GDO News
Nessun commento

Mercadona: il prezzo dell’ortofrutta varia in base all’orario…

mercadona

Mercadona è sicuramente uno dei gruppi distributivi più innovativi in Europa e le vendite vanno benissimo nonostante la profonda crisi spagnola proprio grazie a questa capacità di rinnovare ed adattare l’offerta.
In queste settimane il gruppo sta portando avanti un test molto interessante su alcuni punti vendita pilota a Valencia, che sono insolitamente pieni di clienti nel settore ortofrutta nel tardo pomeriggio. Il motivo? Approfittare delle riduzioni di prezzo che vengono applicate in certi orari del giorno. Mazzi di asparagi 50 centesimi, patate a 20 centesimi o ciliegie a metà prezzo rispetto al prezzo che avevano al mattino… sono alcune delle occasioni proposte dal supermercato ai propri clienti. I capi reparto di frutta e verdura di questi negozi, che aderiscono a un test per migliorare le vendite, ora hanno l’autonomia di ridurre i prezzi dei prodotti ed evitare di rimanere con merce invenduta. L’obiettivo: avere prodotti freschissimi ogni giorno e rimanenze minime o nulle. Il presidente della rete, Juan Roig, ha recentemente dichiarato che quest’anno la società concentrerà i suoi sforzi per raddoppiare le vendite di freschi per arrivare a volumi di vendita simili al secco. Il ribasso del prezzo, come detto, viene deciso dal responsabile del reparto, che direttamente cambia i prezzi esposti e alle casse. Diversi capi settore di questi negozi hanno indicato di non avere limiti al ribasso che possono applicare, anche se in Mercadona sostengono c’è una forchetta ufficiale per evitare di vendere sottocosto. L’ora del giorno in cui iniziare i ribassi di prezzo non è stabilito a priori, in linea teorica l’operazione può iniziare anche al mattino, ma di solito si inizia nella seconda parte della giornata, in prossimità della chiusura in quanto il responsabile può decidere in base agli articoli che potrebbero rimanere invenduti.
Il piano per promuovere frutta e verdura ha reso possibile un rifornimento quotidiano. “L’obiettivo è quello di imparare a gestire gli ordini con un concetto di microimpresa”, sostengono i responsabili del gruppo. Tuttavia il processo è ancora in fase di perfezionamento.

 

Dati dell'autore:
Ha scritto 516 articoli
Dott. Alessandro Foroni

Esperto di sociologia, organizza reti vendita e merchandising a livello nazionale, prepara i funzionari alla negoziazione con il trade.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su