GDO News
1 commento

Prix Quality: il discount veneto

prix

Il Veneto è una regione dove il category killer è un mestiere che ha radici storiche. La Grande Distribuzione in questo territorio non ha mai visto primeggiare il format Ipermercati, al contrario prima il supermercato, oggi il superstore hanno sempre dominato il mercato con prezzi estremamente aggressivi. Ogni territorio che presenta una battaglia dei prezzi significativa lascia poco spazio di manovra al format Discount che di fatto non può esprimere tutto il suo potenziale rivolto a differenziarsi. Ecco perché il merito di Prix Quality ha un valore ancora più significativo, opera esclusivamente in un territorio difficile. Negli anni dell’analisi effettuata dal collega dott. Di Napoli Prix Quality ha dovuto organizzarsi per reagire al gruppo DICO che ai primi degli anni 2000 aveva comprato la catena discount DIX, prima affiliata alla Dial. Questa sfida diretta, sugli stessi bacini di utenza, ha condizionato gli anni esaminati perché il Discount ex Coop si era presentato sul territorio, dopo un importante e costoso investimento, con l’intenzione di conquistare importanti quote di mercato ai danni di Prix. Di fatto Prix Quality dovette reagire e lo fece con una compressione delle marginalità realizzata in maniera complessa ed articolata, e con una politica di comunicazione promozionale davvero violenta. Questa reazione fu la ragione della vittoria sul concorrente diretto che non riuscì mai a prevalere e fu la ragione per cui Prix ha delle produttività che non sono eccelse rispetto ai leader ma che sono facilmente spiegabili. Oggi, negli anni della profonda crisi, Prix ha ritrovato vigore sul mercato grazie ad una fiducia che il consumatore gli sta riconoscendo in virtù delle politiche che ha dovuto percorrere.

Dati dell'autore:
Ha scritto 757 articoli
Dott. Andrea Meneghini

Analista ed esperto di Grande Distribuzione alimentare.E’ un attento osservatore delle dinamiche evolutive dei format discount e supermercati in Italia ed in Europa. Opera come manager per alcuni gruppi alimentari sullo sviluppo all’estero, soprattutto nord Europa e Medio Oriente. Ha scritto il libro per la catena Lillo Spa “Vent’anni di un successo”.

Q COMMENTO
  1. mila

    Mi dispiace che non si tova piu strudel congelato….era cosi buono…..faccio la stagione a Lignano Sabiadoro e faccio la spesa solo a Prix, ma questo anno mi tocca frequentare anche Pam per motivo di strudel….

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su