GDO News
Nessun commento

La GDO toscana in affanno: dati Unioncamere

L’analisi dell’Osservatorio Regionale sul Commercio della Toscana, realizzato da Regione e Unioncamere, evidenzia un -1,3% del fatturato a luglio e un +0,6% ad agosto. In totale nel primo semestre 2009 il fatturato della Gdo ha fatto segnare un +2,2%, in rallentamento rispetto al +4,9 del 2008.

Per quanto riguarda i settori, spicca la performance negativa ad agosto (-2,1%) delle vendite di merci General Merchandise (Gm) che comprendono prodotti tessili, abbigliamento, elettrodomestici e articoli di bazar. Nell’insieme tiene il mercato del ‘largo consumo confezionato’ (Lcc), che include drogheria alimentare, bevande, freddo, fresco, ortofrutta, cura degli animali, cura della casa e cura della persona, con un leggero calo a luglio (-0,8) ed un recupero ad agosto (+1,2%).

Il livello degli acquisti dei beni ‘Lcc’ tra luglio e agosto 2009 tiene per il progressivo contenimento nei prezzi praticati nei supermercati e negli ipermercati della Toscana con una fase di rallentamento dei processi inflazionistici fra gennaio ed aprile che, in particolare, si sono tradotti in una diminuzione del costo della spesa fra maggio e agosto (-2,5% a luglio, -2,7% ad agosto) determinando un recupero del potere d’acquisto delle famiglie. In particolare e’ calato in agosto il costo della spesa per bevande (-2,3%), drogheria alimentare (-3,0%), freddo (-6,4%), fresco (-4,4%), ortofrutta (-2,9%). Il contenimento dei prezzi ha contribuito a sostenere la dinamicita’ delle quantita’ vendute dei prodotti Lcc che a luglio registrano un +1,7% e ad agosto un +3,8%.

Dati dell'autore:
Ha scritto 300 articoli

Di formazione giornalistica, esperta in comunicazioni di massa.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su