GDO News
Nessun commento

Grande battaglia tra Casinò e Carrefour per dominare il terzo mercato della DA mondiale: il Brasile

Tra i due attori della distribuzione alimentare francese, Casinò e Carrefour, si sta consumando una battaglia senza pari per il dominio della catena brasiliana CBD, Companhia Brasileira de Distribuicao Grupo Pao de Acuca,leader di mercato nel Paese. Casinò è proprietaria al 37% della catena brasiliana sin dal 1997, l’altro azionista è un famosissimo imprenditore brasiliano, Abilio Diniz, molto vicino al governo e padrone della quota rimanente. Secondo fonti giornalistiche Diniz sarebbe vicino ad un accordo con il Gruppo Carrefour perché insoddisfatto delle relazioni che intercorrono con Casinò. Il gruppo di Etienne aveva affidato la gestione del business del sud America a 4 manager, di fatto due dei quattro sono passati alla concorrenza Carrefour negli ultimi due anni, e chissà, forse hanno continuato a dialogare con Diniz sino a convincerlo a fare il cambio. Di sicuro ne è esploso un caso nazionale, pochi giorni fa il Groupe Casino ha dichiarato che ha la facolta’ di bloccare la manovra che consentirebbe a Carrefour di conquistare il controllo di Companhia Brasileira de Distribuicao Grupo Pao de Acuca (CBD), precisando che in qualita’ di proprietaria di Cbd e in virtu’ dell’accordo in essere con la famiglia Diniz, e’ nelle condizioni di opporsi a qualsiasi operazione di cui non sia stata precedentemente informata. “Inizialmente Casino ha ricordato ad Abilio Diniz e a Carrefour l’esistenza di questi vincoli. Nonostante questi moniti hanno proseguito con i loro colloqui ignorando deliberatamente la legge e i principi etici alla base del rapporto tra le aziende”, si legge nota di Casino. Qualche giorno fa Gama, il veicolo d’investimento controllato dal gruppo finanziario Btg Pactual, ha ufficializzato una proposta a Carrefour per dare vita ad un’alleanza strategica in Brasile. L’operazione che consentirebbe a Carrefour di conquistare la testa di Cbd e a Gama di aggiudicarsi un’importante quota nel gruppo francese non e’ semplice e si sviluppa in diverse fasi. In sostanza il piano e’ stato progettato per soffiare a Groupe Casino il timone di dei supermercati brasiliani. Nella nota, Casino accusa il suo socio verdeoro Abilio Diniz di aver tramato alle sue spalle e parla di una manovra studiata a tavolino con Carrefour per fare fuori l’azienda dalla gestione di Cbd coinvolgendo Gama. Insomma la gara per aggiudicarsi il potente retailer brasiliano è apertissima e senza esclusione di colpi, soprattutto perché in palio c’è il dominio di una catena leader assoluta di mercato con più di 1300 strutture tra Ipermercati, Supermercati e Cash and Carry, oltre ad essere proprietaria di farmacie e distributori di carburante. E’ l’industria privata più importante del Paese, ed è sempre stata estremamente strategica per Casinò. Oggi il colpo di mano di Carrefour potrebbe aprire una vera e propria guerra.

Dati dell'autore:
Ha scritto 769 articoli
Dott. Andrea Meneghini

Analista ed esperto di Grande Distribuzione alimentare.E’ un attento osservatore delle dinamiche evolutive dei format discount e supermercati in Italia ed in Europa. Opera come manager per alcuni gruppi alimentari sullo sviluppo all’estero, soprattutto nord Europa e Medio Oriente. Ha scritto il libro per la catena Lillo Spa “Vent’anni di un successo”.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su