GDO News
7 Commenti

GDO e Crisi 3: Cipac pare venda questa settimana una parte dei suoi PdV. E gli altri?

Alla fine dello scorso anno il Gruppo Mercurio si poteva forgiare di un nuovo riconoscimento da mettere in bacheca; infatti la Presidente Maria D’Amico aveva ricevuto il Premio “Innovazione e Sviluppo 2009” . Il Premio era stato conferito in occasione dell’inaugurazione del nuovo Anno Accademico della Facoltà di Economia e Commercio dell’Università La Sapienza di Roma. Il riconoscimento è normalmente attributo da Confcommercio Roma ad imprenditori del terziario che si sono distinti per aver intrapreso attività di successo e aver lanciato formule aziendali innovative. L’evento era una vera sorpresa perché negli scaffali dei suoi PdV si vedevano i segnali di un possibile dissesto: i banchi erano senza stock e si diceva, nei “ corridoi della GDO”, che il fresco e la verdura venivano consegnati solo a fronte di pagamento immediato. Cosa c’era sotto? Perché di fronte a tali e tanti dubbi nel mondo della GDO la Confcommercio attribuiva, senza nessun tipo di verifica, tale premio? Forse perché le voci erano false e tendenziose? Oggi si sa un qualcosa di più ma non troppo. Si suppone (voci dicono che questa settimana si arriverà alla firma) che almeno 20 dei 50 PdV del Gruppo Mercurio passeranno da insegna Sidis ad insegna Conad. Il compratore dovrebbe infatti essere Pac 2000, che nel territorio vanta già una solida presenza. Ed i rimanenti 30? Nessuno lo sa con certezza, però sembra esistano trattative con il gruppo Tuo Spa, con le insegne Despar, In Grande e Tuo. Voi lettori, fornitori, addetti ai lavori sapete qualcosa in più?

Dati dell'autore:
Ha scritto 769 articoli
Dott. Andrea Meneghini

Analista ed esperto di Grande Distribuzione alimentare.E’ un attento osservatore delle dinamiche evolutive dei format discount e supermercati in Italia ed in Europa. Opera come manager per alcuni gruppi alimentari sullo sviluppo all’estero, soprattutto nord Europa e Medio Oriente. Ha scritto il libro per la catena Lillo Spa “Vent’anni di un successo”.

7 COMMENTI
  1. Pulce

    Perché Confcommercio Roma ha premiato una realtà in totale dissesto finanziario? …Forse per gratitudine alla memoria di un suo grande Presidente del passato quale fu Franco D’Amico (forse parente di Maria D’Amico?) dando credibilità ad un’azienda decotta.

  2. max

    Si è confermato che 30 pdv lazio siano destinati a diventare del Gruppo Tuo, è della settimana scorsa infatti la firma del preliminare ed i colloqui con i dipendenti che posti prima in mobilità passeranno a lavorare con la nuova acquirente la quale godrà di tutti i privilegi degli sgravi fiscali e dei benefici conseguenti….ma è possibile vendere una azienda mettere in mobilità il personale e cederlo con gli sgravi fiscali a colui che compra? Non si dovrebbe cedere al contrario l’azienda o il ramo d’azienda direttamente così come senza i vantaggi a colui che acquista di beneficiare degli scgravi fiscali?

  3. albert

    Confermo la cessione dei pdv al gruppo Tuo spa circa 30 sono i magazzini passati nel week and con insegna Despar…basta telefonare ad un qualsiasi negozio che già rispondono col nome di interspar, ma come è possibile che un gruppo così storicamente importante sia crollato in così breve tempo….colpa della crisi o dell’incompetenza nella gestione finanziaria, scelte dissennate di mercato o la solita parabola che si avvera dinuovo “il nonno crea, il padre mantiene, il figlio distrugge”…ai fatti l’ardua sentenza.

  4. mario

    e se invece a comprare 38 punti vendita della mercuriogruppo fosse stata la coop…………

  5. davide

    Puro astrattismo il gruppo è stato ceduto alla “Despar”. Sull’orlo del fallimento, ha purtroppo fallito in tutti i sensi, imprenditori con scarse capacità hanno giocato per poco tempo facendo rimpiangere i vecchi tempi…ora il deserto…………..

  6. Pulce

    raro concentrato di incompetenza imprenditoriale… con la complicità di altri.
    Situazione finanziariamente in dissesto da 3 anni e solo assets non caratteristici hanno consentito di mascherare nei bilanci questa situazione.

  7. gigante

    ed ora? tutto tace …. non si sa più nulla … uhmmmmm

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su