GDO News
2 Commenti

Il Gruppo Gabrielli si insedia in Emilia Romagna

Apre a Rimini il primo punto vendita Tigre Amico del Gruppo Gabrielli con il quale la nota insegna della Grande Distribuzione Organizzata, già presente con i marchi Oasi Tigre e Tigre amico nelle regioni Marche, Umbria, Abruzzo, Molise e Lazio, penetra in Emilia Romagna. In questo delicato momento per l’economia caratterizzata da crisi occupazionale, il Gruppo Gabrielli lancia un segnale positivo quale importante opportunità occupazionale. Il nuovissimo Tigre Amico aperto dalle ore 8.00 alle ore 24.00 tutti i giorni e ubicato nel centralissimo viale Vespucci (accessibile anche dal prestigioso hotel Meridien) va a completare e implementare la galleria commerciale già composta da 4 esercizi commerciali. Esteso su una superficie vendita di 250 metri quadrati con un assortimento circa 6000 referenze, con il nuovo negozio Tigre Amico, il Gruppo Gabrielli intende contraddistinguere quella tipologia di punto di vendita affiliato, comunemente denominato “negozio di quartiere”, valida soluzione sia per una spesa integrativa che per quella completa. La gradevolezza dell’ambiente, e la visibilità che facilita la lettura del display merceologico, favorisce la familiarità che si instaura fra addetto e cliente. L’attenzione al sociale, fa sì che il punto di vendita diventi un vero punto di riferimento per il quartiere. Tra i servizi per i propri clienti, il convenience store è caratterizzato da una maggiore centralità dei freschi, sia confezionati che a libero servizio e con un assortimento di scatolame alimentare e non, mirato alla espressione della convenienza tutti i giorni. Il Tigre Amico infatti potenzia ciò che ha reso l’insegna leader nel Centro Italia, ovvero l’ampia offerta dei prodotti freschi come frutta e verdura della migliore qualità, gastronomia gustosa, pesce fresco a libero servizio, carne con banco taglio tradizionale e tanti prodotti pronti da mangiare, salumi e formaggi anche locali. La qualità e la freschezza delle proposte sono infatti un must per l’insegna che potenzierà l’area take away e proporrà, all’interno del reparto frutta anche macedonie pronte per incentivare l’utilizzo di generi alimentari genuini a vantaggio del benessere fisico. “Questa apertura – commenta la dr.ssa Barbara Gabrielli vicepresidente del Gruppo – rappresenta un vero e proprio debutto in Emilia Romagna per la nostra insegna. Crediamo che in momenti come questi occorra essere vicini al territorio e saper rischiare certi della qualità che offriamo. Grazie ai nostri collaboratori oltre ai prodotti siamo certi di conquistare i consumatori con professionalità e competenza per essere considerati come il negozio di riferimento per la spesa quotidiana.”

Dati dell'autore:
Ha scritto 769 articoli
Dott. Andrea Meneghini

Analista ed esperto di Grande Distribuzione alimentare.E’ un attento osservatore delle dinamiche evolutive dei format discount e supermercati in Italia ed in Europa. Opera come manager per alcuni gruppi alimentari sullo sviluppo all’estero, soprattutto nord Europa e Medio Oriente. Ha scritto il libro per la catena Lillo Spa “Vent’anni di un successo”.

2 COMMENTI
  1. Max

    Da non condividere l’affermazione secondo cui ”, il Gruppo Gabrielli lancia un segnale positivo quale importante opportunità occupazionale.”
    Perche’ una nuova apertura equivale la perdita o la mancata crescita di lavoro di altre strutture.
    Quindi piu’ che evento positivo e’ un dramma per altri lavoratori di altre strutture.
    La crescita occupazionale va fatta attraverso una tutela dell’apparato industriale che sta lentamendo
    scomparendo per via dell’apertura delle frontiere alla Cina.Occorre imporre dazi doganali altrimenti l’Italia diventera’ un paese del secondo/terzo mondo.

  2. paola

    un grandissimo in bocca al lupo !!!!!!!!!!!!!!!!!

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su