GDO News
Nessun commento

Cedi Marche chiude il 2011 a +7%: la strada di ammodernamento compiuta supera brillantemente la crisi

In un Comunicato Stampa il Cedi Marche ha spiegato che: “Il 2011 è stato un anno eccezionale per il Gruppo. Il nuovo management, attraverso una profonda opera di ammodernamento sia interno, con una rivoluzione della distribuzione delle funzioni operative successivamente alla strada intrapresa della Dual Governance, con la nascita dell’Accademia della Formazione ovvero una scuola interna di preparazione alla vendita, ed altre attività ancora, sia esterno con uno sforzo economico importante per adeguare le strutture ai nuovi format di vendita, è riuscito nell’intento che si era prefisso: crescere bene e con profitto in un momento di massima crisi sia nazionale che in particolar modo locale. “E’ stato un anno molto impegnativo, ma i risultati hanno ampiamente ripagato gli sforzi intrapresi. – ha affermato il Direttore Generale dott. Francesco Grossi – Nonostante l’inflazione subita, calcolabile in circa 5% rispetto l’anno precedente, siamo riusciti a contenerla con operazioni mirate. La soddisfazione di un incremento di vendita del 7% , in periodi come questi è altissima, ma lo considero ancora più straordinario se consideriamo che è dovuto totalmente a nuova clientela; evidente segnale che il nuovo format Sì con Te unito alla conoscenza del territorio dei nostri imprenditori, è vincente.” Il dott. Grossi ha poi aggiunto che “ questi risultati, ci spingono quindi a continuare nell’opera di ammodernamento dei punti vendita e delle strutture al loro servizio. I primi progetti di Category Management e di Crm dedicato stanno riportando risultati entusiasmanti . La base sociale è molto soddisfatta delle performances, poiché , dai primi dati disponibili si evince anche un recupero di efficienza delle strutture con ricadute molto positive sul conto economico. I prossimi anni ci vedranno impegnati in un piano di sviluppo triennale decisamente impegnativo, che vedrà la cooperativa aumentare di 25.000 mq la propria area di vendita a fronte di investimenti immobiliari quantificati in più di 50 milioni di euro.” Tali corposi investimenti avranno come conseguenza l’assunzione di circa 300 risorse, dando a Cedi Marche un ruolo Centrale nella Regione anche come fonte occupazionale.

 

 

Dati dell'autore:
Ha scritto 744 articoli
Dott. Andrea Meneghini

Analista ed esperto di Grande Distribuzione alimentare.E’ un attento osservatore delle dinamiche evolutive dei format discount e supermercati in Italia ed in Europa. Opera come manager per alcuni gruppi alimentari sullo sviluppo all’estero, soprattutto nord Europa e Medio Oriente. Ha scritto il libro per la catena Lillo Spa “Vent’anni di un successo”.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su