza agli automobilisti, tutti i giorni della settimana e tutto l’anno, a qualunque ora. Diamo il nostro contributo alla liberalizzazione dei mercati, che auspichiamo sempre più aperti alla concorrenza nell’interesse dei cittadini. Anche se vorremmo essere messi in condizione di fare tanto di più. Chi cerca la possibilità di risparmiare sul pieno, gradisce il punto di contatto tra due necessità di acquisto: prodotti alimentari e carburanti.” Il prezzo dei carburanti Conad è chiaro, trasparente e competitivo. Gli impianti in funzione in Toscana – Gallicano (Lucca) e Donoratico (Livorno) –, in Sardegna – Carbonia (Carbonia Iglesias) e Porto Torres (Sassari) – e nel Lazio, a Bracciano (Roma), nel 2012 hanno erogato 32 milioni di litri, con un risparmio per gli automobilisti di 2,88 milioni di euro, pari ad 9 centesimi di euro al litro in meno rispetto ai prezzi medi Italia pubblicati dal ministero dello Sviluppo Economico.“Il nuovo distributore di carburanti amplia l’offerta dei supermercati Conad di Via Diaz e di Viale Einaudi – dichiarano Giancarlo Bevilacqua e Pierluigi Tocchini, soci di Conad del Tirreno e lucchesi da generazioni – e consente ai clienti e agli automobilisti di Lucca e dintorni di avere un operatore che, con la propria presenza competitiva, porterà concorrenza e convenienza in un mercato sempre più importante per i bilanci familiari”. Dall’apertura del primo distributore a Gallicano (novembre 2005) a luglio 2013, i 18 impianti Conad attivi in nove regioni italiane hanno assicurato ai clienti un risparmio complessivo di 47,2 milioni di euro, con un risparmio medio dai 7 ai 10 centesimi di euro al litro rispetto ai prezzi medi Italia pubblicati dal ministero dello Sviluppo Economico. Di grande impatto per l’effetto calmierante indotto sui prezzi della concorrenza, che nelle altre zone d’Italia in cui sono attivi i distributori Conad, si sono abbassati in modo significativo. Con l’apertura di Lucca, salgono a 19 i distributori Conad attualmente in funzione sul territorio nazionale. Conad sta portando avanti una politica costante di risparmio, con scelte mirate a rendere i prezzi alla pompa i più convenienti possibile e assicurando i benefici agli automobilisti in modo permanente, 24 ore su 24, tutti i giorni dell’anno.

 

Dati dell'autore:
Ha scritto 300 articoli

Di formazione giornalistica, esperta in comunicazioni di massa.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su