GDO News
Nessun commento

SISA a Marca 2013: il segno è positivo

Si è conclusa giovedì scorso la nona edizione di Marca 2013, la più importante piattaforma di contatto italiana per i protagonisti della grande distribuzione e le imprese dedicata al mondo delle marche commerciali. Due giorni di incontri, meeting, presentazioni ecc. che hanno visto come leit motiv il sempre più crescente successo riscontrato proprio dalle PL  all’interno dei carrelli dei consumatori.

E in questo, Sisa si è dimostrata ancora puntuale e vincente nella propria strategia, orientata al rafforzamento da parte dell’insegna bolognese delle sue 3 linee di prodotto: marchio insegna, PRIMO e Gusto&Passione.

Tra gli appuntamenti più attesi sicuramente il convegno dal titolo: “Presentazione del Rapporto Annuale sulla Marca Commerciale. Approfondimento 2013: Segmentazione ed Innovazione di Marca Commerciale” che ha visto i saluti di Duccio Campagnoli (Presidente di BolognaFiere) e gli interventi di Gianmaria Marzoli (Symphony-Iri) e Guido Crisitini (ADEM LAB – Università di Parma).  

L’incontro ha previsto poi una tavola rotonda che ha avuto come protagonisti, oltre a Danilo Preto, direttore marketing di Sisa, anche Andrea Colombo (Billa), Giuseppe Parolini (Crai) e Fabio Sordi (Auchan).

Come spiegato da Danilo Preto, una delle azioni più importanti intraprese da Sisa nel corso di quest’anno è stato l’accordo con Unaprol, azienda di Coldiretti, per la distribuzione di tre tipi di Olio extravergine firmato proprio dagli agricoltori FAI.

 

“La collaborazione con Coldiretti” ha proseguito Preto “è stato il primo passo verso una nuova evoluzione del rapporto tra distribuzione e produzione. Coldiretti è infatti un player globale, presente all’interno di diverse aree dell’agroalimentare e con diversi ruoli. Non più e non solo come associazione di categoria, ma anche come soggetto produttore, abbattendo le barriere fra coltivazione, produzione e distribuzione. Insieme a Coldiretti abbiamo dato vita a un nuovo modello di business destinato sicuramente a crescere nei prossimi anni”. Ma sono anche altri gli elementi positivi emersi dal confronto. Grazie a una strategia che in Sisa cerca di coniugare capacità innovativa, selezione dei migliori produttori ed individuazione  degli strumenti di comunicazione più adatti per rivolgersi ai consumatori. Basti pensare a PRIMO, la linea di primo prezzo di Sisa. “Una linea assolutamente rivitalizzata a partire dal 2011” – secondo le parole di Preto – “Quando ha subito un arricchimento nel numero di referenze e un miglioramento in termini di brand power. PRIMO sta dando degli ottimi risultati proprio perché la forza del brand deve essere assolutamente fondamentale nel momento in cui si propone al consumatore qualcosa che deve rappresentare i valori dell’insegna”. Infine, c’è stato spazio anche per parlare degli obiettivi futuri dell’insegna e della sua marca commerciale. Secondo Preto, fondamentale per il futuro sarà la razionalizzazione degli assortimenti, sempre nell’ottica di una maggiore consapevolezza dei gusti della clientela. In base a questo principio appare indiscutibile la volontà di rafforzare anche Gusto&Passione, la linea di Sisa del settore premium, un mercato che i dati di quest’anno hanno definito decisamente in crescita.

 

Dati dell'autore:
Ha scritto 300 articoli

Di formazione giornalistica, esperta in comunicazioni di massa.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su