GDO News
Nessun commento

Unicomm apre nuovo Famila a Reschigliano, nel padovano

Un nuovo supermercato “Famila” è stato inaugurato nei giorni scorsi dal Gruppo Unicomm (associato al Gruppo distributivo Selex) a Reschigliano di Campodarsego (Padova) in via Bassa Prima, su una superficie di 1.350 mq di vendita. La scelta spazia su oltre 8.200 referenze alimentari e non, con uno staff di 29 addetti, una particolare attenzione ai reparti freschi, fiore all’occhiello di questa insegna; il supermercato è dotato di 6 casse e dispone di un parcheggio di oltre 100 posti auto. Il nuovo Famila presenta anche soluzioni particolarmente innovative ed ecosensibili, come l’offerta di vini sfusi, un sistema ecologico che consente alla clientela di risparmiare e, nello stesso tempo, di non inquinare, riducendo sensibilmente gli imballaggi superflui. I banchi dei freschi formano un’”isola” attraente: ilfornito reparto pescheria, la macelleria self – service (13 metri più 2,5 metri di isole promozionali), la gastronomia e latticini (34 metri più 25 di isole promozionali), e il reparto ortofrutta, con prodotti di quarta e quinta gamma (frutta e verdura pronta per il consumo), che si sviluppa su circa 32 metri. Non manca, naturalmente, il forno, con pane di tutti i tipi, pizze, focacce e pasticceria. In tutti gli spazi dei freschi, è efficacemente rappresentata anche l’offerta take away, per una spesa facile e veloce. Particolarmente ampio anche lo spazio “sottozero”, con 22 metri di armadi riservati ai surgelati. Il nuovo punto vendita di Reschigliano esprime anche un’esauriente integrazione non food. Di sicuro interesse, gli spazi dedicati agli articoli per la casa, alla cartoleria e cancelleria, ai libri e alla telefonia. In tutti i reparti, poi, un ricco assortimento di prodotti a marchio Selex, linee esclusive dall’eccellente rapporto qualità-prezzo.

Dati dell'autore:
Ha scritto 300 articoli

Di formazione giornalistica, esperta in comunicazioni di massa.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su