GDO News
Nessun commento

Luigi Bordoni confermato Presidente di Centromarca

Luigi Bordoni, in tempi recenti intervistato da Rubinelli su Mark Up ed anche qui pubblicato, è stato rieletto e sarà ancora il presidente di Centromarca per il biennio 2010-2012. Questo il responso del rinnovato Consiglio direttivo di Centromarca, l’associazione italiana dell’industria di marca. I vice presidenti sono Giorgina Gallo (L’Oréal), Francesco Averna (Averna) e Valerio Di Natale (Kraft). Luigi Bordoni, che ricopre anche la carica di direttore generale, opera da 40 anni nel settore dei beni di consumo. Ha lavorato in Fiat e Unilever. E’ stato tra i fondatori di Indicod, Ecr Italia, Indicam (Istituto per la lotta alla contraffazione) e Ibc (l’associazione cui aderiscono 30mila industrie di beni di consumo). “Le priorità indicate dalle industrie sono chiare – spiega Bordoni -servono interventi per favorire il rilancio dei consumi e per avviare le liberalizzazioni dei settori protetti, che con i loro costi pesano in modo improprio sulle famiglie e sulle imprese”. Il presidente conferma il “rafforzamento dell’impegno sui partner della distribuzione moderna per favorire l’adozione di nuove modalità di relazione commerciale”. Bordoni giudica importante “la collaborazione con i media, con le associazioni dei consumatori e in generale le relazioni con i nostri pubblici, ponendo in evidenza sia il ruolo centrale dell’industria di Marca: dalla qualita’ all’innovazione, dalla sicurezza, alla sostenibilità, al corretto rapporto qualità/prezzo”. A Centromarca aderiscono 200 aziende che sviluppano in Italia un giro d’affari di circa 45 miliardi di euro.

Dati dell'autore:
Ha scritto 765 articoli
Dott. Andrea Meneghini

Analista ed esperto di Grande Distribuzione alimentare.E’ un attento osservatore delle dinamiche evolutive dei format discount e supermercati in Italia ed in Europa. Opera come manager per alcuni gruppi alimentari sullo sviluppo all’estero, soprattutto nord Europa e Medio Oriente. Ha scritto il libro per la catena Lillo Spa “Vent’anni di un successo”.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su