GDO News
Nessun commento

Carrefour Italia migliora la logistica

Carrefour Italia ha avviato un progetto pilota per la prenotazione degli slot di scarico, che utilizza la piattaforma informatica Net Mover della Tesi, già usata in un centinaio di aziende. Il sistema recepisce le linee guida elaborate in ambito Indicod – ECR da un gruppo di lavoro congiunto industria-distribuzione.
Il sistema si basa sulla logica della prenotazione online dinamica, che permette agli operatori della filiera distributiva in ingresso – ossia produttori, operatori logistici o trasportatori – di riservare il proprio spazio di scarico nell’ambito di una fascia oraria pianificata e compatibile con i carichi di lavoro del Cedi (picchi e stagionalità) e con la loro complessità. “L’obiettivo di questo progetto, il primo in Italia in questo settore, è ridurre i tempi d’attesa allo scarico degli automezzi presso i nostri depositi e facilitarne un riutilizzo nel corso della giornata con una migliore produttività dei mezzi stessi, creando valore per l’intera filiera distributiva e per tutti i suoi attori”, spiega Matteo Gasparini, Responsabile Trasporti di Carrefour Italia. “Abbiamo scelto di appoggiarci a Tesi come operatore per l’implementazione e gestione del servizio e al progetto hanno già aderito alcuni grandi fornitori come Sanpellegrino, Barilla, Coca-Cola, Sofidel, Nestlè Purina, Kimberly Clark, Nestlè Italiana, Procter & Gamble, Colgate-Palmolive, Diageo e Lindt, con alcuni tra i più importanti operatori logistici come Number1, Ceva, Fiege e Geodis”.
Per attuare il progetto, Tesi utilizza la piattaforma web erogata in cloud collaboration chiamata Tesi Collaboration One (TC1), che permette la collaborazione tra più attori in una logica “multi a multi”, quindi con più produttori e distributori che condividono il portale. Tesi ha creato una versione adattata alla filiera della distribuzione organizzata, che conterrà come primo processo condiviso il modulo Booking Slot di scarico di Net Mover. “TC1 GDO non è solo un sistema di prenotazione, ma un vero portale collaborativo di filiera, finalizzato all’efficienza di tutti gli attori coinvolti”, precisa Roberto Graziotin, Business Demand Manager di Tesi. “Oltre al servizio di prenotazione, saranno presto disponibili altri processi collaborativi, come la condivisione dei pallet. Carrefour Italia è stata la prima azienda ad aderire ma a breve annunceremo già un secondo retailer”.

Dati dell'autore:
Ha scritto 517 articoli
Dott. Alessandro Foroni

Esperto di sociologia, organizza reti vendita e merchandising a livello nazionale, prepara i funzionari alla negoziazione con il trade.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su