GDO News
Nessun commento

Magazzini Gabrielli Spa: l’affiliazione è il motore della crescita

Qualche mese fa GDONews intervistò il dott. Mauro Carbonetti, Amministratore Delegato del Gruppo Magazzini Gabrielli Spa, è spiegò che sebbene la vocazione storica dell’azienda fosse quella delle aperture di Punti di Vendita di proprietà, da alcuni anni avevano verificato che la loro capacità professionale li aveva portati a gestire bene il mondo del franchising al punto da avere ogni anno ritorni di fatturato sempre più significativi e mantenendo altissimo il livello di fidelizzazione. Insomma erano e sono riusciti ad interpretare questo mestiere, diverso da quello che ha dato i natali al Gruppo, in modo serio e profittevole. Così anche quest’anno si è tenuto il meeting dell’azienda in favore degli mondo affiliazione, che ha fatto in modo di fare il punto della situazione e di farli incontrare con alcuni fornitori. La sala convegni dell’Hotel Il Casale di Colli del Tronto ha ospitato l’evento. Su una rete totale di 173  punti vendita il Gruppo Gabrielli conta 127 affiliati. “Nel corso del triennio 2013/2015 – ha detto Carbonetti –   prevediamo di effettuare investimenti su questa rete per un ammontare complessivo pari a sette milioni di euro. Ancora più interessanti appaiono le prospettive di sviluppo di questo canale. Nei prossimi tre anni i punti vendita affiliati avranno una crescita pari a 40 milioni di Euro con un’incidenza sul totale del fatturato pari al 25%”. L’evoluzione dell’affiliazione sta avvenendo con nuovi  paradigmi. “Nei  format dei punti vendita si punta con decisione a far diventare il cosiddetto “spazio di relazione” un tratto distintivo importante in grado di accrescerne la competitività – ha aggiunto  – si privilegia  il rapporto con il cliente  attraverso l’importanza della relazione con l’obiettivo di far vivere al consumatore il punto di vendita che ha scelto per i suoi acquisti. Una caratteristica che ha sempre contraddistinto  i punti vendita degli affiliati al Gruppo Gabrielli e che è reso possibile dalla conoscenza che hanno i vari operatori del territorio nel quale operano”.  Uno sviluppo che deve contribuire, secondo le strategie del Gruppo Gabrielli, alla crescita della piccola impresa commerciale coniugando l’interesse di molti imprenditori italiani che intendono espandersi e investire in nuovi progetti. “La nostra attenzione – ha proseguito l’analisi Carbonetti –  è rivolta non solo a singoli imprenditori, ma anche a master franchisee che devono avere una rete di punti vendita ben radicati sul territorio con una storia importante che può essere accomunata alla nostra storia e su queste basi fondare la crescita e lo sviluppo. I format di vendita potranno usufruire del nostro know how consolidato da una storia ultracentenaria che si coniuga perfettamente con le novità che il mercato ci chiede come le formule green adottate nella  realizzazione  o ristrutturazione dei negozi. Inoltre stiamo individuando nuove formule di aperture di punti vendita dando credito alle aspettative dei giovani agevolando la fase spesso più critica che è quella dello start up. “Lo sviluppo dell’affiliazione  – ha detto Barbara Gabrielli vice presidente del Gruppo Gabrielli – potrà contare sul  Gabrielli Lab, centro di ricerca e sviluppo del Gruppo Gabrielli nato da una proficua collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche, in un costante processo di verifica e sviluppo dei nostri punti vendita attraverso una sempre maggiore attenzione ai temi della sostenibilità e e alla valorizzazione delle aziende e dei prodotti del territorio”.

Dati dell'autore:
Ha scritto 769 articoli
Dott. Andrea Meneghini

Analista ed esperto di Grande Distribuzione alimentare.E’ un attento osservatore delle dinamiche evolutive dei format discount e supermercati in Italia ed in Europa. Opera come manager per alcuni gruppi alimentari sullo sviluppo all’estero, soprattutto nord Europa e Medio Oriente. Ha scritto il libro per la catena Lillo Spa “Vent’anni di un successo”.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su