GDO News
77 Commenti

Unes acquisisce il Gruppo Luigi Viale?

Il Gruppo Viale ha fatto una bella sorpresa ai fornitori, ha inviato un comunicato che spiega che è in corso di definizione un accordo di partnership con Unes. “Nelle more del perfezionamento dell’accordo, Unes ha iniziato a rifornire i nostri punti vendita. Per tale ragione non sarete più contattati direttamente da parte del nostro personale, in quanto tale mansione verrà gestita direttamente dalla società di cui sopra per nostro conto. Questa operazione consentirà una economia di scala che ci porrà in condizione di essere maggiormente competitivi sul mercato e procedere in uno sviluppo di contenimento dei costi e di ottimizzazione di tutte le risorse, senza che ciò costituisca perdita di fatturato da parte Vostra.” Quello che ha interessato di più, ci è stato riferito è stata la seguente frase: “Nei prossimi giorni sarete quindi contattati dalla nostra amministrazione al fine di definire le posizioni contabili in essere. Per qualsiasi comunicazione o informazione che vorrete richiedere, Vi chiediamo cortesemente di utilizzare la seguente mail: *************. I rapporti finora intrattenuti, dunque, proseguiranno nel tempo ma con forma diversa, in quanto la gestione del comparto acquisti verrà intrattenuta dal gruppo con il quale è stato stretto l’accordo.”

77 COMMENTI
  1. Luca

    Ma non era entrato in Despar?
    Annunciato un mese fa dalla stessa ai media, si e’ preso i contratti di Centrale Italiana ed e’ poi migrato in Unes. Che coerenza e che attenzione alla qualità nella selezione dei potenziali soci. Siamo alle solite: cosa non si fa per il fatturato. E Coop cosa dirà?

  2. erni

    Mah .. Se la Unes ha acquisito Viale perchè si parla ancora di partnership ?

  3. roby

    La mossa serve per uscire da una situazione di stallo e, se per qualcuno sarà un sacrificio si salveranno centinaia di posti di lavoro.

  4. filippo

    ????????????

  5. Luca

    Roby quella azienda e’ decotta da anni quale stallo! Concordo che chiunque salverà posti di lavoro e’ ben accetto

  6. erni

    I punti vendita sono ormai alla deriva , scaffali vuoti e prezzi altissimi sulle poche referenze presenti …. sono convinto che Unes sia stata la scelta giusta ( se non cambia ancora qualcosa ), infatti solo il cambio di insegna , una politica più aggressiva sugli assortimenti e sui prezzi potrà risollevare le sorti dei negozi.

  7. teo

    Ma in cosa consiste questa partenship??? non è per nulla chiaro….
    qualcuno ne sa qualcosa???

  8. informato

    IO HO VISSUTO IL PASSAGGIO ONDA-VIALE,LA DIFFERENZA VERA E’ MOLTO SEMPLICE;
    I SIG.POZZOLI ERANO GENTE SERIA CIRCONDATA DA GENTE SERIA E PROFESSIONALE, LA GESTIONE VIALE E’ ESATTAMENTE L’OPPOSTO E I RISULTATI SI VEDONO E SONO LI’ DA VEDERE.
    LA UNES E’ UNA AZIENDA SERIA E SONO CONVINTO CHE IL DOTT. GASBARRINO E I SUOI COLLABORATORI RIDARANNO LUSTRO A PUNTI VENDITA CHE UNA VOLTA ERNO VERAMENTE BELLI E BEN GESTITI,SONO COMUNQUE CONTENTO CHE LE PERSONE CHE HANNO VOGLIA DI LAVORARE SERIAMENTE ABBIANO UNA NUOVA OPPORTUNITA’.
    DATEVI DA FARE E RISOLLEVATE QUEI SUPERMERCATI.

    1. gio 72

      anche io ho lavaroto per i Sig. Pozzoli e era veramente una azienda seria, la salumeria era gestita da professionisti e il personale era addestrato e capace.
      saluti

    2. roby

      se hai lavorato per pozzoli sai perfettamnete che i supermercati erano già alla deriva con incassi sempre in calo, la verità è che i pozzoli hanno rifilato un bel pacco a viale

      1. gio?

        ma che pacco. la dimostrazione dell’icapacita’ viale e’ data dagli affiliati che in breve tempo sono scappati in sigma,prima erano affiliati da anni a ondamarket e l’affiliazione dura anni solo se e’ seria .

        il pacco lo hanno fatto i viale a tutta la gente che hanno lasciato a cas, e che non sono responsabili di una politica commerciale a dir poco improvvisata.

    3. roby

      Certo i Pozzoli erano circondati da gente talmente seria che si è portata via anche gli affiliati migliori per puro calcolo, che serietà!!!
      poi visto che hai lavorato sia per Pozzoli che Viale sai perfettamnete che hai perso tutti i benefit e che quando si tocca il portafolio si va su tutte le furie, spero che tu non sia più in viale in acso contrario povera familia Viale che gente di m!!!!!! si è tenuta

  9. teo

    ok ma questi viale ci saranno ancora, oppure rileva tutto unes? ossia dopo tutto quello che è accaduto i viale mantengono la proprietà dei punti vendita…a scapito di dipendenti e fornitori? e la faranno franca?

  10. carlo

    spero che unes non mantenga l’attuale management viale, se non erano capaci prima non lo sono adesso.

    pulizia e avanti

  11. teo

    spero che prima o poi si capisca che fine farà l’azienda, alcuni parlano di masterfranchising unes il che fa presupporre che la proprietà dell’azienda rimane in capo ai viale ( alleggerendola dai debiti accumulati…a scapito dei fornitori): bei furbetti sti viale!!!! altri parlano di cessione a fare di unes!!! si vedrà

  12. erni

    Sono del parere che Viale debba mettersi da parte al più presto e lasciare la gestione dei supermercati a gente più seria !!!

    1. gio?

      da parte al piu’ presto

  13. roby

    chi lavorava per Pozzoli erano solo lacchè non avevano niente di professionale

    1. carlo

      questo lo pensi tu che probabilmente sei un uomo viale,mala realta’ e tutta da vedere, in tre anni hanno distrutto una azienda seria che rispettava i dipendenti e non approfitttava dei contratti che si facevano in viale e poi i numeri sono mueri.
      dispiace solo che i Sig. Pozzoli dovevano cederel’azienda a gente molto,ma molto piu’ seria e non a una manica di *********!!!!!!!!!!!

      1. roby

        si vede che tu sei un uomo pozzoli, bastava essere più professionali, quello che tu non sei

        1. carlo

          l’importante e’ essere sereni con se stessi di aver fatto il propio dovere e poi si vedra’

          ciao roby

    2. fabrizio

      io ho lavorato come salumiere per ondamarket e devo dire che e’ stato il miglior posto dove ho lavorato nella mia carriera,il clima era ottimo e il mio ispettore non era certo un lacche’ come leggo qui,anzi quando qualche cosa non funzionava era il primo a cercare di sistemare le cose anche se non erano di sua competenza, se legge questo mio post lo saluto.
      ciao Fabrizio

  14. teo

    alla fine vedrete che viale resterà! e i fornitori resteranno a mollo!

  15. informatissimo

    Signori, Viale venderà tutto al primo offerente che ritiri cash, negozi e forse anche il suo ****. Tant’è che i negozi di punta a marchio Dimeglio , sono già opzionali da unes in modo che Viale non paghi la merce che è arrivata. si parla di qualche milioncino di Euro. Peccato che i debiti fatti sono belli grandi. il Cash di Busto poi, si sa, è in vendita anche se vogliono far credere che tutto è ok. Peccato che in questi giorni, alla Viale di Villanova, sono stati mandati a casa più di 40 dipendenti tra buyer e impiegati devoti ai Viale. Di certo c’è solo una cosa, tra Trades, Villanova Cash e tagli vari, in tre anni hanno lasciato a casa un sacco di persone e debiti tra lombardia e piemonte con i fornitori che inutilmente provava a rincorrere i cavalieri del lavoro.

    1. informatissima

      LA COSA VERA E’ CHE IN VIALE VENIVANO PRESI IN CONSIDERAZIONE,APPUNTO,SOLO I LACCHE’,POCO IMPORTAVA SE SERANO INCAPACI E IGNORANTI,E CON POCA VOGLIA DI LAVORARE,RIUSCIVANO A RENDERSI SIMPATICI FACENDO LE SCARPE A CHI NON ERA COME LORO.
      CON QUESTO SISTEMA,LE PERSONE PREPARATE FUGGIVANO,E RIMANEVANO GLI INCAPACI…E INFATTI E’ SUCCESSO CIO’ CHE SI IMMAGINAVA GIA’ DA TEMPO.

  16. teo

    beh …l’importante che non siano sempre i fornitori di merce a pagare i conti di questi signori….se vendono i loro pdv paghino poi noi fornitori….
    e se fallirà? chi ci perde?? i soliti fornitori??? è ora di finirla con questi incapaci!! evitino di fare impresa questa gente che …per apparire …finiscono per rovinare la gente..dipendenti e fornitori!!! era meglio che vendevano tempo fa a chi è capace di fare impresa!!! questi e altri pseudo imprenditori è meglio che se ne vadano per sempre dalla distribuzione!!! sono la rovina del settore e dell’Italia!

  17. info sadas

    Signori buongiorno,
    qualcuno ha notizie in Merito a SADAS (marchio Despar?)
    sarei lieto di avere dei vs. riscontri
    grazie

  18. superinformato

    Roby,prima di nominare i sigg. Pozzoli lavati la bocca da tutte le stronzate che hai detto fino ad ora!!! Tu sei un perfetto uomo di Viale,un vero lacchè, che quando meno se lo aspetta si prenderà un calcio in culo come gli altri!!!!Onda era un’azienda di tutto rispetto,i supermercati funzionavano bene e gli affiliati erano il fiore all’occhiello. I sigg. Pozzoli erano veri imprenditori ed erano circondati da gente seria,professionale e competente.In tre anni la Viale,che poi è circondata da gente come te, ha mandato tutto a ramengo. Gli affiliati se ne sarebbero andati cmq,nessuno li ha portati via. Cmq siete così bravi che avete aperto un sacco di supermercati che sembrano cattedrali nel deserto. Vedi S.maurizio Dopaglio….i Sigg.Pozzoli ed il suo staff avevano già scartato l’idea di un’apertura lì…ma certo voi siete bravi!!!! siete bravi a lavorare con approssimazione e basta !!!certo che quando il titolare è sempre su facebook,come si fa a mandare avanti un’azienda. se vuoi un consiglio datti da fare a trovarti un altro posto di lavoro!!!! cmq neanche un bambino di 10 anni sarebbe stato in grado di distruggere così bene un’azienda!!!! Per fortuna ci sono anche imprenditori seri.

    1. paolo

      Caro superinformato,
      I Pozzoli certo non erano imprenditori, ma dei semplici bottegai di paese. Loro a differenza dei Viale pagavano ergolarmente i fornitori.
      la strategia era la stessa per entrambe le famiglie. Infatti erano già stati soci. mi sbaglio??

    2. Antiviale

      Ragazzi nn so come facciate ad avere tutte queste informazioni… Io c ho lavorato in viale e stavo benino fino a un certo punto… Poi nel 2010 a dicembre e stato rivoluzionato tutto… Onore e gloria a chi e stato cacciato… V stimo…

  19. Informato

    Questo signor Roby e’ proprio un disinformato.
    E’ noto a tutti cosa sono i Viale nel settore della distribuzione : INCAPACI altrimenti non li avrebbero cacciati da Interdis e da Despar
    Quando si nomina direttore commerciale il figlio privo di qualsiasi esperienza e lo si nomina solo perche’ e’ “il figlio” come volete che vada a finire…quando si nomina un direttore acquisti che faceva l’impiegato amministrativo…come volete che finisca

  20. richi

    bravi……

  21. erni

    Ma la Unes acquisirà il gruppo Viale come annunciato o no ?

    1. effee

      effe/e, super informato Unes,
      no Unes non acquisterà il gruppo Viale (almeno per ora) c’è solo una partnerschip.
      Noi di Unes non siamo così bravi come sembra, i clienti vengono da noi per i prezzi bassi siamo appena più su di un discount

  22. teo

    si si effe….non mi sembrano proprio nulla di che i supermercati unes…qualità bassa, spesso disordinati, pulizia cosi cosi…
    se non fosse per i prezzi…

  23. paolo

    Caro informato,
    figlio o non figlio, il risultato non cambia.
    scaffali vuoti, merce mancante clienti scontenti.
    Dipendenti della Viale lasciati messi in cassa.
    Fornitori non pagati.

  24. paolo

    Avviso a tutti i creditori della Luigi Viale Spa:
    a maggio è prevista la fusione con la commerciale viale.
    affrettatevi, il rischio di non prendere un centesimo è alto.

  25. aldo

    Paolo, ma la fusione deve avere il via libera dei creditori, così come per le vendita delle società, insomma che mi paghi tizio o caio per il codice civile non sono la stessa cosa, ed il creditore deve decidere se gli sta bene

  26. paolo

    Certo Aldo, ma visto che oltre alla fusione ci sono altre manovre all’orizzonte, la situazione potrebbe cambiare.
    ad esempio conferire gli immobili nella società costituita con UNES, e la futura cessione di Bistefani ……..
    il rischio è alto.
    vedi piani di rientro con fornitori.

  27. teo

    Paolo, ma hanno costituito società con UNES? per fare cosa?
    ma i supermercati sono ancora dei Viale o di questa newco?

    1. paolo

      teo, alcuni supermercati sono stati dati in affitto d’azienda, altri verranno conferiti in questa newco con UNES.
      a condizioni particolari…… visto che UNES gli ha riempito di merce i supermercati.
      p.s. anche con scaffali pieni i supermercati sono vuoti.

      1. erni

        Secondo te cambieranno anche le insegne ?

  28. TEO

    grazie paolo, un ultima curiosità…e gli affiliati che fine hanno fatto?
    quindi ai viale è restato poco o niente della rete di punti vendita di proprietà?

  29. superinformato

    Volevo solo rispondere a Paolo…i Sigg Pozzoli erano imprenditori e non bottegai, ma tu come fai a saperlo che non hai potuto lavorare con i Pozzoli. E non solo,erano circondati da un ottimo staff sia commerciale che amministrativo. All’Onda non si facevano le cazzate che han fatto in Viale. cmq i fatti parlano da soli.

  30. paolo

    Caro superinformao,
    non ti alterare, se fosse vero quello che tu dici, non avrebbe ceduto le attività ai Viale.
    rimango dei bottegai con i soldi.
    quanta gente oggi avrebbe un lavoro (Trades, CIGIESSE, ex Ondamatket)?

    lascio a te la risposta…..

  31. paolo

    ciao superinformato,
    non ti alterare, ribadisco che sono dei bottegai
    ma con i soldi.
    perchè sono sempre stati in affari (E MAGARI LO SONO ANCORA) con i Viale?
    se erano cosi bravi perchè hanno ceduto ai Viale?
    il risultato è che un po’ di persone sono a casa senza lavoro……..

  32. EDO

    Scusate,
    ma fino a quando la famiglia Viale vuole lasciare il pallino in mano allo smilzo?
    dobbiamo trovarci tutti con il c..o per terra?
    mi sembra che di danni ne abbia fatti troppi negli ultimi mesi….
    stanno rischiano di perdere anche la Bistefani..

  33. erni

    Di chi state parlando ?

  34. edo

    Lo smilzo rimane, non possono cacciarlo è uno della famiglia.

    1. info

      ciao edo,
      se per lo smilzo intendi il gabibbo (lascio a te capire chi è il pupazzo) sì c’è ancora cuore di padre non lo caccia anzi lo considera capace di conseguenza visto che il frutto non cade ami lontano dalla pianta lascio a te il commento

      1. edo

        ciao info,
        purtroppo è peggio di quanto si possa immaginare.
        ma la cosa che mi fa incazzare come una iena,
        è la sua superbia (e quella della sua famiglia). Ma chi pensano di essere???
        Pensano di essere i boss dell’economia e della finanza?
        Prova a chiedere a dipendenti e fornitori.
        a te il commento

  35. giuseppe

    ma gli affiliati viale da chi sono riforniti ora? da unes?

  36. paolo

    ciao superinformato,
    che bel clima disteso che c’è tra i VIALE ed i POZZOLI, sai dirmi cosa bolle in pentola?

  37. superinformato

    Ciao Paolo i Pozzoli hanno venduto a Viale solo per continuare col marchio Dimeglio e mantenere il posto ai dipendenti. Peccato che con l’avvento dei Viale tutto è andato a ramengo….ecco spiegata la differenza tra imprenditori(Pozzoli) e altri. Grazie all’incapacità imprenditoriale del *********, l’azienda è andata a rotoli e i dipendenti purtroppo a casa. Sicuramente i rapporti attuali tra i Pozzoli e i Viale non sono dei migliori, visti i soldi che Viale deve ancora ai Pozzoli. (GDONews non sa di questo fatto)

  38. paolo

    Ciao superinformato,
    so che molti dipendenti Viale sono a casa in cassa integrazione.
    Mi risulta anche che i Pozzoli abbiano incassato la maggior parte dei loro crediti.
    Hai x caso news dei punti vendita non passati ad UNES? c

  39. superinformato

    ( redazione vede in questo commento giudizi personali lapidari che non dovrebbero essere esposti in questa forma perche potrebbero non essere veri, chissa perche eventi esterni non conosciuti hanno condizionato a loro volta decisioni o chissa per quali altri motivi l’esito della vicenda ha avuto questo epilogo. Aggiungo che se si e’ CERTI che qualcuno deve denaro a qualcun’altro lo deve provare)

    Ciao Paolo,
    purtroppo non si può rendere pubblico tutto ciò che si sa,ma ti posso assicurare che i Viale devono ancora una bella cifra ai Pozzoli.
    Cmq la conclusione di questa triste storia è che i Viale hanno rovinato un’azienda sana come la O.N.D.A.,e purtroppo un sacco di persone ci hanno rimesso il posto di lavoro. Anche alcuni fornitori sono tutt’ora in difficoltà.
    Sinceramente auguro a tutte le persone che hanno perso il lavoro a causa della scarsa capacità imprenditoriale dei Viale, di trovare ben presto un occupazione,e spero che imprenditori come i Viale smettano di fare ancora disastri.
    In bocca al lupo a tutti coloro che cercano lavoro!!!!

  40. paolo

    Ciao Superinformato,
    il fatto che i Viale siano in difficoltà è cosa ormai nota, da parecchio .
    Concordo nella loro totale incapacità manageriale ed imprenditoriale.
    Sono d’accordo con te che in tutta questa storia abbiano pagato i dipendenti (tanti, troppi) e i fornitori.

  41. stefano

    io lavoro in une da 15 anni.
    Ci penseranno i nostri professionisti a risollevare la baracca.

    Stefano

    1. paolo

      ciao stefano,
      non ci credo, ma me lo auguro per chi è rimasto.

  42. stocca l’osso

    ora e’ proprio un bel casotto nei punti vedita
    si spera che tutto si rimetta in sesto–

    1. delusa

      Tu hai notizie per questo pasticcio?

  43. delusa

    adesso con questo pasticcio chi veniva somministrato come deve fare per non chiudere?

  44. paolo

    sembra che il 18.10.2012 la società Luigi Viale Spa abbia chiesto il concordato preventivo.
    qualcuno ha notizie in merito?

    1. Giorgio

      I fornitori in Valchiavenna (provincia di Sondrio) hanno ricevuto la lettera che propone il concordato. Altri fornitori, creditori da oltre due anni, si sono sentiti rispondere, dopo ore perse al telefono, che i crediti erano stati “compensati”. Peccato che ai fornitori non risultava. Questi ***** sono dei ******, soprattutto nei rapporti con i fornitori.

  45. delusa

    adesso con il concordato cosa succede, la unes cosa farà, chi sa qualcosa scriva, grazie.

  46. infobistefani

    qualcuno di voi ha info sull’altra società dei Viale, la bistefani? Paolo parlavi di cessione, si sta concretizzando? sono usciti diversi articoli sui loro debiti.
    grazie

  47. paolo

    ha quanto mi risulta Bistefani non sta meglio della Viale, vedi articolo su Sole 24 Ore di qualche giorno fa.
    sulla cessione credo che sia troppo tardi ……

  48. Informato

    Unes ha sospeso la fornitura di merci a Viale , i negozi sono mezzi vuoti , siamo all’epilogo .
    Che l’industria si aspetti un concordato se non peggio

    1. delusa

      informato se hai novità scrivi grazie.

  49. erni

    Anche quelli che hanno fatto il cambio d’insegna in Unes sono senza merce ?

  50. delusa

    Perchè unes non interviene direttamente a rifornire tutti i negozi?

  51. delusa

    Qualcuno è al corrente se ci sono altri intermediari che possano rifornire i negozi di pic cole dimensioni con i prodotti a marchio unes.

  52. Pelosi

    2 news, una vecchia di qualche giorno, una freschissima: prima quella vecchia, il signore ha appena stretto un accordo con il 3A di Asti per l’approvigionamento delle merci….probabilmente i pagamenti anticipati ad Unes sono difficili da portare aventi; seconda settimana prossima uscirà un articolo su IL MONDO, in cui ci sarà scritto che Bauli acquisterà tutti i marchi ex Bistefani, Krumiri Buondi ecc…..per quanto i signori di Verona terranno aperto lo stabilimento di Villanova??? Quante altre famiglie si troveranno in difficolta’?

  53. wayne

    io non capisco come fanno a non capire che le aziende non lavorano cosi’passando da una sponda ad un altra Elemosinando merce e marchi a destra e a sinistra l’unica cosa che rimane da fare in questi casi e una sola……….. a voi cari lettori la scelta

  54. paola

    che finisca in fretta sta storia e prendano una decisione definitiva almeno tutti noi dipendenti vedremo migliorare le cose

    1. delusa

      Ciao sei una dipendente hai delle novità grazie

  55. giuseppe

    qualcuno sa darmi informazioni sulla bistefani finanziaria grazie

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su