GDO News
Nessun commento

Il 2009 nel Regno Unito nasce all’insegna della crisi

Nel 2008 il format Discount si è affermato anche nel Regno Unito, un Paese dove davvero non si pensava che potesse accadere nelle forme e nei modi un cui si è caratterizzato nel resto d’Europa. La quota di mercato non è significativa ma l’incremento di circa il 18% raccolta in modo esaustivo come la politica dei Big Players e delle loro Private Label non riescono più a sortire il loro effetto. La sterlina è ai minimi storici, la crisi finanziaria raggiunge i livelli preoccupanti degli Stati Uniti, il consumatori britannico è terrorizzato. Per questo motivo tre delle più importanti catene del Regno Unito hanno ridotto i prezzi dall’inizio del 2009 in quello che si preannuncia probabilmente un anno duro sulla High Street.
Asda, che ricordiamo essere una divisione di Wall-Mart, ridurrà i prezzi su oltre 1000 prodotti, mentre la rivale Tesco abbasserà il prezzo della benzina di 3 penny (4,4 centesimi) al litro.
Anche i 713 Pub della catena JD Wetherspoon, presenti in tutto il Regno Unito, abbasseranno i prezzi su prodotti alimentari e bevande. Insomma anche lassù.. si salvi chi può.

Dati dell'autore:
Ha scritto 300 articoli

Di formazione giornalistica, esperta in comunicazioni di massa.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su