GDO News
1 commento

Carrefour: Gli obbiettivi 2009 del Colosso francese

Da Parigi giunge un comunicato secondo il quale Carrefour denuncia un utile netto in calo nel 2008 del 44,7 % in uno scenario definito “incerto”, Carrefour si attende una congiuntura difficile per 2009 ma ha confermato la guidance per il 2009: crescita del fatturato del 7 per cento a cambi costanti. Lo scorso luglio Carrefour aveva presentato un piano di azione fondato sul taglio degli investimenti in Europa e un rafforzamento delle attività promozionali e una accelerazione dell’espansione nei paesi emergenti . Era previsto un ingresso sui mercati di Russia e India. Gli avvenimenti successivi hanno reso prudente il gruppo francese ( in Russia risulta l’apertura di un numero limitato di supermercati) perché “le tendenze al consumo non sono migliorate rispetto al 2008″, secondo quanto dichiarato dal direttore finanziario Eric Reiss ,precisando che in Francia, mercato che rappresenta il 40% del fatturato globale, supermercati e ipermecati “resistono bene”. La Francia resta la priorità del gruppo, ha indicato il direttore generale Lars Olofsson sottolineando che “non vi è successo durevole se non si è forti in casa”. “Dobbiamo assolutamente ritrovare una dinamica di crescita in Francia”, ha dichiarato il d.g. precisando di “non essere soddisfatto della situazione attuale”. Il quadro delineato è quello di un colosso , il secondo nel mondo , che riflette, senza rinunciare alla competitività,su come arginare la crisi: altro elemento su cui si fonda la governance Carrefour è la flessibilità, ovvero rendere forte il gruppo rinunciando all’espansione e incrementando gli investimenti: 600 milioni di Euro nella sola Francia. Parte di questi investimenti verranno utilizzati per rendere più competitiva l’offerta di Carrefour anche attraverso il rinnovo delle campagne promozionali aziendali. La politica di rinnovamento sembra abbia portato risultati soddisfacenti se si considera che il titolo Carrefour è in netto rialzo. Il gruppo ha superato i suoi obiettivi per quanto riguarda la tesoreria con un free cash flow di 1,9 miliardi contro i 691 milioni del 2007 e per quanto riguarda la riduzione dei costi cha ha raggiunto i 150 milioni contro i 100 inizialmente previsti. Nessun cenno dalla direzione francese di una possibile riduzione degli staff societari, auspicata, invero, da diversi associati,come riferiscono le agenzie specializzate.

Dati dell'autore:
Ha scritto 300 articoli

Di formazione giornalistica, esperta in comunicazioni di massa.

Q COMMENTO
  1. will

    Non so se ridere o piangere a leggere ,,”su come arginare la crisi: altro elemento su cui si fonda la governance Carrefour è la flessibilità, ovvero rendere forte il gruppo rinunciando all’espansione e incrementando gli investimenti”

    Questo è il sistema per arginare la crisi ?
    Io lavoro presso la Carrefour da due anni ,sono una semplice interinale ,ma ho sempre svolto il mio lavoro come se fossi stata una dipendente,sobbarcandomi le domeniche d’appertura.tutti gli orari che mi vengono assegnati,senza mai fare rimostranza alcuna se i quarti d’ora extra delle chiusure ,non mi vengono riconosciuti.Ho lavorato come tanti altri al freddo per l’appertura di un nuovo centro,e potrei continuare.E ora mi ritrovo con la spada di damocle sulla testa .Si perchè per arginare i costi ,già dallo scorso hanno qualcuno ha deciso di diminuire la richiesta di interinali cercando di far fronte al lavoro con il personale interno(risultato ,clienti imbufaliti dalle code alle casse e dalle attese )Come se non bastasse proprio ieri sono venuta a conoscenza che ora verranno assunte delle stagiste per sei mesi ,con mansioni di cassiera e personale di reparto. Quindi per noi interinali le ore diminuiranno ancora.Questo è il modo di arginare la crisi altro che rinunciare all’espansione.

    Assumere stagiste che vengono pagate una miseria,lasciando a casa interinali che lavorano li da anni

    will

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su