GDO News
1 commento

Coralis cresce ed associa tre nuove imprese

Un benvenuto a Carlo Dominici, presidente della Ariscount S.r.l., importante realtà distributiva della capitale operante nella provincia sud-est di Roma con un centro distributivo di 4.000 metri quadrati sito nel comune di San Cesareo. La società viene fondata nel 1988, anno in cui si inaugura anche il primo punto vendita sulla via Casilina, in località Pantano. Lo sviluppo della rete di vendita prosegue successivamente lungo quest’importante arteria commerciale con l’apertura di altri due supermercati nei comuni di Corcolle e Colonna. L’espansione non si arresta ed il presidio si estende anche all’area ad est di Roma, lungo la via Tiburtina, con le aperture di Settecamini e di Villa Adriana. Il cerchio si chiude con l’apertura di Colleferro, all’interno di un importante centro commerciale ed il successivo ampliamento del primo punto vendita di Pantano, raddoppiandone la metratura iniziale. Oggi il gruppo conta 7 punti di vendita di proprietà, con una superficie media dei negozi che sfiora i 1.100 metri quadrati, ed un fatturato alla vendita che supera i 50 milioni di Euro. Fiore all’occhiello della catena sono la grande cura dell’assortimento nell’area dei prodotti freschi, delle carni e dell’ortofrutta, ed una particolare attenzione nei confronti della clientela alla quale riserva iniziative promozionali dedicate tutto l’anno. Ariscount è inoltre attiva nel settore della produzione con un caseificio ed un forno, entrambi di proprietà, che riforniscono direttamente i punti vendita e numerosi altri clienti affiliati con le proprie specialità. Il presidente della Lombardi S.r.l., il signor Alessandro Lombardi, festeggia il ventennale della nascita della sua azienda entrando nella compagine consortile. Il gruppo ha iniziato la propria attività con l’apertura nel 1991 di un Cash&Carry a Capurso, nella provincia di Bari. Il punto vendita, specializzato nel settore dolciario, si sviluppa su una superficie di 1.600 metri quadrati con un assortimento di oltre 2.000 referenze. Tra i servizi dedicati alla propria clientela, principalmente alimentaristi, si segnalano la consegna a domicilio ed un orario flessibile con un’apertura di sette giorni su sette. L’azienda nasce e cresce nell’ambito del canale Cash&Carry ma lo spirito imprenditoriale, che da sempre contraddistingue la famiglia Lombardi, ha portato successivamente alla decisione di diversificare il proprio business anche in ambito retail. La rete di vendita oggi si compone di 1 Cash&Carry, 3 punti vendita al dettaglio, format in cui si sono inseriti solo da cinque anni, e 40 negozi affiliati. Il fatturato alla vendita dell’azienda è di circa 15 milioni di euro. Le intenzioni della società per il futuro sono di sviluppare la rete di vendita al dettaglio nell’ottica di adesione al progetto Network Seimio ed alle attività di marketing promosse dalla sede. La Filice Giovanni S.r.l. nasce nel 1980 e prende il nome dal suo fondatore ed attuale amministratore. L’azienda intraprende il proprio percorso commerciale con la distribuzione di prodotti alimentari di vario genere nella provincia cosentina. Nel 2003 nasce il primo Cash&Carry che si estende su una superficie complessiva di 10.000 metri quadrati, di cui 3.000 dedicati alla vendita e 200 adibiti ad uffici commerciali ed amministrativi. La struttura, ubicata nella zona di Piano Lago, è situata in una posizione strategica poiché sorge nei pressi dell’uscita autostradale di Rogliano, non distante inoltre dal centro della città di Cosenza. Una sapiente e proficua gestione del business, crea i presupposti per lo sviluppo ulteriore dell’attività e nel 2010 la società decide di aprire un secondo punto di vendita, ad insegna Speedy Cash&Carry, ubicato nella zona industriale di Montalto Uffugo, sempre nella provincia di Cosenza, e che si estende su una superficie di 2.700 metri quadrati. Entrambe le strutture, con un orario d’apertura continuato dalle 8:00 alle 18:30, contano un assortimento di circa 8.000 referenze, con particolare attenzione nei confronti della clientela Ho.Re.Ca. Fra i servizi offerti si segnala l’adesione al catalogo di collezionamento Cash&Carry predisposto dalla sede Coralis. Il giro d’affari del gruppo si attesta attorno ai 15 milioni di euro e nei progetti futuri si segnala l’intenzione di sviluppare una rete di vendita in affiliazione con l’obiettivo di incrementare ulteriormente il fatturato. I nuovi ingressi permettono al consorzio di confermarsi come importante realtà della DO italiana, attiva nei canali della prossimità e del cash&carry. Le quote di mercato assegnano al gruppo, composto oggi da 41 consorziati, l’1,1%*(ISS+C&C) mentre sul fronte Cash&Carry si conferma quarta forza nazionale con il 6,4%*.

Q COMMENTO
  1. Luca

    Egr. Meneghini,
    ma di cosa stiamo parlando?
    Non e’ facile parlare di Distribuzione ma parlare di Ariscount, Gruppo allontanato da Sigma per incongruenze di bilancio ed evidenti disfunzioni economiche (Viale docet), come di una grande acquisizione credo sia un falso ideologico ( chiedete all’industria che non lo serve da tempo per problemi di pagamenti). Comunque mi rendo conto che data la sua dedizione alla libertà di stampa sia difficile non dare spazio a tutti sulla sua rivista. Rimango stupito come nel 2012 alcuni Gruppi possano ancora esistere sul mercato. Credo che art. 62 risolverà molte anomalie di questo mercato.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su