GDO News
1 commento

Italia: in peggioramento i dati sulla produzione industriale

I dati sulla produzione industriale diffusi ieri confermano la rapidità del peggioramento congiunturale in corso in Italia. Il miglioramento dell’attività produttiva verificatosi nel mese di agosto si è rivelato effimero e il tarlo della sfiducia sembra corrodere in questo momento anche le prospettive delle aziende italiane, mentre, come segnala l’Unione europea, il barometro economico sta peggiorando anche a livello continentale. Così, per quel che riguarda il nostro Paese, da un lato i mercati finanziari si sono incaricati di mettere in evidenza come sia sbagliato pensare in termini puramente ragionieristici all’equilibrio del bilancio pubblico, dimenticando un elemento ovvio. E cioè che, in assenza di crescita economica, per definizione il debito pubblico diventa a lungo andare insostenibile. Dall’altro lato, i numeri diffusi dall’Istat sull’attività produttiva segnalano come la questione numero uno dell’economia italiana sta diventando non più soltanto come lasciarsi alle spalle 15 anni di bassa crescita ma anche come non riprecipitare in recessione. Sembra essere questa a ben guardare, la sfida più difficile per il nuovo esecutivo.

Dati dell'autore:
Ha scritto 300 articoli

Di formazione giornalistica, esperta in comunicazioni di massa.

Q COMMENTO
  1. frodo

    ma tu guarda……

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su