GDO News
655 Commenti

Penny Market cambia vestito: in Italia test per un nuovo format Discount

Rewe sta sperimentando in Italia un formato per i negozi discount Penny. I negozi offrono l’insegna Penny Market Ambiente, con una gamma più vasta di frutta e verdura e una nuova organizzazione del negozio. Il dettagliante afferma di voler creare un negozio dall’aspetto più simile a quello di un supermercato, ma che mantenga tuttavia i principi del discount, compresa la forte penetrazione del marchio del distributore e le dimensioni del catalogo.

Dati dell'autore:
Ha scritto 759 articoli
Dott. Andrea Meneghini

Analista ed esperto di Grande Distribuzione alimentare.E’ un attento osservatore delle dinamiche evolutive dei format discount e supermercati in Italia ed in Europa. Opera come manager per alcuni gruppi alimentari sullo sviluppo all’estero, soprattutto nord Europa e Medio Oriente. Ha scritto il libro per la catena Lillo Spa “Vent’anni di un successo”.

655 COMMENTI
  1. Valeria

    Sapete dirmi se e dove in Italia esiste già un pdv a insegna Penny Market Ambiente?
    grazie

  2. Samuele

    a Casalpusterlengo si trova un Penny Ambiente

  3. fabrizio

    a breve cè ne sara uno anche a pionbino

  4. lucia

    interessante!ma lo stipendio di chi ci lavora non aumenterà? e intanto aprite nuovi negozi e rifate il look ai negozi quando i dipendenti fanno staordinari a non finire e mansioni che non dovrebbero fare..ci sono negozi dove mancano assistenti e direttori e gli addetti alla vendita fanno di tutto…per non parlare della sicurezza!!!Penny Market è una bella catena prezzi convenienti ma non c’è una buona gestione secondo me…

    ?

  5. Mario

    Ma bravi!!Rifate i negozi,prezzi compatitivi..???Cercate di dare una bella immagine… Peccato che poi trattate noi dipendenti come schiavi… Direttori che puliscono cessi,ribalte,pavimenti,in 4(!?)in negozio…..

  6. Giuseppe

    Concordo, sono un lavoratore del Pennymarket della Puglia e posso affermare e testimoniare che lavoriamo malissimo, ore di lavoro a nero oltre le ore del contratto. Es. timbro alle 14.00 ma effettivamente non prima delle 15.00 finiamo. Devo entrare alle 16.00 ma il mio direttore vista la scarsa affluenza per quell’ora mi fa timbrare alle 17.00. Per cui ogni giorno elmeno 2 ore di lavoro a nero lo facciamo. Per non parlare di quello che si fa nel negozio, pulizia bagni, pulizia parcheggio, pulizia magazzino etc. Bella pubblicità per il PennyMarket Vero?

  7. lucia

    caro giuseppe, per le ore in nero che fai quella è solo “colpa” tua se devi iniziare ad un certo orario non vedo perchè inizi prima senza timbrare o cose simili! questo non va bene secondo me!!!mentre per le mansioni sono d’accordissimo con voi,troppe mansioni per riuscire a fare bene e tutto!!! però c’è anche un sacco di gente che voglia di lavorare non ne ha!!!!ci vorrebbe un giusto equilibro!!

  8. Paolino

    La Penny Market assume tutta gente che nella vita non si è realizzata tanto, poi da loro le chiavi del negozio dicendo: Lo vuoi fare il direttore?
    Si, Certo, Evviva.
    Quando poi il direttore è stanco, e vuole fare meno ore, viene interdetto dalla manzione con una scusa banale.
    Facile fare i soldi sulla pelle dei dipendenti.

  9. luca

    salve,
    mi trovo in una situazione complicata,dovrei lasciare il mio lavoro di vice responsabilie in un cash and carry ,in pratica è una realtà piu o meno come voi avete sopra elencato,per andare a lavorare in un penny maket ,quancuno mi puo dare un consiglio su questo argomento? grazie

  10. CRP

    Caro Luca …………………….. lascia perdere il cash end Carry, vieni che ti aspettiamo al Penny!!!!!!!

    p.s. Sei carino???

  11. Mara

    io sono una dipendente penny, della regione toscana, e posso testimoniare che il penny market è un azienda ,dove per entrare con loro devi fare 2 o 3 mesi di STAGE (come lo chiamano loro) dove per tutto quel periodo lavori 4 ore a giono gratis!!!!!(e un vero e proprio sfruttamento se considerate che per usare una cassa e capire il meccanismo di rifornimento bastano circa 15 gioni) i restanti 2 mesie mezzo servono a far risparmiare ore lavorate sul buget di produttività del negozio!!!!ecco a cosa serve veramente uno stage!!non sono organizzati quanto riguarda gli assistenti , ci sono persone che aprono, chiudono, fanno ordini,aspettando per anni che gli venga riconosciuto in busta paga queste mansioni, per quanto riguarda i direttori invece io penso che sia la peggio fascia di tutti dato che quest’ultimi vengono assunti con un contratto forfettizzato a 40 ore settimanali base, ma il punto che le ore settimanali medie di qualsiasi direttore penny partono da un minino di 65/70 a un massimo di 90 ore settimanali per far si di risparmiare! e in tutto cio nessuno parla perche gli ispettori di zona possono ttranquillamente spostarti per tutta la provincia nella quale lavori di conseguenza hanno la possibilita anche di mandarti a 15/20 km da casa magari x fare solo 4 ore, ose ne devi fare 6 ti fanno un orario dove devi fare 3 ore la mattina 3 la sera a 20 km di lontanaza da casa , capite che ti ricattano e ti spingono al licenzamento!!! senza considerare che piu lavori senza timbrare e piu son contenti!!! un consiglio portate curriculum a all’esselunga, conad , pam, carrefour xke sono queste le aziende serie!

  12. davide

    Sindacati,sindacati,sindacati.Premetto che non sono un loro sostenitore,non cambieranno mai la nostra vita lavorativa ne tantomeno l’azienda…troppo magna magna…
    io sono un direttore della regione piemonte.sono stato assunto,all’inizio,come magazziniere(che poi non fai solo quello) e per scalare la piramide sono stato costretto ad abbassare la testa e ruscare.vuoi diventare assistente?portami risultati,vuoi diventare direttore?portami risultati.cosa intendono per risultati?negozio perfetto con poche ore lavorate!se non sei forfettizzato non devi timbrare,semplice no?
    ma il loro gioco dura finchè non sei arrivato dove volevi,dopodichè o sei masochista o ti dai una svegliata,ti iscrivi ad un sindacato giusto per avere qualcuno che risponda alle lettere di contestazione che prima o poi arrivano se non continui a fare cosa vogliono loro.
    risultato?fai ciò per cui sei direttamente responsabile e SE avanza tempo anche altro,ovviamente con la volontà di venirgli incontro.
    un primo livello NON è obbligato a scaricare il camion,a caricare merce a scaffale nè tantomeno a pulire!
    mi fanno una lettera?bene!faccio un fax al rappresentante sindacale lui risponde e loro…zitti!non possono fare nulla!
    quindi se ci si occupa prima di conti,burocrazia,controlli e GESTIONE loro non possono contestarti un bel niente!il negozio non è pulito?assumi un 6° livello(che non può fare cassa),non lo assumi?spera non passi l’asl.
    -la drogheria non è stata caricata?carico ore sul personale!
    -taglia ore?la drogheria rimane in magazzino!
    -da solo in negozio per ridurre il costo del personale?mettilo per iscritto così se succede qualcosa non ne sono responsabile.

    ci si fa abbindolare con minacce e provvedimenti che non stanno nè in cielo nè in terra,ma è colpa nostra o meglio è colpa di chi continua a farsi prendere per i fondelli!!
    è più facile perdere mezza giornata per sindacalizzarsi e farsi spiegare cosa dobbiamo e cosa possiamo non fare,non dobbiamo cambiare un’azienda dobbiamo pararci il sedere.serve qualcuno che ti dica -tranquillo ci penso io-.
    bisogna uscire da questo clima di terrore,chi minaccia e scrive lettere quasi sempre non sa nemmeno cosa prevede il nostro contratto e se lo sa ha la fortuna di trovarsi davanti a degli ignoranti (nel senso che ignorano)che tremano a fronte di minacce tipo -ti mando a 50 km da qui-…bene finchè non scopro che devi rimborsarmi gasolio e pasto.
    non dimentichiamo chi si lamenta e quando è ora di reagire trova le scuse più banali per rimettersi la catena e prendere bastonate senza mai vedere la carota…
    ah…! penny ambiente?belli luminosi moderni così splendidi da distogliere l’attenzione dalla cassiera influenzata che per non lasciare nella cacca gli “amici-colleghi” si spara 12 ore con 1 di pausa perchè un’altra collega è stata mandata in un altro negozio dove mancava PIU’ personale del solito!
    belli..non vedo l’ora che rifacciano anche il mio…

    1. merry

      parole sante

  13. Nicola

    vogliono risparmiare??? iniziate con togliere a vostri cari ispettori di zona le passat da quarantamilaeuro da sotto il sederino!benzina pagata!(anche per le loro giratelle fuori porta con le famiglie)pasti pagati tutti i gioni fino a 15 Euro, autostrade tutte pagate con il telepas!!!!!!!!!!!!!!!per 30 ispettori x 7/8 regionI??????…….NE RISPARMIATE DI SOLDI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! VAAAAIIIIIIII!!!!!

  14. Ale

    Sono un ex direttore di Penny market, purtroppo ciò che leggo qui è tutto vero, in Penny il personale è super sfruttato, ma finchè troveranno i coglioni che stanno zitti e abbassano la testa sarà sempre così.L unica persona che ho sempre stimato
    è il responsabile vendite della regione Desenzano, una persona che ha fatto la sua gavetta ed è arrivato fino a lì anche se meriterebbe di più.Buon lavoro ragazzi e… guardatevi in giro!

  15. GIAMPY

    Carissimi amici o colleghi, ho letto tutte le vostre considerazioni.
    Sono direttore di punto vendita, zona toscana, e devo dire che avete tutti ragioni valide per scrivere ciò che avete scritto.
    Ma la ragione è solo in TEORIA, in PRATICA è diverso.

    1- La Penny Market NON costringe nessuno a diventare direttore.
    2- La Penny Market NON chiede di fare 70 ore in negozio ai forfettizzati.
    3- La Penny Market NON ti chiede di fare il direttore ma sei tu che ti fai vedere sempre più valido per raggiungere tale qualifica.
    4- La Penny Market NON VUOLE ASSOLUTAMENTE che i dipendenti lavorano senza timbrare per il raggiungimento della produttività.
    5- La Penny Market NON E’ RESPONSABILE del tuo accanimento per ragiungere un grado di esperienza per mezzo della quale potresti essere in grado di gestire un punto vendita, e malgrado tutti ti dicano che fare il direttore non è una passeggiata ti ostini a trovare i difetti ai colleghi e cerchi sempre di sorprendere l’ispettore per poter diventare un capo negozio, e che poi quando sei ancora terzo livello lavori 38 ore marcate ma 60 effettive così che l’ispettore avanzi l’ipotesi di un primo livello…….Capito vero!
    6- La Penny Market NON può capire i tuoi problemi, sei tu che devi farglieli capire, in modo da svelare se puoi essere un DIRETTORE o vuoi solo farlo per ambizione.

    Etc…..

    In ultima analisi:

    Se non sei contento di lavorare come lavori, cambia lavoro.

    E non dire che il lavoro.

    Puoi fare anche il muratore, anche se so che è più bello fare il direttore, (Che bello sono direttore).

    Io ho avuto problemi con l’azienda, ma se sono ancora in questa azienda, è perchè mi piace il lavoro, i problemi piano piano si risolvono.

    Ricordate che i nostri superiori sono uomini, e a volte possono ricredersi su di noi, se siamo abbastanza bravi da farli ricredere.

    In bocca al lupo.

    Non arrabbiatevi se ho scritto questo, ma come disse Napoleone:

    Ogni popolo ha il generale che si merita.

    CIAOOOOOOOOOOOOOOOOOO……

  16. ALEX

    Giampy ma cosa scrivi?????? ma sei sicuro di lavorare alla Penny Marchet? su ciò che hai scritto non sono per niente d’accordo. sono anche io dipendente e sono in toscana, ma ciò che dici non è assolutamente vero.L’unico punto dove posso darti ragione è dove dici che nessuno ti costringe. Il resto non è vero. da me il direttore 70 ore le fa e ne è costretto altrimenti a fine mese la produttività non c’è. puoi anche non farle, ma poi il negozio com’è? e li arrivano i rinproveri, anche pesanti, da parte degli ispettori.Che si lavori senza timbrare l’azienda lo sa e fanno le 3 scimmie, non vedo, non sento, non parlo.. io mi sono trovata spesso senza timbrare, ispettore presente e non mi ha mai detto niente, anzi…….per chiedere perpessi e ferie devi vendere l’anima. ti sembra giusto? se per caso motivi di salute,chiedi di fare il tuo, il giusto, passi per colui che se frega dell’azienda. Ti sembra giusto?

  17. Nicola

    caro giampy..in primis ti voglio garantire che nn c’è TEORIA nelle nostre tesimonazie ma tutta assolutamente PRATICA!!!

    invece penso che tu non sia un direttore..ma che tu sia posizionato in qualche gradino un po di su nella scala gerarchica che rappresenta l’azienda dove lavoriamo..
    perche l’analisi che hai fatto in riferimento a come si puo diventare direttore…nn è quello di un ragazzo che esprime in prima persona la propria esperienza vissuta riguardo al fatto chè si, prima di essere un direttore sei semplice 38 ore ,ma un 38 ore costretto anche a fare a lote 60 ore visto e cosiderato che nn c’è uno staccio di direttore in zona allora l’azinda e contenta del tuo lavoro, allora non c’è ispettore che non usi un atteggiamnento rispettoso…(daltronde nn sei un responsabile forse lo sanno che nn posso rompere e prentendere piu di tanto )allora e li ,quando secondo loro hai una buona organizzazione, che forse potresti anche diventare direttore e prendere un primo livello…. il loro obiettivo??..contratto forfettizzato fatti diventare omino azindale,perche forfettizzato = PRODUTTIVITA…ti gasano, ti fanno sentire di essere pronto…e poi li, dopo aver firmato ti lasciano il negozio in mano tutto “TUO”… ti danno obiettivi a volte assurdi..e qundi altro che 60ore di quand’èri 38..ora ne devi fare anche 70 , anche 80, se c’è esigenza(poco fatturato)anche 90!!però con la responsabilità sta volta perche sei DIRETTORE!!EH!…E a un certo che punto non raggiungi mai il premio allora pensi..va beh!! delle mie 40ore pagate mi segnero una 10ina di ore di up (UP:ORE DI PERMESSO PAGATE CHE HA A DISPOSIZIONE IL DIPENDENTE PER VISITE, O COMUNQUE PER POTERSI ASSENTARE GIUSTIFACATAMENTE DAL POSTO DI LAVORO E NON DA USARE PER RAGGIUNDìGERE LA PRODUTTIVITA)..E allora?.. cercherò di far pressioni sulle cassire di timbrare prima che scatti il quarto d’ora..perche un quarto d’ora X 4 persona e un ora in piu … che intacca la mia produttivita e il mio EVENTUALE premio..ECCO PERCHE SI LAVORA GRATIS.. O tante cose da fare con poche ore a disposizione (misti, las, surg, magari le pulizie (che non ci competono)e pure quanche promozione da tirare fuori…tu? come fai??? fai tutto tu? o fai lavorare i tuoi colleghi senza tibrare??cosi fai tutto e ragguingi il premio? e poi commento il tuo ultimo punto….il penny market appunto come hai detto tu e fatto da uomini con cervello pensate, e ti posso garantire che sanno benenissimo su quale cavallo puntare..pertroppo o per fortuna pero bisogna fare far sì che si usi un po di bastone e un po la carota, perche non tutti sono disposti a farsi prendere a bastonate per 1400 euro al mese ….
    E vero le cose si possono risolvere, ma solo quando trovi un ispettore che lavora con il cervello per far fuonzionare tutto nel modo giusto , tra gli interessi dell’azinda e la serenita dei dipendenti, perche sono pochi gli ispettori con i quali ci si puo raginare!!… e vero ogni popolo ha il generale che merita……ma e anche vero CHE UN BRAVO GENERALE E TALE QUANDO HA DEI BRAVI SOLDATI CHE GLI VANNO DIETRO..

    Ps….ti posso garantire che tanta gente preferisce tornare a casa sporco di tinte e polvere..fare il muratore e godersi la propria vita!!!!..ecco perche non trovano uno straccio di direttore nanche per i soli 6mesi di prova quelli che ci son vanno via!!!!!!…..aumentare insieme alla produttività ..anche lo stipendio … non ci ha mai pensato nessuno??eh??

    ti saluto mio caro collega qualsiasi sia il tuo livello!!ciaoo

  18. luca

    giampy!!!!ma quante cose fai il penny invece che non dovrebbe fare???????

    1- entrare soli alle 6 di mattina in negozio e starci fino alle 7.50 che arriva la prima cassiera .. si puo fare ???

    2- ritrovarsi in orario giorni di up e ferie (MIE NN QUELLE DELL’AZIENDA)nei periodi di “magra” …si puo fare??

    3-farci mattere le mani nella spazzatura per togliere i sacchi dai bidoni nei parcheggi… si puo fare??

    4-bloccare le ferie il mese di agosto, quando io ho 15 giorni che posso prendere quando voglio …si puo fare??

    5-far lavorare senza tibrare …SI PUO FARE??

    6-Far appendere la cartellonistica dovendo salire sul muletto elettrico ed essere sollevato fino al soffitto… SI PUO FARE??

    7-Che a volte direttori si ritrovano a lavorare 7 giorni su 7…. SI PUO FARE??

    TI POSSO ASSICURARE CHE POTREI CONTINUARE…….. MA MI FERMO QUI E TI SALUTO

  19. ribes

    Sono un capo filiale da due anni,la mia avventura incomincia circa sette anni fa. MI viene proposto un contratto a tempo indeterminato come cassiera part time 24 ore. Dopo un periodo di prova estremamente duro (E GRATIS) vengo confermata; il lavoro tutto sommato mi piaceva,i colleghi erano simpatici,la paga ottima, cosa potevo desiderare di più? Dopo anni di precariato pensavo che pulire bagni e parcheggi oltre il lavoro di commessa-cassiera non fosse così male!

    Gli anni passavano ed io ero sempre più entusiata di questa azienda. Di promozione in promozione sono diventata capo filiale, non senza molti sacrifici quali estrema disponibilità, velocità e turni massacranti. I primi mesi, vista la mia inesperienza come capo filiale, venivo miracolosamente graziata, forse nella speranza che con il passare del tempo le cose si sistemassero, o forse perchè lavoravo dodici ore consecutive al giorno, senza contare gli inventari . Ma il tempo passa, le cassiere che vanno via non vengono sostituite, le mansioni aumentano di giorno in giorno, io da sola come resposabile in turno oltre al lavoro di scarico del camion, commissionamento di f/v, carne e pane mi ritrovo a cambiare i cartelli della frutta prendere le giacenze,dare i cassetti alle cassiere e ovviamente tutto questo entro le 8 del mattino!

    Impossibile se sei sola, ma per i capi non c’è ragione, “non sei capace” ed eccoli arrivare con le loro belle macchinone e i loro vestiti puliti e profumati, e tu sporca e sudata a dover rispondere del perchè o del percome di ogni singola cosa, come se lì ci lavorassi solo tu: l’assistente sbaglia? La colpa è tua; l”inventario non viene? Sempre colpa tua; Non sei abbastanza bravo o veloce, qualsiasi cosa che tu dica comunque non hai ragione!

    Senza personale e con l’azienda contro iniziano i problemi. La mia filiale è abbastanza grande, il mio personale è a dir poco spedito, penso che senza la loro disponibilità, a volte forse per pena nei confronti miei e di quella santa della mia assistente, non ce la farei. Abbiamo sempre cercato di fare del nostro meglio tenendo il negozio nel migliore dei modi, cercando di eseguire le procedure aziendali, ma purtroppo il tempo è sempre poco la merce devi metterla negli scaffali e di bancali ce ne sempre troppi. Le ragazze fanno turni di 4/5 ore, una va’, una arriva.La mattinata trascorre tra gli ordini da spedire e fare, rifornimento banco frutta,latticini,carne,….quando ho finito tutto sono già le 13.30, mi siedo in magazzino e mangio di corsa un tramezzino (di quelli che vendiamo noi perchè ovviamente non posso lasciare la filiale senza responsabile!) e bevo una coca! Ma il tempo è oro e intanto che mangio la lavasciuga si riempie così la prepari per la sera… ehehehe poveva stupida! Con un pò di cibo in corpo e un minimo di forze faccio gli ordini, e qui si che ci vorrebbe la sfera di cristallo!! Sto ordinando troppo oppure troppo poco? Quanto venderò domani? Con la mente stanca inizio e se mi va bene prima che arrivi il secondo camion riesco ad inviare l’ordine.

    Alle 14 e 30 arriva la mia assistente, anche lei ormai stanca di questi ritmi estremi, sbuffa ed io penso che prima o poi mi lascerà perché spesso mi dice: “sono veramente delusa, lasciate qui sole, mai una gratificazione,solo critiche e pretese; ed io che in quest’azienda ci credevo!”. Anche lei avrà il suo bel da fare per tutto il pomeriggio. Ormai sono le 4 passate sono a pezzi..pensi che forse mi sta sfuggendo qualcosa che devo fare…e proprio che li che arriva l’ispettore e ti rimprovera per quella cosa mancata…eh si!!… Sfugge a te ma MAI a chi fa la revisione del negozio, che ti sbatte sempre in faccia le prove del tuo operato. Allora di nuovo ti tocca abbassare la testa e subire, perché purtroppo hai un mutuo,una famiglia, e sei stanco anche solo per cercarti un lavoro e dover rincominciare tutto da capo.

    Ecco cosa ti fa quest’azienda, ti succhia sangue e anima..

    Concludo – perché ormai vi avrò stufato- dicendo che non c’è nulla che si possa fare, esistono ancora personaggi disposti a lavorare come muli per 16 ore al giorno a discapito di quelli come me che tengono molto al proprio lavoro ma molto di più alla propria vita. Ciao.

    1. merry

      lavoro in un penny in toscana a tempo determinato. però dico a quelli che sono a tempo indeterminato d iessere uniti e piu forti e di fare valeree i prorpi diritti anche tramite un sindacato..porca miseria loro dividono il personale abbiamo ritmi che non riusciamo neanche a dirci mezza parola, direttori schiavizzati che ci schiavizzano a loro volta…una guerra fra ‘poveri’ che è disumanizzante….cmq hai centrato il mio stato d’animo, sento che mi stanno succhiando sangue ed anima e credo che nessun mutuo e nessun figlio e niente al mondo vale questo, io voglio guardarmi allo specchio e essere io non il fantasma che loro hanno voluto che fossi…quindi con tutte le difficolta che avrò dopo ma non vedo l’ora che arrivi il termine del mio contratto per mandare tutti al diavolo. cmq ho notato con vero dispiacere che tra colleghinon c’è unione e d’intelligenza, e soprattutto consapevolezza che tutto puo essere rovesciato se solo si puntassero i ipiedi e far rispettare i nostri diritti di esseri umani.
      cmq scrivi bene…sarebbe bello raccogliere tutte le varie testimonianze e farci un libro ‘vite da un penny’…. secondo me sarebbe un trionfo di vendite ;)

  20. vicki

    giampy ma dove lavori, mi sa che ha ragione Nicola. non sei un direttore ma forse qualcuno più in alto.Ne conosco diversi e tutti la pensano all’opposto di te. e poi basta leggere i messaggi dopo i tuoi. la penny ti sfrutta fin che può. dai una mano e loro si prendono tutto il corpo. e poi quando sei all’estremo e dici basta, spesso per problemi di salute, ecco fatto diventi un numero da scartare, non servi più e vieni masso in panchina e fanno di tutto per buttarti fuori. Le persone più odiose sono gli ispettori. Arrivano sulla macchina aziendale, spesso usata privatamente per portare la moglie in giro,in giacca e cravatta telefonino sempre dell’azienda e ti dicono: vado a mangiare qualcosa(anche il pranzo lo paga l’azienda)e te sei li che stai per fare il tuo pranzo: un misero panino e una bottiglietta d’acqua che naturalmente a te l’azienda non passa, nemmeno un buono pasto a quei poveri direttori che stanno in negozio da mattina a sera nemmeno una bottiglia di acqua del costo di 0,15 centesimi. Iniziassero a togliere qualche agevolazione a questi ispettori e aiutassero un pò di più chi stà in negozio sarebbe sicuramente meglio. e comunque se stiamo a vedere: chi è che manda avanti i negozi sono i dipendenti all’interno e quindi sarebbe bene trattarli con un pò più di rispetto e non come vendono trattati dall’ispettori e alle volte anche dal capo area, non ci dimentichiamo di lui… vedi bene che da un periodo a questa parte non riescono a trovare direttori, e fra un pò non riescono a tenersi nemmeno quelli che hanno. Ci sarà un motivo……. spero che le cose cambino e che anche dai piani più superiori riescano ad aprire gli occhi e facciano qualcosa per riportare la penny come era un tempo……… ciao a tutti…….

  21. TMM

    Ciao raga, il mio ispettore dice che se da la macchinetta per ordini la userebbe sua madre riuscirebbe anche lei a farlo, sbaglierebbe il primo il secondo ma poi uno lo azzecca. Il mio ispettore quando facciamo l’inventario è così generoso che compra 3 ballette di mezza frizzante con 2/3 pacchi di patatine e qualche altra cagata poi quando va in ferie usa l’auto aziendale ma come quel gosolio che consuma poi non ricade sulla ns produttività?? Va bè ma ci sono i tipi come giampy che gli entra prima la lingua e poi il resto nel negozio. A me dispiace che se giampy fosse un ispettore in principio era una persona normale poi viene sottoposta ad un lavaggio di cervello ed escono questi elementi. Il mio ispettore vuole che io faccio circa 60 ore di lavoro settimanali ma io a se arrivo a 47/50 è tanto e quando ci becchiamo lui dice che al giorno si fa 12 ore di lavoro ma come a te le ore partono da quando ti svegli?? Come mai io devo prima spogliarmi e poi timbrare ed invece al Ce.Di. hanno la timbratrice appena entri quindi succede il contrario e cioè prima timbrano poi salgono ma non negli uffici perchè cè il caffe che gli aspetta tanto che fretta cè ho timbrato, dopo 5/10 min. di conversazione si va in ufficio e si comincia, a metà mattinata altra pausa e via dicendo fino a sera, il mio ispettore dice che non ci può far niente. Il mio ispettore dice che lui ha tante spese non come noi che la penny ci passa le felpe e lui invece deve acquistare l’abito che sinceramente l’ho visto in una settimana solo cambiarsi una solo volta la camicia. Io non me la predo con l’azienda ma con tutti quelli che l’hanno assecondata fino ad arrivare a questo punto ispettori segretarie lecchini giampy compreso ecc.. facciamo come lidl che tutti i direttori e assist. si son messi in malattiama mettendoli in ginocchio e sono riusciti a riavere parte della loro dignità.

  22. GIAMPY

    PRECISAZIONI PER ALEX, NICOLA, ECC….

    Io non sono ispettore, sono primo livello come voi.
    Ho detto quelle cose perche purtroppo dovete farci i conti, l’azienda rispondera’ così ai vostri reclami.

    Ma voglio dirvi che se invece di lamentarvi vi mettete in moto tutti assieme e NON FATE le cose di cui vi lamentate, neanche l’amministratore delegato riuscirebbe a fermarvi.

    L’azienda fa mobbing a chi non gli va a genio, ma non riesce mai a buttarli fuori, perchè ci vuole la giusta causa.

    Io sono stato a tutte le riunioni organizzate dai sindacati, ma tutti vogliono cambiare le cose ma non in prima persona.

    Perchè se c’è da NON FARE una cosa ritenuta ingiusta si manda un sindacato?

    Basta non farla.

    RDZ dice:
    Metti i cartelli sul soffitto.
    DIR risponde, Voglio una scala sicura per poter salire, altrimenti li metti tu.

    RDZ dice:
    Troppe ore poca produttivita.
    DIR risponde:
    Faccio del mio meglio per tenere il negozio.

    RDZ dice:
    C’è da fare le pulizie generali, da sbrinare le vasce……
    DIR risponde:
    Chiama l’impresa.

    Se volete vado avanti, ma ci vorrebero mesi di scrittura.

    A me nessuno a fatto il lavaggio del cervello.
    Sono un direttore da vecchia data che è stanco dello sfruttamento imposto dall’azienda, ma altrettanto stanco di sentire lamentarsi tutti e nessuno affronta mai i superiori.

    O perchè tutti i direttori non si riuniscono e parlano al direttore delle risorse umane invitandolo ad ascoltare le argomentazioni al fine di lavorare in maniera decente.

    Mi dite di voi chi ha il coraggio di dire al direttore alle vendite quando fa visita in negozio tutti questi discorsi che ho letto in questo forum.
    Pensate veramente che io non abbia i vostri problemi?
    Forza chi ha il coraggio di mettersi scrivere a milano all’ufficio del personale e fare queste lamentele?
    Quello che ho scritto nel primo post, vi verrà detto senz’altro.
    Alla LIDL sono avanti a noi con le proteste, e hanno anche raggiunto obbiettivi positivi perchè sono uniti tutti i colleghi.

    Sono pronto anche ad incontrare di persona Nicola e Alex per parlare meglio.

    Invece di esprimere difetti dell’azienda convincetemi che siamo uniti pronti a difendere i nostri diritti non coglioni che aprano il negozio alle 6 da soli.

    Fatemi sapere raga…
    adesso vado anch’io a lavoro…..

  23. alex

    ciao giampy su questo discorso hai pienamente ragione. ttti si lamentano e poi nessuno fa ninte. io sono una che farebbe tante cose a nessuno mi viene dietro e da sola cosa faccio? purtroppo hai ragione:NON SIAMO UNITI. brontolano che fanno troppe ore che devono fare un mare di cose e poi quando c’è da dire qualcosa rispondono: si si ok faccio così. anche io sono del parere che se si andasse tutti insieme sicuramente qualche risultato si otterrebbe. solo che hanno paura di preciso non so, forse di ripercussioni. Ma non capiscono che se partiamo tutti insieme ciò non accadrebbe.Spero che in futuro riescano ha cambiare le cose per tutti e riusciamo a tornare al lavoro come qualche anno fà dove fare anche il direttore non è come ora………..

  24. pennymarketaro deluso

    ciao sono un direttore di una filiale nella zona del milanese, ho letto i vostri problemi e in gran parte sono anche i miei e quelli di molti altri direttori che conosco e che sono veramente stufi di questa azienda ,…o meglio dei dirigenti di questa azienda,gente che è capace solo di dare ordini a bacchetta e che se ne sbatte se ti fai 10-12 ore al giorno e ti sei dimenticato una sera di spazzare sotto le casse!!!…va fatto ti fermi 10 minuti in più e lo fai,ma poi fai troppe ore e con il fatturato basso non va bene, allora taglia ore al MAX 100 ORE A SETTIMANA (IN 4 PERSONE FATE IL CONTO VOI…. 100 DIVISO 4=25…NO XKE IL DIRETTORE DEVE FARE ALMENO 40-50 ORE,QUINDI LE CASSIERE FANNO 15-20 ORE A SETTIMANA)NON CE SICUREZZA SE STO 4-5 ORE IN NEGOZIO DA SOLO…X MIA FORTUNA NN HO ANCORA SUBITO E SPERO MAI SUBIRO’ RAPINE MA UNA DOMANDA MI SORGE SPONTANEA…SE MI RAPINANO E SONO SOLO CHI MI DICE KE POI MI DICANO KE MI SONO INVENTATO UNA BALLA E MI BECCO UNA DENUNCIA E MAGARI PERDO ANKE IL LAVORO, CERTO POI MAGARI DOPO 1 O 2 ANNI VIENE FUORI LA VERITA’ MA INTANTO IO ME LA SONO PRESA IN QUEL POSTO DOVE NN BATTE IL SOLE!!!(LAVORO PERSO NESSUNO KE TI ASSUME XKE 6 UN LADRO PERDI LA CASA XKE NN RIESCI A PAGARE IL MUTUO ECC. ECC…..VA BEH SONO ANDATO UN PO OLTRE LO SO!!…MA IL FATTO E’ KE NN SI PUO STARE DA SOLI IN UN SUPERMERCATO,
    ALTRO FATTO GLI INVENTARI KE VANNO MALE…E TI CREDO!!!! IO DA SOLO IN NEGOZIO CHE FACCIO CASSA E INTANTO IN CORSIA LA GENTE SI RIEMPIE LE TASCHE E LE BORSE DI MERCE, FORSE NON LO HANNO CAPITO MA NON SONO GOKU DI DRAGONBALL KE SI TELETRASPORTA E FA L’ONDA ENERGETICA AI LADRI!!!!!!!!…. (UNA COSA PERO LA DEVO PRECISARE IN ALCUNI NEGOZI CI SONO ANTITACCHEGGIO IN INCOGNITO E NON , MA NEL MIO NON CE UNA BENCHE MINIMA PREVENZIONE X I FURTI (P.S. SE VOLETE RUBARE VENITE AL PENNY!!!).

    LE LAMENTELE DEI CLIENTI:
    -MANCA UN PRODOTTO…….X FORZA LO ORDINO MA IL CE.DI.NON ME LO MANDA!
    -CE CONFUSIONE………..OVVIO SONO DA SOLO ED E’ APPENA ENTRATO UN PULLMAN DI RAGAZZI IN GITA CHE MI HA DISTRUTTO IL NEGOZIO
    -CODA ALLE CASSE………SIAMO IN 2… O METTO FUORI LA FRUTTA E LA VERDURA E ACCONTENTO LA SIGNORA MARIA CHE MI ROMPE DA 20 MINUTI XKE NN CI SONO I POMODORI O VENGO IN CASSA!!
    -NON CE LA CASSIERA..MA DOVE’ ???BOH… E CHI LO SA???…..HA SI E’ LA KE METTE FUORI LA CARNE…VENGA IN CASSAAAAAAA…
    …un attimo arivoooo……CASSAAAAAAA CASSSSAAAAAAA CASSSAAAA DAI SU KE HO FRETTA DAIII SONO LE 10.00 E NON HO ANCORA FATTO DA MANGIARE…..un attimo signora metto fuori i petti di pollo se no l’ispettore rompe xke siamo senza….CASSAAAAAAAA UFFA MA NON VIENE… ALLORA ESCO SENZA PAGARE TANTO NN CE NESSUNO ,IO CI HO PROVATO A KIAMARLA!!eccomi signora ERA ORA CAVOLO “din din din” faccio il conto MA UFFA NON CE SPAZIO SU QUESTE CASSE signora le buste le deve fare nel’apposita area riempimento buste e non sulla cassa NO IO LE FACCIO QUA!!!…signora è il metodo tedesco….BEH QUA SIAMO IN ITALIA MICA IN DOICCCCCLAND…..arrivederci e grazie!!EHE EHE E ARRIVEDERCI UN CORNO!!!, SEMMAI ADDIO!!!

    IN CONCLUSIONE E SCUSATE SE MI SONO DILUNGATO TROPPO MA QUELLO CHE VA DETTO VA DETTO!!!… SONO STANCO DI QUESTA AZIENDA CHE NON SA CAPIRE E NEMMENO SI SFORZA DI FARLO I PROPI LAVORATORI SENZA I QUALI ESSA SAREBBE PERDUTA ED E’ X QUESTO CHE MI SONO DECISO DI CAMBIARE ARIA E DI ANDARE IN UN AZIENDA PIU SERIA CHE NON FACCIA RIDERE NON APPENA NE AVRO’ L’OCCASIONE….CERTO MAGARI MI TOCCHERA’ RICOMINCIARE DA ZERO MA FORSE NE VALE LA PENA!!!…

    SE CERCATE LAVORO STATE ALLA LARGA DAI PENNY MARKET!!!

  25. piccinina

    io voglio solo dire una cosa che per queste feste appena strascorse hanno fatto lavorare il 25 aprile e il1 maggio dei STAGISTI A GRATIS!! E ISPETTORATO DEL LAVORO CONTROLLI NON NE FA MAI???????????? PENNY MARKET!!! NON HO PAROLE! UN AZIENDA TANTO GROSSA CHE SI ABBASSA A FARE QUESTE SCHIFEZZE !! VERGOGNATEVI!

  26. davide 80

    qualche negozio ha lavorato persino a pasqua e pasquetta!!!…cose da matti siamo un discount!!

  27. massy

    ciao a tutti anche io come voi sono una dipendente Penny. da parecchi anni lavoro in questa azienda e devo dire che ora siamo proprio alla frutta. Belli i nuovi penny ambiente peccato che purtroppo è solo una facciata perchè se entriamo all’interno i problemi non mancano. tutti voi avete scritto delle verità, ma i grandi capi dove sono? non leggono queste cose? o meglio fanno orecchi da mercante? io non so.so solo che cercano di incrementare i fatturati stando aperti 363 giorni l’anno e poi non si curano dei problemi dei dipendenti. ma lo sanno che se i negozi vanno avanti è grazie a noi? e che se noi siamo sfavati il lavoro non va bene e i negozi fanno “cacare”. io sono cassire faccio il mio e poi ciao a domani. Mi dispiace tanto per quei poveri direttori che si fanno il “culo” e poi quando arriva l’ispettore non è mai contento e sono sempre brontoli e parti di merda. ragazzi se avete in mente di fare qualcosa come hanno fatto alla lidl io sono con voi…. ciao a tutti

  28. rossella

    CIAO RAGAZZI,IO DOVRO’ COMINCIARE A LAVORARE AL PENNY MARKET MA MI STATE SPAVENTANDO MOLTO,DITEMI DELLE PAROLE DI CONFORTO GRAZIE CIAO

  29. davide 80

    è la pura verità…lasciate ogni speranza o voi he entrate!!!

  30. lina

    no forse all inizio vi sembrerà di aver trovato un lavorino perfetto……. le beche arriveranno poi…

  31. F.

    ciao a tutti, le cose che leggo sono le stesse viste e vissute in altro negozio che vende tutt’altro genere di merce, a questo punto credo che sia la ‘filosofia’ dei grossi punti vendita aperti 7 giorni su 7 festivi compresi che devono fare numeri con le vendite…
    scappate se potete, ma non in un altro negozio!!

    F.

  32. MARIO

    CIAO RAGAZZI SONO UN VOSTRO EX COLLEGA PER ME AVETE RAGIONE TUTTI TRANNE GIAMPI SECONDO ME PARLA COSI PERCHE PUNTA IN ALTO.VISTO CHE SEI DIRETTORE VORREI SAPERE QUANTE ORE PASSI IN NEGOZIO SE PULISCI I BAGNI SE PULISCI LA RIBALTA SE PULISCI I PARCHEGGI DEVO CONTINUARE…..TRATTANO TUTTI DI MERDA I PRIMI SIETE VOI DIRETTORI CHE NN GUARDATE IN FACCIA A NESSUNO GUARDATE SOLO LE VOSTRE TASCHE QUANTE VOLTE TI SEI PRESO LA COLPA DI QUALCOSA CHE NN ANDAVA BENE IN NEGOZIO VUOI CHE TI RISPONDO SECONDO ME MAI.IO SONO STATO LICENZIATO DOPO 1 ANNO E DUE MESI DOPO CHE HO FIRMATO UN CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO MOTIVAZIONE (NN HO SUPERATO LA PROVA DI TRENTA GIORNI)VI SEMBRA GIUSTO VE LO DICO IO PERCHE MI HANNO LICENZIATO AVEVO MESSO DA PARTE UN TELEFONO E LORO PENSANO CHE LO VOLEVO RUBARE SICCOME NN HO COMMESSO NESSUN FURTO SI SONO ATTACCATI HAI TRENTA GIORNI DI PROVA. DICONO CHE NN LI HO SUPERATI E PER LORO NN SONO IDONEO PER QUESTO LAVORO DOPO CHE CI HO LAVORATO UN ANNO INTERO E SECONDO VOI IN UN ANNO NN MI HANNO VALUTATO E SOLO UNA SCUSA PE FARMI FUORI E VUOI SAPERE CARO GIAMPI CHI ME LA MESSA IN QUEL POSTOLA MIA DIRETTRICE DOPO CHE HO SPUTATO SANGUE PER UN ANNO INTERO A SUBIRE MISSIONI LAVORARE SENZA TIMBRARE ECT….. NN MI HA CREDUTO CHE NN VOLEVO RUBARLO E HA CHIAMATO L’ ISPETTORE DI NEGOZIO P,S IO PREMETTO CHE HO SBAGLIATO A METTERE QUEL TELEFONO DA PARTE MA POTEVAMO DISCUTERCELA FRA DI NOI E CON QUESTO CARO GIAMPI TI HO DETTO TUTTO .LA MIA RAGAZZA E VOSTRA COLLEGA E TUTTI I GIORNI MI TORNA A CASA SCLERATA E NERVOSA PERCHE E ASSISTENTE CIAO CIAO NN DIRE LE COSE CHE FANNO COMODO SOLO A TE CARO GIAMPI SECONDO TE POTEVANO LICENZIARMI E COME POSSO MUOVERMI

  33. Dante

    Ciao, premetto che non lavoro in un Penny Market, ci lavora’ pero’ mia moglie, da parecchi anni.
    Io di contro ho fatto il caponegozio in altre catene….
    purtroppo tutto cio’ che ho letto lo conosco bene, queste sono aziende che per attirare clienti scontano i prodotti in maniera esagerata, rifacendosi poi ovviamente sul personale.
    L’unico modo per poter lavorare decentemente e’ quello di chiamare l’Ispettorato del Lavoro ogni volta che succede qualcosa di irregolare, perche’ tanto a parole, purtroppo (e io ne so qualcosa..) non si risolve nulla !!
    Sono aziende che consegnano ai propri dipendenti improbabili regolamenti aziendali, che il piu’ delle volte sono totalmente pieni di regole e leggi ‘inventate’, e attuano metodi di lavoro che sono in tutto e per tutto contrari a qualsiasi contratto nazionale.
    Il discorso e’ uno solo, purtroppo: in un’Italia sempre piu’ a rischio disoccupazione, chi purtroppo uno stipendio lo deve portare a casa, deve ‘sottostare’ a queste aziende…
    L’unica cosa che posso consigliare e’ quella di fare valere di propri diritti SEMPRE, perche’ tanto, stare zitti per non rischiare di perdere il posto di lavoro non paga.
    Un giorno quando sarete cotti, stanchi, e l’azienda questo LO NOTA, e non riuscirete a portare risultati e produttivita’ varie, loro con una scusa qualunque vi lasceranno a casa comunque.
    Quindi tantovale non farsi il sangue amaro, e finche’ si e’ li’, lavorare si, ma al proprio ritmo, e cercando (lo so che e’ difficile…) di non prendersela piu’ di tanto.
    Anche io mi sono trovato a fare 45-50 a volte 55 e piu’ ore in negozio, l’ho fatto, magari lo rifaro’ se dovessi entrare in un’altra catena, pero’ stavolta senza prendermela o menarmela; tenete il vostro ritmo, se gli va bene tutto ok, senno’ intanto che rimarrete li, almeno riuscirete a ‘respirare’..
    poi se sono veramente dei fenomeni e vi vogliono licenziare, il consiglio e’ quello di lasciarli fare: intanto se vi lasciano a casa loro prima devono trovare motivazioni valide, poi cosi avrete diritto alla disoccupazione, e , non ultimo, c’e’ anche caso che vedendo che poi cosi tanta gente non si trova, vi tengano ed abbassino anche un po ‘ la cresta.
    E, comunque, esperienza personale, quando ce n’e’ bisogno, chiamate l’Ispettorato del Lavoro, perche’ purtroppo questa situazione in Italia continua perche’ per assurdo siamo noi lavoratori che la lasciamo continuare….
    Tenete duro !!!

  34. GIAMPY

    Caro Mario, io credo che tu valuti quello che leggi solo in maniera opportunistica.
    Mi spiego. Credo che tu dia valore solo a chi ti dice che la Penny sbaglia a trattarci male, ma non tieni conto di chi ne dice male e coglie anche le proprie colpe, e quelle degli altri.
    Io NON PUNTO A DIVENTARE NULLA.

    Scusa se te lo dico, ma credo che sei stato incolpato di avere rubato (ovviamente non direttamente, ma in maniera velata), qualche errore lo avrai sicuramente commesso.

    Ha seguito la procedura aziendale?
    Spiegami meglio le dinamiche, perchè da quello che dici non si capisce bene la configurazione del fatto, o il motivo di una eventuale presa di posizione da parte dell’azienda.

    Le mie cassiere, il mio vice, o chiunque lavora da me, mi chiede:

    Posso mettere da parte questo oggetto per questo cliente?

    Io rispondo sempre di si, e sono al corrente.

    Ma se qualcuno lo fa senza dirmelo sono libero di pensare che forse vuole appropriarsene.

    Tu come hai fatto di preciso.
    Ti è forse venuto in mente che facendo come hai fatto avresti dovuto dare delle buone spiegazioni, avevi forse libertà di decidere?

    Sono curioso di sapere come è andata, spero che tu mi spiegherai meglio in dettagli.

    Mettiti nei panni dell’azienda che può sospettare di te, cosa dovrebbe fare, discutere?

    Per l’azienda è più facile dire non hai superato la prova quindi arrivederci.

    Se sei nel giusto come dici di essere, spiegati perchè mi interessa.

    Se ti posso dare consiglio ben venga.

    Io non ti conosco, ma ti posso dire di cuore che i problemi che abbiamo noi con la nostra azienda non sono pulire i cessi o ramazzare i piazzali ecc..

    Sono altri. Parliamone.

    P.S.

    A me nessuno mi licenzierà mai per una cosa che non ho commesso.

    Forse hai i presupposti per fare causa….
    Bho!

    Fammi sapere ciao

  35. matteo 78

    giampy basta difendere questi sfruttatori!!!…è ovvio quando ti vogliono fare fuori ti possono acusare di tutto, soldi mancati inventari che vanno male, ad una mia collega che aveva trovato una red bull bevuta in giro sono arrivati persino ad accusarla che se la fosse bevuta lei, se non intervenivo io la licenziavano!!!…

    e poi ai capi non va mai bene niente se ci fate caso…arrivano tutti figoni con le loro passat hai il negozio messo benissimo tutto scartonato e tirato a lucido, e ti dicono che dovevi attaccare i cartelli delle offerte, oppure dovevi pulire sotto le bancarelle..se ne fregano se a solo ti fai il lavoro di 5 persone o più e ogni volta ce qualcosa che non va!…io lavoro in un negozio che fa poco quindi devo stare da solo x molte ore facendo cassa sbancalando pulendo ecc. ecc… ad altri va un po meglio perchè lavorando molto riescono ad avere il personale in negozio x più ore e a tenere un negozio quasi perfetto, ma io da solo come faccio???…potrei fermarmi un po di più in negozio quando è chiuso ma poi la produttività scende e non va bene ed io a lavorare gratis senza timvrare come fa qualcuno non ci sto neanche se venisse pamela anderson nuda a chieremelo (va beh questa è una balla ma mi avete capito!!!)…

    voglio fare una domanda a chi lavora gratis:
    MA VOI LAVORATE PER PRENDERE SOLDI O PER LA GLORIA???…NO PERCHE’ A QUANTO MI RISULTA CON LA GLORIA NON CI PAGHI LE BOLLETTE, L’AFFITTO O IL MUTUO DELLA CASA!!!!!!!!!!!!!…(giampy non venirmi a dire che penny non vuole che si lavori gratis perchè lo so, però gli ispettori fanno orecchie da mercante anche perchè se tu prendi il premio produttvità lo prendono anche loro!!!)

    E ora di finirla, dobbiamo fare qualcosa!!!…COSA NE DITE DI UN BELLO SCIOPERO GENERALE!!???????…FATEMI SAPERE!!!

  36. GIAMPY

    RISPOSTA PER MATTEO 78:

    Caro Matte 78, ti devo dire che hai ragione.
    I dipendenti che lavorano senza timbrare per raggiungere un’obbiettivo aziendale, vanificano tutti gli sforzi dei colleghi che si battono per i loro diritti.

    Però devo dirti, e non dirmi che non è vero, che chi lavora senza timbrare lo fa’ per diventare direttore, e tutti quando gli si offre la possibilità di fare il direttore si vende all’azienda.

    Ma l’azienda non ti chiede di lavorare senza timbrare, sono loro che lo fanno.

    Quindi le lamentele sono bla bla bla…..

    Io non dico che ha ragione l’azienda, la quale se ne approfitta di tale situazione, ma dico che anche noi si sbaglia.

    E non dire di no altrimenti devo pensare che non ci sei con la testa, e sei solo incavolato.

    Ciao

  37. Dante

    Ragazzi, la situazione e dura, anche i sindacati fanno davvero poco, e io lo so bene,..
    l’unica cosa e’ chiamare fino allo sfinimento l’Ispettorato del Lavoro…
    Anche i colleghi che per diventare qualcosa (che poi, cosa pensano di diventare?? Direttori ?? bello, farsi 12-15 ore al giorno massacranti per uno stipendio che in tutta Europa, sarebbe lo stipendio medio di un addetto alle vendite…svegliaaaaaa…) non si timbrano, lo fanno sulla loro e sulla vostra pelle.
    Quando siete da soli in negozio, e pasa un ispettore , e magari voi state sbancalando e contemporaneamente siete in cassa, se questo rompe, cominciate un po’ a fargli presente la parolina ‘ispettorato del lavoro’…
    Trasferimenti?? Lo spauracchio che usano sempre per far star zitta la gente… ma lo sanno che i trasferimenti vanno fatti, per iscritto, con preavviso e SOPRATTUTTO con una motivazione, e che NON TUTTI possono essere trasferiti ???
    Ragazzi, non tenete per buono il contratto che vi fanno firmare e su cui scrivono un mucchio di boiate inventate… se quello che c’e’ scritto va contro il CCNL, non vale un benemerito ca**o, nemmeno se e’ firmato !!
    E’ ILLEGALE fare firmare contratti che contengano parti o clausole CONTRARIE a cio’ che specifica il CCNL !!!
    Cominciamo ad informarci, e cosi vedrete che quando si fanno valere le proprie ragioni, sapendo di cosa si sta parlando, poca gente potra’ permettersi di ribattere….

  38. Dante

    PS:
    io sto scrivendo un libro, forte di ormai (purtroppo) oltre 15 anni nella grande distribuzione….
    su questo libro sono raccontati tutti gli aneddoti, le angherie, e chi piu’ ne ha piu’ ne metta, di cui sono capaci queste ‘fantomatiche’ aziende, che guarda caso sono 99% straniere, e che a casa loro rispettano tutte le leggi, poi vengono qua da noi , e ti fanno penare….
    ci sara’ da ridere , se come spero, l’editore lo pubblichera’…

  39. Eugenio

    Tengo a precisare che queste aziende sono quasi sempre di origine straniera, 99% delle volte tedesche, aziende che in terra d’origine non sgarrano di un millimentro, senno’ son cazzi ( li si che le rispettano le leggi..).
    E allora? per guadagnare ? Italien !!!
    Fanno quello che la Fiat va a fare in Romania, vengono e fanno lavorare per pochi spicci… si perche’ se alcuni stipendi possono sembrare inizialmente buoni, non lo sono le condizioni di lavoro del personale.
    Avete mai provato a lavorare 12-14 ore al giorno per 6, ed a volte 7 giorni su 7 ?? E magari ad essere svegliati nel pieno della notte per un cavolo di allarme che suona, senza vedervi pagata alcuna indennita’ o reperibilita’ ??

    Ma partiamo con ordine…
    queste sono aziende che nella maggiorparte dei casi ‘pubblicizzano’ posti da sogno, e stipendi sopra le medie, che poi si rivelano per quello che sono , e cioe’ delle fregature.
    Quanti part time di una qualsiasi di queste Aziende, possono affermare di riuscire a fare le loro ore di lavoro??
    Avete mai fatto caso a quanto poco sia il personale in negozio..? Un motivo c’e’ !! Si tiene poca gente e la si fa sgobbare !! E tutto mentre in Italia siamo pieni di disoccupati !!

    Molti lamentano l’assenza o il disinteresse dei sindacati, e’ vero, posso affermarlo anche io, ma e’ anche colpa nostra, che quando subiamo soprusi, invece di correre a sentirci raccontar balle da CGIL, CISL e UIL, dovremmo telefonare subito all’Ispettorato del Lavoro, che posso garantire che , almeno quando passa perche’ chiamato in causa, non tralascia nulla !!!
    E’ inutile non protestare per paura di perdere il lavoro, tanto dopo qualche tempo, saremo talmente ‘cotti’ , distrutti dalla fatica, che cercheranno loro di lasciarci a casa, magari col mobbing, magari che so io, trasferendoci a 300km da casa….

    Cosa aspetta lo Stato a legiferare per regolamentare questo tipo di Aziende, e soprattutto cosa aspetta per FARLE RISPETTARE queste regole ??

    Ma leggete sul web, quante testimonianze di gente rovinata, distrutta, da questi pseudo lavori !!!
    Dobbiamo aspettare di trovarci con una nazione di zombie per ribellarci a questi succhiasangue ???

    I contratti forfettari, le lettere di richiamo, le sanzioni disciplinari ??? Balle !!!
    E loro?? Sapete che se ci fosse qualche controllo sulle condizioni e gli orari di lavoro, il 90% (quando non il 100%) di questi ‘lager’ rischierebbe multe e chiusure ???
    Proprio loro ci vengono a parlare di ‘disciplina’ quando proprio loro eludono tutta le legislazione possibile ed immaginabile riguardante il CCNL del commercio terziario e servizi !!!

    Dalla loro , purtroppo, hanno il fatto che volenti o nolenti, ci sara’ sempre qualcuno disposto a farsi qualche anno ‘di galera’ presso i loro punti vendita, vista la crisi di lavoro in Italia,…. e qui il Governo sarebbe ora che ci lavorasse, per fare in modo che le cose andassero decisamente diversamente !!
    Ma per volere questo, dovrebbe interessare qualcosa di noi a chi ci governa…. e allora la vedo davvero dura…

    Unico consiglio ??? Denunciare e MAI subire !!
    Vi fanno del mobbing ?? mettetevi in malattia 2-3 mesi.
    Vi impongono straordinari ?? Esistono dei massimi per legge, informatevi !!
    Continuano ?? Chiamate in forma anonima l’ispettorato del Lavoro… dopo qualcuna delle loro visite vedrete che il clima si ammorbidira’ di sicuro !!

    E soprattutto, NON CREDETE ad una sola parola di quelle che vi diranno per convincervi ad assumervi o a farvi rimanere !!
    Voi avete solo una vera famiglia, la vostra (genitori, mogli, mariti, figli…)… tutto il resto SONO BALLE !!!

  40. GIAMPY

    Bravo Eugenio, mi sei piaciuto.
    Per ora il tuo è il miglior commento.

    Ti darò però una spiegazione, visto che tu parli di ispettorato del lavoro.

    L’ispettorato del lavoro si occupa di lavoro nero, ovvero di situazioni di sfruttamento che vengono a manifestarsi quando si fa lavorare un dipendente senza pagare i contributi e il suo salario.

    L’ispettorato del lavoro non si occupa assolutamente di intervenire se ti fanno stare in pochi in negozio, o se ti fanno il MOBBING.

    Devi sapere che l’accordo territoriale delle leggi sul contratto nazionale del settore terziario (Supermercati), è stato fatto in collaborazione con la U.I.L.

    Quindi i problemi che si manifestano nelle aziende verranno mediati tra sindacato e responsabile delle risorse umane, fino a trovare un accordo che non danneggi nè l’azienda nè il lavoratore.

    Si, è proprio così.

    Se vai all’ispettorato del lavoro risulterai regolarmente assunto e non potrai fare nient’altro.

    Se vuoi fare valere i tuoi diritti, ci vuole un avvocato che spingerà una causa contro l’azienda per consentirti di far valere ciò che tu reclami.

    Anche il sindacato va bene, ma media tra te e l’azienda, quindi ci sara solo un accordo e non una risoluzione di un giudice.

    Se tu ritieni che una cosa sia ingiusta, informati da un organo competente (avvocato Sindacato……) e se hai ragione non la fare.
    Nessuno ti denuncerà.

    Hai paura a mettere i cartelli sul controsoffitto?

    Non li mettere, non ti possano fare nulla.

    Ti trasferiscono lontano?
    Ci vuole motivazione e giusta causa. (E il tuo consenso)

    Ti stressano?
    Diffida da parte di un avvocato specializzato in diritto costituzionale del lavoro.

    Insomma hai capito.

    Comunque Complimenti.
    Tu hai afferrato il vero concetto:

    La famiglia prima di tutto.

    A Tua disposizione.
    ciao…………………….

  41. matteo 78

    risp a giampy:
    io infatti non lavoro senza timbrare…e ci mancherebbe anche!!!…anzi criticomolto chi lo fa perchè sbaglia!!!…però ce anche da dire che l’azienza nn vuole che si lavori gratis,questo è vero, però non intervengono con durezza nei confronti di chi lo fa e questo è sbagliato perchè cosi facendo si butta benzina sul fuoco ad un problema e invece di eliminarlo lo si alimenta !!!…messagio per chi lavora gratis: Spero sappiate che se per puro caso (speriamo di no) vi fate male mentre lavorate senza timbrare andate in grossi guai:
    1) non vi pagano l’infortnio
    2) vi possono licenziare immediatamente!
    3) non pensate che l’azienda venga dalla vostra parte in caso di contese giudiziarie perchè faranno di tutto per dimostrare che loro non erano a conoscenza che voi lavoravate senza timbrare e per rovinarvi
    4) e pensate se per caso vi rapinano mentre eravate in negozio gratis…allora si che li inizieranno davvero i casini!!!…potreste adirittura passare per complici dei rapinatori!!!…e credetemi perchè l’azienda per uscire pulita da queste storie è disposta a vendersi anche un rene!!!…SMETTIAMOLA ANZI SMETTETELA (PERCHE’ IO MAI LO FATTO E MAI LO FARO’) DI LAVORARE SENZA TIMBRARE E SE VE LO CHIEDONO FATECI STARE L’ISPETTORE IN NEGOZIO GRATIS!!!…SE SIETE GENTE IN GAMBA E AVETE VOGLIA DI LAVORARE GUARDATEVI IN GIRO CHE IN ALTRE AZIENDE PIU’ SERIE SE TROVANO GENTE BRAVA SE LA TENGONO STRETTA!!!…..

    IO SONO PROSSIMO A LASCIARE PENNY X CAMBIARE AZIENDA (ANCORA 10 GIORNI) PERCHE’ HO CAPITO CHE IN QUESTA AZIENDA A QUESTE CONDIZIONI NON CE FUTURO !!!………PENSATECI ANCHE VOI!!!
    CIAO!!!

  42. special one

    Sintesi cambio strategia manageriale.
    Obbiettivo AUMENTO VENDITE:
    Direttore vendita regionale si reca in ogni Punto Vendita x 2 settimane al fine di stabilire col Direttore P.V. quanto segue:
    -Dalle ore 8 (apertura) fino ora x di chiusura prendono nota del numero di cassiere necessarie in ogni momento del giorno ed aggiornano il numero di ore da aumentare per non avere mai file alla barriera casse e rendere ottimale il servizio.
    -Ore 6.00 (negozi con fatturato elevato) ore 7.00 (negozi con fatturato basso) come orario per la consegna dei freschi la mattina, contemporaneamente assume con qualifica magazziniere numero 2 addetti part-time (06-10) come orario per negozi alto fatturato ed 1 addetto (07-11) magazziniere per negozi bassa rotazione.
    -In accordo con il CE.DI il direttore regionale stabilisce Appuntamento per l’arrivo del camion della drogheria che dovra essere rispettato senza nessun ritardo pena multe alla ditta di trasporti e contemporaneamente assume come magazzinieri 2 addetti allo scarico e rifornimento merci sugli scaffali per negozi alto fatturato ed 1 addetto per negozi basso fatturato i quali saranno messi in campo nei giorni di presenza della consegna di drogheria.
    -1 Addetta 18 ore settimanali per la sistemazione delle offerte food e non food e sistemazione cartelli e cartellonistica il giorno delle variazioni prezzi.
    -Direttore p.v. dovra eseguire 50 ore settimanali come stabilito per contratto e dovra essere supportato da un Assistente punto vendita full-time nel controllo delle operazioni di cassa, rifornimento, scarico-carico, senza eseguire se non in casi di assoluta necessita ed eseguire tutte le funzioni di ordine dei prodotti di drogreria, f.v surgelato, las, pane carni e pollame senza far mancare mai i prodotti dalla scaffalatura ed eseguire le operazioni amministrative necessarie (hccp, conte cassaforti, controlli cassa ecc ecc) a far funzionare correttamente la gestione dell’insieme.
    -Alla fine delle 2 settimane il direttore vendita regionale e il direttore punto vendita tracciano il numero di ore che sono state necessarie per mandare avanti il punto vendita in maniera decoroso pulito ma soprattutto rispettando ruoli (cassieri in cassa, magazzinieri nel lavoro di magazzino e rifornimento e direttore / assistente nel controllo-aiuto della gestione), che sono stabiliti dai loro contratti.
    -Questo porta aumento di ore compensato da aumento dei fatturati dei p.v. perche infatti essi saranno:
    -Servizio cassa perfetto- cassieri sempre presenti nel numero necessario
    -Scaffalatura perfetta- Grazie ad Appuntamenti con i camion sempre puntuali ed a personale specializzato nel loro scarico e nella perfetta rifornitura della scaffalatura.
    -Offerte ordinate- grazie all’addetta specializzata nel loro piazzamento senza confusione di cartellonistica ecc ecc
    -Direttori ed assistenti motivati che curano e controllano meglio e di piu’i vari reparti occupandosi di migliorare il personale nello svolgimento delle loro mansioni.
    -Reparti freschi come f e v , surg e latticini ben riforniti grazie a personale che in esclusiva la mattina presto allestisce il tutto con professionalita.
    -Direttori e assistenti di grande qualita perche non scappano piu’ da un azienda che li ha ridotti a fare tutto tranne che quello che devono fare e che al tempo stesso ritrovano la gioia di coprire un ruolo appagante come quello di tornare a dirigere a controllare a migliorare il personale loro dipendente. Direttori che non si rinnovano di anno in anno perche scappano in quanto si ammalano di salute per i pesi o perche demotivati ma che ogni anno invece con riunioni e stage continui di formazione diventano un valore aggiunto per l’azienda.
    -Ispettori e direttori che finalmente si parlano di come impostare i prodotti e le filiali per rendere ancora migliore il servizio ai clienti e non si scannano stupidamente per le ore che non ci sono mai per fare ogni cosa.
    -tutto questo percorso virtuoso si puo’ instaurare essenzialmente cambiando 2 cose; le ore necessarie devono essere sganciate dai fatturati ma stabilite in funzione di una gestione ottimale del p.v.
    -Cambiare quella testa di cazzo che fino ad ora a tenuto in piedi questa cazzata di procedura e inserire un manager che metta in piedi questa organizzazione convincendo i tedeschi che i segni positivi torneranno nelle vendite solo cosi.

  43. ade

    a me tutto cio purtroppo e dico purtroppo sembra pura fantasia!!!…non faranno mai tutto ciò, siamo un discount e se vogliamo rimanerlo ci sono delle cose a cui bisogna rinunciare!…come si fa a passare da un organico di 2/3 persone x negozio ad uno di 8/10?????…chi li paga???

  44. GIAMPY

    I tempi si evolvono…..

    Prima:
    Chiave Operatore 80202 Operatore Chiave Storno…..

    Adesso:
    Driiiin, devo fare uno storno, vieni con la chiave…..

    Peccato che il Software dei programmi gestionali si evolve con costi considerevoli. (Tutti sanno che i programmi costano)

    Per avere una multilicenza aziendale del Windows, si paga.

    Anche il nostro Dscore è stato pagato.

    Ma si innoviamo pure la linea adsl e cambiamo i P.O.S.

    Poi solita routin:

    Poche ore, produttività, pulizie ecc….

    La microsoft corporate con la versione di windows server 2008, ha fatto risparmiare alle aziende 0.20 centesimi di euro per ogni transazione.

    Pensate che le aziende fanno da 300 a 5000 tranzazioni alla settimana.

    La Penny Market nel 2003 ha alzato i minimi di produttività da 300 (in lire) a 600.

    Adesso ad alcuni negozi viene chiesto 400 (in Euro, 800 in lire).

    Ma noi dipendenti veniamo pagati sempre uguale.

    Resoconto finale:

    L’economia aziendale all’università insegna che il guadagno è nell’investimento, non nel risparmio.
    Se si continua a risparmiare uno dei due vertici si indebolisce, uno guadagna l’altro no.

    E i vertici sono Azienda e Dipendenti.

    Ma ripeto che i direttori in Penny Market sono pagati regolarmente da un contratto nazionale, le ore in più sono decisioni personali che vengono prese da soggetti che non hanno ancora capito di farne meno.

    Per quanto riguarda SPECIAL ONE, commento n.42, ritengo che facendo come dice lui la Penny si ritroverebbe ad avere un potere di acquisto conveniente che sarebbe distrutto da un costo eccessivo del personale.
    Purtroppo i Discount non possono ancora competere con i grandi colossi come Esselunga, Coop ecc..

    Vivono sulla pelle delle ore in più gratis dei dipendenti.

    Finisco dicendo che Esselunga e Coop anno i prezzi bassi, se compri assortimento economico, anche più di noi Penny.

    Quindi il futuro sarà triste per queste catene.

    Sconti, offerte, gratta e vinci, punti fragola…..

    Prima o poi la gente comprerà sempre meno, poi vedrano……

    Un bacione a tutti.

  45. special one

    chi li paga adesso le ore che fanno i direttori che eccedono le 50 di contratto? chi le paga le ore che i dipendenti fanno dopo avere timbrato il cartellino? chi li paga gli infortuni alla schiena che hanno colpito decine di persone lavoratori e lavoratrici all’interno di ciascun punto vendita?….cara ade se penserai sempre che sia fantasia tutto quello che invece dovrebbe essere la normalita’ poi e’ naturale che cominci a pensare che non possa mai esserci niente di meglio del peggio che stai vivendo adesso. LA PENNY MARKET RUBA I SOLDI AI DIPENDENTI DIRETTORI E RISPARMIA SULLE ORE CHE DOVREBBERO ESSERE SPESE PER GLI ADDETTI ALLE VENDITE CHE NON CI SONO E NON SERVONO TANTO CI SONO I DIRETTORI CHE FANNO I LORO LAVORI INVECE DI FARE IL DIRETTORE VERO E PROPRIO!!!!! PREPARIAMO TUTTI INSIEME UN BEL VAFFANCULO DAY!!!!!

  46. GIAMPY

    MESSAGGIO PER SPECIAL ONE:

    Ti vorrei precisare che le ore del direttore non sono 50.
    Questo te lo sei sognato.

    Sono 40 forfettizzate.

    Ti spetta per legge di lavorare 5 giorni settimanali con un riposo di un giorno, oppure sei giorni settimanali con due mezze giornate. (Mezza giornata si intende lavorare 4 ore)

    Una domandina:

    Che ti fanno se fai 40 ore secche?

    Rispondimi onestamente, non dicendomi che poi ti stresserebbero.

    Vorrei sapere da te cosa ti può fare l’azienda se tu per un motivo personale decidi di stare in negozio da 40 a massimo 45 ore settimanali, e il resto delle ore le fai fare a chi c’è.

    Onestamente dimmi che ti POSSONO REALMENTE FARE.

    Ciao per ora……………

  47. dott.ssa Grillo

    A TUTTI QUELLI DI PENNY: Buongiorno cari lettori, stiamo notando una certa “passione” sui temi che riguardano la catena Penny Market.
    Sarei lieta di ricevere alla mia e-mail personale grillo@gdonews.it ( quindi privata si pubblica solo se espressamente concesso) una lettera da parte di chi vuole ( ed ha voglia) spiegarmi cosa succede dentro Penny, quali sono i suoi pregi, quali i suoi difetti ed, insomma, tutto quello che volete esprimere. Rimango in attesa di un Vs. riscontro. Grazie. Un affettuoso saluto

  48. special one

    Ascoltami bene Giampi se c’e’ uno qui sul web che sogna quello sei te e non ti rivolgere con quel tono a me perche rischi di becca due ciaffoni appena accendi ir pc la prossima volta!!! Detto questo appena sei sceso da quel cassonetto di immondizia dal quale ti sei messo a fare lezioncine da saputello a tutti ascolta bene cosa c’e’ da fa’ perche sicuramente c’e’ bisogno anche di te che di cose giuste ne hai dette. Ti faccio presente che il FORFET del direttore nasce dalla sola esigenza da parte dell’azienda di sapere quante ore di straordinario fa il direttore!!Infatti il direttore controlla le ore di tutto il personale che sta sotto di lui perche’ presente sul posto insieme con l’assistente mentre diviene impossibile effettuare un controllo sulle ore che fa il direttore. Infatti il suo diretto superiore non puo’ stare tutti i giorni a verificare le sue timbrature in quanto l’ispettore ha molteplici punti vendita e non si trova nelle condizioni di porterle riscontrare sul posto. tutti i ruoli azendali dall’ispettore fino all’amministratore delegato sono forfettizzati per l’impossibilita di verificare la loro presenza sul posto di lavoro. Quando si stabilisce uno stipendio forfettizzato si stabiliscono anche le ore che devono essere ricoperte settimanalmente. L’azienda nel nostro caso te ne chiede 50 poi se tu vivi sulla luna e li c’e’ un penny market che il direttore fa 40 ore settimanali comunque e’ e rimane su un altro mondo che non e’ quello che discutiamo…..sai perche ti dico cosi? perche al di la del fatto che tu voglia fare le ore che ti pare senza che nessuno ti dica nulla al contrario poi sei costretto a fare i conti con il lavoro che ti si ammassa nel tuo negozio perche cmq il budget di ore dei tuoi dipendenti te li stabilisce l’ispettore e se te ti levi di culo facendo 40 ore settimanali la settimana dopo te ne servono 120 per rimmetterti in pari capito bel mi professorino tanta lingua e con la testa sulla luna?

    GIAMPI NON BASTA SAPERE LE COSE SERVONO IDEE NUOVE PERCHE’ QUELLO CHE SUCCEDE IN PENNY MARKET E’ NA TRAGEDIA PER CHI RICOPRE IL RUOLO DI DIRETTORE. CI SONO DIRETTORI MURATI VIVI CHE FRA POCHINO CI DORMONO, CI SI SPOSANO, CI PARTORISCONO E TUTTO PERCHE MANCA IL PERSONALE PER FARE LE COSE. C’E’ GENTE CHE NON RIDE NEMMENO SE VEDE UN CULO IGNUDO..HO VISTO DIRETTORI ANDARE A GIRO CON LE LIRE NEL 2005..C’E’ QUALCUNO PENSA ANCORA CHE ANDREOTTI SIA SEMPRE IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO…CIANNO LE RAGNATELE SUI TELEVISORI IN CASA …VIVONO SOLO PER IL PENNY IL RESTO NON ESISTE PIU….SONO SCHIAVI GIAMPY NON LI VEDI CHE SONO SCHIAVI…E NON PE COLPA LORO MA PER QUEI PAZZI DEL PENNY MARKET…TRA LORO E GLI SCHIAVI L’UNICA DIFFERENZA E’ CHE GLI DANNO IN MANO 1800 EURO SE VA BENE CHE CI SI PULISCONO IL CULO TANTO CON TUTTE LE ORE CHE FANNO NON LI SPENDERANNO MAI CAPITO?
    GIAMPI DACCI IDEE SU COME USCIRE DA QUESTO CASINO E NON NOZIONI…DIMMI COSA FARESTI TU PER ESEMPIO PER FARCI FARE MENO ORE A NOI RESPONSABILI…IO L’HO FATTO AL COMMENTO 42…DICI TANTE COSE GIUSTE MA IO VOGLIO IDEE DA PRESENTARE PER CAMBIARE !!! CI SIAMO ROTTI IL ****** DI QUESTO ANDAZZO….CIAO GIAMPI!

  49. admin

    Ragazzi datevi una calmata coi toni…
    Altrimenti mi tocca non pubblicare i commenti e fin’ora non l’abbiamo mai fatto.
    Inoltre sarebbe un peccato perché questa discussione è molto interessante.

  50. GIAMPY

    Caro SPECIAL ONE,

    Sei un po’ rude nel rispondermi, anche se non mi hai detto cosa ti puo’ fare l’azienda.
    Mi hai solo detto che lo devi fare per forza.
    Sono daccordo, lo so che quello che dici tu e vero, ma dimentichi un particolare:

    Non siamo uniti.

    Tu e io e qualche altro siamo i pochi a fare commenti del genere.

    La penny è in una botte di ferro.
    Io non ti voglio dare lezioni e scusa se ti ho dato questa impressione, voglio solo convincerti che l’azienda non aumenterà mai il personale e la sola cosa che puoi fare tu e io e gli altri è non essere accondiscendente a essa.

    Se cerchi una soluzione, un idea ecc.. non pensare di cambiare il modus operandis della penny.

    L’azienda sei anche tu, se cambi tu cambia anche l’azienda, e se cambiano anche gli altri……… forse l’azienda si adattera’. bho!

    I direttori che vivono in negozio fanno parte dell’azienda e SONO L’AZIENDA, ma vanificano gli sforzi che fai tu per avere un lavoro in cui non sia indispensabile rimanere troppo presente fino a non riuscire ad andare a casa per paura di far fare troppe ore ai colleghi………

    Fin tanto che starai in negozio troppo, l’azienda sarà solo contenta, ma se decidi di non farlo?

    Io volevo una risposta, CHE TI FANNO?
    SE NON HAI IL PERSONALE SUFFICIENTE DEVI PER FORZA FARCELA?

    Per quanto riguarda i ceffoni (Quello che hai scritto all’inizio) ho assistito a tante riunioni di direttori che dicevano e tutt’ora dicono più o meno quello che dici tu, e devo dire che quando si sono trovati davanti al direttore regionale non hanno avuto il coraggio di dire veramente tutte le cose che c’era da dire.

    In passato venne fatta una rionione tra direttori con questi argomenti:

    1 la penny ci sfrutta
    2 la penny si paga le aperture dei negozi sulla pelle della produttività (quindi le ore in più del direttore)
    3 la penny ci fa fare un lavoro duro che a 50 anni non è possibile reggerlo.
    4 la penny chiede sempre di più (Pulizie a fondo e negozi alti precisi allineati)
    5 basta con le poche ore.

    Insomma queste cosine, puoi capire, forse eri presente anche tu, o forse no.

    Il direttore regionale ci convocò tutti ad avere un incontro per parlare di questi problemi, e questi furono gli interventi dei direttori:

    1 forfettizare il vice
    2 stimolare i cassieri che non fanno nulla e che vanno a rilento
    3 formare meglio il personale anche un terzo di negozio per poter lavorare più facilmente
    4 stroncare i lavativi

    insomma cose cosi’.

    Quindi prima di parlare di ceffoni, dimostrami che hai le palle per sostenere quello che dici, poi magari vediamoci, forse a parole si parla meglio.

    Mi dispiace molto dirtelo (forse non è il tuo caso) ma per ora la gente che ha detto quello che hai detto tu, e solo

    BLA BLA BLA BLA

    CIAO PER ORA

  51. milo

    sono dipendente da 15 anni ma qui piu andiamo avanti e peggio e’ le cose da fare sono sempre di piu ma le ore e il personale sempre meno per chiedere un giorno di permesso o le ferie bisogna pregare in ginocchio e il piu delle volte come mi e’ successo il giorno prima arriva il sig. ispettore e le ferie o il permasso non non te li da, pero’ quando pare a loro te le fanno fare forzate.
    1)se vai via alla fine del tuo turno di lavoro e non stai magari 5 minuti di piu sei visto male
    2)le pulizie serali devono essere fatte in fretta ma bene anche quando a chiusura sei in 2
    3)ci sono state rapine anche a mano armata ma si continua a essere soli,in compenso hanno messo le telecamere
    4)i furti giornalieri sono tanti ma se l’inventario non torna o rubao i dipendenti o e’ colpa dei direttori
    5)ispettori senza anima che trattano i dipendenti a pesci in facia con aria di superiorita’, solo a vederli entrare in negozio ti entra il giramento di scatole perche’ tanto sai gia’ che non e’ mai contento sa solo disprezzare il tuo lavoro
    6)mai una gratifica o magari un”bravo bel lavoro”
    7)i premi solo a direttore e assistente per la produttivita’ ma contribuiscon anche glialtri
    adesso basta non mi basterebbe una giornata intera

  52. dott

    quasi fantascienza

  53. lina

    milo sante parole!! sante !!! mi sembra di sentire i 7 comaamdamenti del penny!!! e tutto vero cio che hai scritto nel tuo commento!

  54. T . P.

    giampy!!! ma te sei sicuro di essere un direttore???
    ma che domande sono cosa ti possono fare se fai 40ore e basta??? te lo dico io ti fanno MOBBING… TUTTI I GIORNI IL CARO ISPETTORE IN NEGOZIO TUTTI!! TI ROMPE LE SCATOLE PER TUTTO, TUTTI I GIOVEDI MATTINA ALLE 7.55 E IN NEGOZIO PER VEDERE SE HAI FINITO LA CIRCOLARE DEI CAMBI PREZZI ( QND LO SANNO TUTTI CHE SONO POCHI NEGOZI TERMINANO LA CIRCOLARE X LE 8 VISTO VISTO CHE SI E DA SOLI DALE 6ALLE 8 E TRA .. SCARICARE IL CAMION , FARE LA FRUTTA, I LAS…. E CAMBIARE TT I PREZZI..X L’APERTURA E IMPOSSIBILE)..E INIZIA UNA MATTINATA CON QUESTO QUI CHE TI STA CON IL FIATO SUL COLLO DI MATTINATA, POI LO DEVI SPUNTARE IL SABATO POMERIGGIO MAGARI QND VAI VIA QUELL’ORETTA PRIMA.. PERCHE VIENE AD ACCERRTARSI CHE IN CELLA CI SIA FRUTTA SUFFICIENTE X LA DOMENICA… E SI LI SGARRI DI QUALCHE COLLO… ECCO CHE TI ARRIVA LA TEFEFONATA CON CONOSCIUTO CAZZIATONE CON TANTO DI TEFEFONO STACCATO IN FACCIA.. SONO PRONTI A ROMPERE LE SCATOLE ACHE SE L’ORARIO ALLE CASSIERE NN LO FAI ENTRO SABATO… QND CI SONO NEGOZI NELLA SOLITA ZONA CHE L’ORARIO LO FANNO GIORNO X GIORNO..SONO SUBITO PRONTI CON LA “LETTERINA DI RICHIAMO” SE PER ERRORE, O CAUSA 300 COSE DA PENSARE TI SCORDI DI ORDIANRE IL PESCE… QND FAI LE TUE 40 ORE E BASTA.. DIVENTANDO UN PESO PER L’AZIENDA ‘ISPETTORE E CAPACE DI UMILIARTI IN TUTTI I MODI… DICENDOTI FRASI DEL TIPO <>.. <> POTREI CONTINUARE MA MI FERMO QUI!!!! IL CONTRATTO DA DIRETTORE PENNY E UNA STRADA SENZA FUTURO!

  55. Paolo

    Io sono solo un cliente, devo dire che nella mia zona (Firenze) i Penny Market mi pare che non hanno avuto molta fortuna, personalmente ci sono andato solo una volta e non ci tornerò. Ho provato ad entrare anche in altri discount, idem con patatine.

    Tutto quello che voi dite, traspare bene, se uno è un consumatore attento, come credo io di esserlo.
    A partire dalla scortesia di certe cassiere, che saranno sicuramente stressate, anzi si vede proprio.

    Sempre di un certo insuccesso anche i negozi a marchio LIDL e altri marchi a Discount, alcuni hanno cambiato nome e altri hanno chiuso.

    Non sono un esperto di marketing, ma l’impressione che si riceve è che questi posti qui, sono mal frequentati: fasce di consumatori poco pensanti e con pochi spiccioli in tasca, e di dubbia onestà, almeno da giudicare da come si tengono: vestiti, linguaggio, pulizia personale, certi avventori…

    Per dirla terra terra ci sono più che altro extra comunitari alla ricerca del basso prezzo, senza badare alla qualità, gente che carica casse d’acqua e più che altro casse di BIRRA; e pensionati che non hanno possibilità economica o logistica di spostarsi versi iper o super di altre insegne.

  56. luca 75

    risp. a Paolo:

    credimi non ci sono solo pensionati ed extracomunitari al giorno d’oggi, forse una volta era così ma adesso con questa crisi viene a fare la spesa nei discount anche gente che sta bene,gente che gira con bmw,marcedes,audi,ecc…ecc…

    cmq una cosa va detta i discount come cerano una volta dove cera tutto inscatolato non ci sono quasi più, se provi ad entrare in un penny ora ti renderai conto che sembra quasi un supermercato normale (certo ovviamente se vai in uno tenuto come dio comanda!!!)…x quanto riguarda le cassiere scortesi, bigona dire che non è così dappertutto (sopratutto se ci 6 andato una volta sola!!!),nel mio negozio l’80% dei clienti viene perchè ce un personale cortese,simpatico e che sorride al cliente guardandolo negli occhi e ascoltando le sue richieste(almeno così mi sento dire dai clienti), da quello che dici tu (che 6 andato solo 1 volta in un penny) sembra che tutte le cassiere siano maleducate…!!!..cosa assolutamente falsa,certo qualcuna lo è e lo ammetto (e ci mancherebbe anche!!!…ad alcune tirerei un badile nei denti!!!) ma non puoi generealizzare…cavolo magari hai beccato la cassiera in un brutto momento(liti col marito,figli da gestire,problemi economici,ecc.ecc…)siamo umani anche noi!! e abbiamo i problemi che hanno tutti una giornata no può capitare!!!

    UNA PRECISAZIONE:…non voglio difendere penny dalle accuse che ho letto sopra…ANZI IL CONTRARIO…sono daccordissimo!!..e solo un prendere le difese di chi ci lavora e si fà il mazzo dalla mattina presto fino alla sera tardi e i clienti (e anche i dirigenti) non lo capiscono!!!..

    CIAO A TUTTI…!!….E TENIAMO DURO CHE MAGARI PRIMA O POI CAMBIA QUALCOSA…

    P.S…..PAOLO se ha qualcosa da dire sono qua…(sono pronto a essere smentito..!!!)….CIAO!!!

  57. special one

    T. P. hai proprio ragione il sig. GIAMPY non e’ direttore e come vedi qua e’ incapace di sviluppare un idea personale che sia staccata dal pensiero dell’uomo-azienda. Vedi T.P. con la solita arroganza di chi fa ispettore in penny market ci ritiene tutti degli scemi e poiche siamo scemi facciamo un sacco di ore. Vedi T.P. quando questi signori diventano ispettori credono di essere diventati dei fenomeni e piu’ che capire i problemi dei direttori e cercare insieme a loro di risolverli specie quello delle 70 ORE DI LAVORO SETTIMANALE (DA IMMEDIATA DENUNCIA ALL’ISPETTORATO DI LAVORO) non sanno dire altro che loro sono scemi e che non si sanno organizzare e per quello che stanno a lavorare dalla mattina alla sera.

    Si dimenticano questi signori che questi scemi sono stati messi a coprire quei ruoli di direttori proprio dagli stessi ispettori. loro forse nel fare quelle scelte non sono stati ancora piu scemi di quelli scemi che stanno in negozio?.Poiche a fare 70 ore le fanno, bene o male, tutti i direttori non possiamo neppure pensarlo che tutti siano scemi ed incapaci ad organizzarsi. Il punto vero della questione e’ che il numero spropositato di cose da fare in un supermercato e’ tale che solo dando molte ore di personale in piu’ possiamo fare in modo che i responsabili dei p.v. possano fare un orario settimanale dignitoso e rispettoso delle normative contrattuali….caro Giampy e’ inutile che con nomi fantasiosi per di piu’ rubati a direttori veri tu ti presenti qui a fare il portavoce dell’azienda dandoci di nuovo dei cretini come fai magari anche te sul posto di lavoro con i tuoi direttori. Chi oggi fa il direttore in questa azienda non e’ scemo e’ solo uno sfigato che vinto dalla propria ambizione giovanile prima accetta quel ruolo poi dopo solo una settimana si rende conto della cazzata che ha fatto e capisce che il ruolo di direttore non e’ piu un punto di arrivo professionale di una carriera ma e’ solo un punto di partenza verso un altra azienda che ti rispetti e non ti schiavizzi come questa…Questo accade continuamente tanto e’ vero che non esistono direttori con piu di 8-10 anni di anzianita…Se diventare direttore significa arrivare ad un posto gratificante per la tua carriera uno se lo tiene stretto sia per la paga che per la soddisfazione di coprire quel ruolo..in questa azienda se uno ci rimane un po’ piu del normale a fare il direttore e’ perche non ci sono altri lavori in giro!!!!

    Conosco ispettori che stimo che sanno lavorare sul personale, cercano di motivarlo di farlo crescere e magari promuoverlo a direttore e al tempo stesso troncano le mele marcie e fanno guerra a fannulloni e rubastipendi creando ambienti nella loro zona molto competitivi….poi non per colpa loro ma per colpa dell’azienda che non capisce che un direttore e’ l’
    investimento piu importante di tutto il personale finisce per perderlo per colpa della cronica mancanza di ore per gestire dignitosamente un punto vendita.

    Fare 70 ore la settimana e prendersi partaccie tutti i giorni perche non sei nelle condizioni di svolgere tutte le mansioni che ti hanno affidato non e’ mio caro Giampy del BLA BLA BLA ma e’ la fotografia del direttore e sopratutto la REALTA’ DELLE COSE….piace o non piace ad un uomo-azienda come te, quello che tutti i commenti hanno detto e’ questo!!! Vedi Giampi per sapere descrivere una fotografia non serve l’occhio esperto dell’ispettore ma tutti quanti la sanno vedere con i propri occhi!!!

  58. GIAMPY

    MESSAGGIO PER SPECIAL ONE E PER CHI LO VUOLE…..

    Bravo Special one, e bravi tutti.

    In considerazione di tutto quello che hai scritto mi sembra di capire che sei attaccato al lavoro e quindi le tue lamentele sono rivolte a una sorta di richiesta di aiuto da parte dei colleghi con il fine di poter migliorare la situazione in penny.

    Faccio una premessa:
    Lavorare 70 ore in negozio non è da scemi!!!!
    E’ lodevole perchè denota una certa voglia di far bene quello che si fa.
    Io NON ho detto che siete SCEMI!!!
    Ho detto che e’ inutile avanzare proposte alternative di gestione.
    Essere uniti vuole dire condividere lo stesso pensiero tutti.
    Più o meno tutti si dice le stesse cose.
    Ma se viene adottato il MOBBING a un dipendente nessuno dei suoi colleghi lo aiuterebbe. Tu compreso.

    Se ti mandano al lavorare un ragazzo da buttare fuori e ti dicono di fargli gli orari brutti, tu glieli fai.

    Ovviamente ti preoccuperai di informarti sulla sua versione perchè non sei SCEMO, o CATTIVO.

    Ma non potrai aiutarlo altrimenti combatti contro l’azienda.
    Se tutti fanno 70 ore e tu no perchè non pui…..(risponditi da solo)

    Lo so, il discorso si estende a tutto questo era solo un esempio.

    Siccome ti vedo molto acuto nelle osservazioni nei miei confronti, anche se forse troppo precipitoso, mi piacerebbe vederti di persona.

    Forse a te non ti va di perdere tempo con me.
    Ma se davvero vuoi idee e non vuoi bla bla bla, e ti vuoi rendere conto che non sono ispettore ma solo un direttore come forse tu sei…..

    hapoxio@hotmail.com

    Parliamone in chat, o posta elettronica.
    Io mi sono scoperto a te, conosciamoci oltre a questo forum.
    Ciao per ora a te.

  59. special one

    Non e’ importante sapere cosa sei Giampy, tutto quello che riguarda l’azienda e’ bello che sia esposto….al di la’ dei nostri botta e risposta, che ritengo utili perche’ toccano e girano intorno ad uno dei problemi piu grossi dell’azienda vale a dire LA CONDIZIONE GRAVE IN CUI VERSANO I DIRETTORI DELL’AZIENDA…. Ritengo che il tuo anonimato come il mio e quello degli altri sia un bene comune da preservare.

    Vedi in un tuo precedente commento hai detto giustamente che nessuno direbbe mai cose del genere come quelle da noi esposte ad un direttore vendite regionale. NON SI PARLA MAI A TITOLO PERSONALE DI UNA SITUAZIONE CHE E’ GENERALE E DI TUTTI, altrimenti e’ normale che poi la controrisposta la prendi solo te e non gli altri…alla fine ti daranno una lezione solo a te per educare tutti gli altri.

    NON fornire mai tuoi dati personali il tuo anonimato qua dentro e’ SACRO e ti rende libero di esporre qualsiasi opinione finalmente LIBERO DI FARLO SENZA SUBIRE L’AZIENDA!!!!

    ok mi fido, non avanzo altri dubbi sulla buona fede di quello che dirai sicuro che non esce dalla bocca di un ispettore pero non fornire piu dati a nessuno.

    Vedi Giampi mi sono accorto che questo forum e’ seguito dai dipendenti penny ed e’ basilare parlare qua davanti a tutti dell’azienda sia nel bene che nel male a seconda delle scelte che mette in campo.

    FARE QUESTO PRESERVANDO IL PROPRIO ANOMINATO E’ IL SOLO MODO DI FARE ASCOLTARE LE LAMENTELE A CHI SI TROVA AI POSTI DI COMANDO….CONSIDERO UN BUON CONTRIBUTO METTERE A CONOSCENZA DETERMINATI PROBLEMI.

    Sicuramente molti ispettori e forse anche qualche altro dirigente piu’ importante di loro ha letto quando abbiamo scritto e magari il sapere apertamente quanto hanno detto i direttori che sono intervenuti fino ad oggi potrebbe SMUOVERE QUALCOSA PER VENIRE INCONTRO A TUTTO IL MALESSERE ESPOSTO NEI POST PRECEDENTI.

    io, in modo molto diretto, e te in modo moderato, non so se te ne sei accorto abbiamo dato opinioni ed esposto fatti…invito anche gli altri a dare il loro contributo nella consapevolezza che qui si puo’ dire tutto perche anonimi…FINALMENTE QUI SI APRE UN CANALE DIRETTO VERSO CHI DECIDE LE STRATEGIE….qui non siamo ad una riunione aziendale POSSIAMO ESPORRE ANCHE OPINIONI CONTRARIE ALLE STRATEGIE AZIENDALI SENZA NESSUNA RITORSIONE!!!

    qua nessun Hitler potra’ far fucilare i dissidenti…quindi siate tutti liberi di denunciare le cose brutte che non vanno o che vi sono accadute e che la vostra posizione aziendale vi costringe a tacere…ciao GIAMPI non voglio sapere chi sei realmente nemmeno se tu fossi GESU’…voglio solo leggere i tuoi commenti…ciao!!!!!

  60. T . P.

    giampy, ti ricordo che qst e un libero forum.. quindi nella discussione puo entrarci chiunque…qual’ora lo ritenga opportuno. In qst caso l’ho ritenuto opportun vista la tua insistenza nel chiedere a special one quale sarebbero state le conseguenze se lui avesse deciso di fare solo 40 ore precise……… visto che te nn ne eri a conoscenza…. ora che lo sai …..sentiamo cosa ne pensi
    un ciao per ora a tutti coloro che leggereanno qst commento!

  61. Spartano

    Ragazzi è già un pò di tempo che lavoro al Penny Market (non voglio dire nemmeno la regione) ma vi assicuro che lavorare dentro quell’azienda è un inferno e basta. Io nella mia vita ho lavorato tantissime ore gratis, facendomi anche un c..o così, l’ispettore e qulcuno più alto a lui era consenziente, perchè sapevano. Provate a fare la mia vita che ho fatto io poi capirete… entrare alle 5 del mattino e rimanere dentro fino a sera, per cercare di risolvere tutti i problemi. Tra camion, cassa, ordini entro un certo orario…, frutta, carne, latticini e surgelati dopodichè iniziare con la drogheria magari 14/15 misti.. da finire entro 2 giorni, scartonare e pulire tutto il negozio. E’ vero che le cassiere dovrebbero pulire loro almeno le casse, ma io sono in una filiale dove siamo in due e la cassiera al suo orario prende e va via, ed io come un coglione mi tocca pulire tutto a me. .. Mi entra l’ispettore il mattino dopo in filiale e qui comincia a rompere le scatole su quello e questo, magari non conoscendo i problemi che ci possono essere stati il giorno prima. “Per loro tutti i giorni sono uguali” Perchè non alzano il culo e vengono loro a spancalare e darci una mano per fare tutto… Invece loro vengono non fanno un cazzo e stanno a criticare l’operato di noi responsabili. Scientificamente dimostrato che un uomo solo non può fare tutto quello che loro chiedono soprattutto entro un certo orario in modo perfetto quindi sarebbe opportuno che se un ispettore ti entra in filiale e magari il negozio non è scartonato perfettamente non stia a menarti il ca..o. Invece sono sempre a romperti il c..o con parti di merda, mettendosi a volte sotto le scarpe la dignità di un uomo.

  62. special one

    Spartano la tua e’ la triste storia di tutti i direttori in penny market….IL NUMERO INFINITO DI COSE DA FARE CON POCHE E SCANDALOSE ORE A DISPOSIZIONE PER ATTUARLE.

    Smettiamo allora per un momento di pensare che le ore sono poche e che INVECE siano sufficienti a fare tutto. stabiliamo di portare come 400 la produttivita’ media per ogni negozio.

    Prendiamo in esame allora 5 negozi con 100000 euro di fatturato settimanale. tutti quanti dovranno avere a disposizione 100000/400= 250 ore.

    analiziamo uno dei 5 negozi…quello che e’ il piu’ sfigato perche’ ha questi problemi.

    -Direttore appena assunto,
    -Personale con poca esperienza perche il negozio l’hanno aperto da poco tempo
    -sala vendita non spaziosa..tocca dividere i bancali della carta e tenere tutto a scaffale anche la roba che gira di piu’
    -lo scontrino medio e’ bassissimo tanto che occore mediamente una cassa in piu’ rispetto agli altri negozi di pari fatturato.
    -l’arrivo dei camion e’ sempre di rientro e quindi come tutti sanno mai alla stessa ora
    -il magazzino e’ la meta’ di tutti gli altri negozi e quindi per fare una semplice operazione di movimento dei bancali occorre il doppio di tempo che altrove.

    LO SO’COSA MI DIRETE…E’ IMPOSSIBILE CHE TUTTE QUESTE COSE SIANO PRESENTI ALLO STESSO TEMPO IN UN SINGOLO NEGOZIO E QUESTO E’ VERO ANCHE SE VI GARANTISCO NON MANCANO ECCEZIONI.

    PRENDIAMO QUESTE ECCEZIONI, VI SEMBRA NORMALE CHE QUEI NEGOZI CHE HANNO TUTTI QUESTI PROBLEMI ABBIANO A DISPOSIZIONE LE STESSE ORE DEGLI ALTRI?

    E’ EVIDENTE CHE QUESTO SISTEMA DI STABILIRE LE ORE CHE SERVONO IN UN PUNTO VENDITA E’ SBAGLIATO PERCHE’ SUPERFICIALE E PERCHE’ UNIFORMA TUTTI I PUNTI VENDITA COME SE QUESTI FOSSERO TUTTI UGUALI NELLA STRUTTURA E NEL PERSONALE.

    METTIAMO UN ALTRA COSA CHE E’SUCCESSO SPESSO….VALE A DIRE CHE QUEL NEGOZIO VIENE RISTRUTTURATO E SISTEMATO…ARRIVANO COSI ANCHE LE SOLITE RITUALI E DIVERTENTI RACCOMANDAZIONI DEL DIRETTORE VENDITE E DELL’ISPETTORE DI TENERLO PULITO E FUNZIONALE.

    E TE COSA TI CHIEDI SUBITO????

    MI HANNO RIFATTO L’ARREDAMENTO MA CONTINUO AD AVERE LASTESSA PICCOLA SALA VENDITA..IL SOLITO MAGAZZINO DI DUE METRI QUADRATI PER TRE…IL PERSONALE AVEVA POCA ESPERIENZA E SON PASSATI 3 GIORNI DI RISTRUTTURAZIONE E CONTINUANO AD AVERE LA MEDESIMA ESPERIENZA DI PRIMA…LO SCONTRINO MEDIO E’ SEMPRE BASSISSIMO E MI SERVE UNA CASSA IN PIU CHE ALTROVE…

    RISULTATO????

    IL NEGOZIO FACEVA CAGARE PRIMA DELLA RISTRUTURAZIONE E CONTINUA A FARE CAGARE ANCHE DOPO LA RISTRUTTURAZIONE…CON LA DIFFERENZA CHE GLI SCAFFALI SONO NUOVI DI ZECCA!!!

    TUTTO QUESTO PER DIRE CHE LA PRODUTTIVITA NON PUO’ ESSERE LA MEDESIMA DAPPERTUTTO A PARITA DI FATTURATO E CHE NON SERVE A NULLA SPENDERE MILIONI DI BUDGET PER RISTRUTTURARE I NEGOZI SE POI LE FILE ALLE CASSE SONO SEMPRE LE STESSE O SE NON C’E’ LA MERCE SUGLI SCAFFALI NUOVI E BRILLANTI…SOLO E SOLTANTO PERCHE????? NON C’E’ UN CANE A LAVORARE IN CORSIA E DA METTERE ALLE CASSE…..!!!!!!!!!

    INVESTIRE SUL NUMERO DI PERSONALE NON SIGNIFICA AUMENTARE I COSTI DI GESTIONE E BASTA MA SIGNIFICA AUMENTARE I SERVIZI E LA QUALITA DELLA GESTIONE DEGLI STESSI CON CONSEGUENTE AUMENTO DEI FATTURATI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  63. kibry

    ciao a tutti……il penny e un casino totale….ogni giorno c’è un problema ….senza contare che il personale ormai stufo si mette in malattia x dispetto …….ispettori che ti levano le ferie perchè non sei stato disponibile .. cassieri che mentre fanno cassa fanno il banco della frutta …o peggio cassieri che mentre fanno cassa stanno al telefono a prendere dati ….io sono una cassiera con 800 euro al mese… faccio apertura e chiusura…. e quando ci sono stage devo lavorare dalle 3 con una persona che il più delle volte e scocciato xche lavora gratis ,,,ma la cosa più brutta e che dopo la prima settimana il direttore ha gia deciso se tenerlo o meno..e lo tengono li x tre mesi rompendogli anche le scatole,consapevoli del fatto che tanto non avrà il posto,che schifo …… io sto in toscana..e stavo pensando una cosa,…il 20 settembre c’è la festa del penny ad Altopascio che ne dite di disertare tutti in sieme questo evento… non servirà a molto ma forse li farà riflettere un pò ….. se vi piace questa idea fatela girare…ciao a tutti

  64. Stefano72

    Ciao a tutti, sono un cliente da tanto tempo della vostra catena di discount.
    A me piace fare la spesa al Penny, la roba e buona, e nonostante vuoi siate sempre tesi riuscite a soddisfare le mie esigenze.

    Ho letto i vostri commenti, ah ahah ahah

    Perchè vi ostinate a lamentarvi in anonimato?
    Forse è una valvola di sfogo per chi è stressato dal prorpio lavoro?

    Lo sapevate che le cause civili contro le aziende si possono vincere sia singolarmente che in massa?

    Non importa scioperare, o adoperarsi in massa per lamentarsi facendo altraggio.

    Ho lavorato tanto nel sindacato e devo dire che sono state fatte tante cause alle aziende di vari settori.

    Ma le cause più all’ordine del giorno erano il settore del commercio terziario, quindi voi.

    Tutte vinte, addirittura vinte per mancanza di controparte dal giudice.

    Cause fatte a grandi colossi, senza fare nomi.

    Io ho lavorato tanto nel tessile, anche quel settore ha i suoi problemi. (Flessibilità, straordinari festivi pagati facendo la riduzione contrattuale, cioè invece di 36 ore settimanali ci facevano fare 36 meno le ore di straordinario.)
    Poi per non finire tanto fiato sul collo, e dirigenti mai soddisfatti che chiedevanon sempre di più.

    Insomma stessa condizione vostra con delle differenze di settore in base alla mansione.

    Ma io non mi sono rifugiato dietro un forum, me ne sono andato via quando non reggevo più.

    Ammetto di essere stato un pochetto senza lavorare ma poi mi è stata data la possibilità di entrare in una grossa ditta nella quale ho fatto gavetta e adesso sono responsabile alle spedizioni.

    Ma voi non vi siete stufati di cercare di stare meglio la dove non sarà mai possibile?

    Lottate contro l’azienda in maniera anonima ed in ultima fila.

    Ho un amico che ha lavorato al penny di Firenze e dopo 6 mesi si e licenziato affermando che quella era una gabbia di matti.

    Mi è bastato sentire quello che era l’esperienza lavorativa di 6 mesi per tenere lontano il mio curriculum dalla vostra azienda.

    Chi ve la da la forza di andare avanti?
    Suppongo che un direttore prima di diventarlo devono passare degli anni.
    Come fa’ a resistere.
    Pagano bene?
    Al mio amico davano 900 euro al mese.

    Scusate se ho azzardato ma non essendoci dentro forse non ho ben chiara la situazione reale.
    Però ho esperienza sindacale, e devo dire che non ha sempre torto l’azienda nei confronti di qualcuno…….

    Non vi arrendete, lottate ma non di nascosto, in prima fila perchè la vita è vostra.

    Auguroni.

  65. kibry

    ciao a tutti …. leggendo i vostri commenti mi e venuta una curiosità ……..io sono un operaia di 5 livello ….ho le chiavi apro e chiudo il punto vendita…. e mi chiedevo ma lo posso fare… per contratto…..grazie….

  66. lucky 76

    cavolo anche le feste fate ad altopascio???…siete dei signori..!!!….non disertate le feste almeno potete andare a bere e a mangiare a sbaffo del penny!!!….

    FATE UN BELLO SCIOPERO GENERALE DI 2-3 GIORNI..:)!!!!:)

    per le ore ci sarebbe da stare qui a parlare ore ed ore…tu hai fatto un sempio di un negozio che fa 100000€ a settimana con 250 ore ma pensa a quei negozzi dove stanno in 2, al mattino arriva l’ispettore e ti dice oggi fai i bancali 4-5 al giorno la fv 2 bancali, i las 2 bancali la carne 1 thermobox, poi pulisci tutta la filiale (ragnatele, sotto i tavoli dei promo,bordi,scaffali,bagni e spogliatoi e magazzino, ecc.ecc…) poi metti fuori gli interi diciamo 5-6 bancali di media al giorno,poi tutte le scartofie (haccp,produttività,controllo e-mail ecc.ecc…)…cavolo quasi dimenticavo l’ordine che ti porta in via circa 1 ora al giorno poi chiama seconda cassa e vai in cassa, ho concluso la giornata…facciamo un conto delle ore:
    BANCALI ….4 ORE
    PULIZIE ….2 ORE (SE FATTE BENE, CONTANDO 30 MINUTI DI LAVASCIUGA LA SERA)
    ORDINE ….1 ORA
    UFFICIO ….DICIAMO 30 MINUTI MA A VOLTE E’ DI PIU’
    CASSA ….1/2 ORE CONSIDERANDO CHE UN ORA IN NEGOZIO DA SOLO CI STAI(quando va bene!!!) E L’ALTRA ORA SONO QUELLE 3/4 VOLTE CHE VAI IN CASSA XKE CE CODA
    FV LAS CARNE …. 2/3 ORE DIPENDE DAI DIPENDETI CHE HAI E SOPRATUTTO A CHE ORA ARRIVA IL CAMION
    HA GIA SCARICO CAMION …. 30 MINUTI
    INTERI ….1 ORA

    TOTALE: 14 ORE CIRCA…PECCATO CHE IL NEGOZIO APRE 10 ORE AL GIORNO E STANDO IN 2 CON UNA PERSONA QUASI FISSA IN CASSA DA SOLO O I DIRIGENTI PENNY MI DANNO I SUPERPOTERI OPPURE MI AUMENTANO LE ORE DA UTILIZZARE SE VOGLIONO AVERE UN NEGOZIO COME DIO COMANDA!!!…14 ORE …CERTO MICA TUTTI I GIORNI FAI TUTTE LE PULIZIE PERO PENSATE A QUANTO TEMPO SI PERDE IN NEGOZIO OGNI GIORNO..DEGLI ESEMPI????…ECCOLI..!!!…::::

    -TEMPO CHE VI FANNO PERDERE I CLIENTI(RIMBORSI,BANCOMAT CHE NN VANNO,LAMENTELE,RICHIESTE VARIE ECC.ECC.)…
    -CLIENTI CHE ROMPONO QUALCOSA( E ALLORA PASSA LA LAVASCIUGA!)
    -TUTTE LE VARIE E A VOLTE ECCESSIVE SCARTOFFIE DA COMPILARE
    -TACCHEGGIARE GLI ARTICOLI CON LE ETICHETTE(CAVOLO CHE NOIA,MA NON LO PUO’ FARE QUALCUNALTRO???)
    -METTERE AL SUO POSTO TUTTA LA ROBA CHE LA GENTE LASCIA IN GIRO
    …ECC.ECC…ECC….SONO SICURO CHE VOI NE SAPETE ALTRE 100 DI QUESTE PERDITE DI TEMPO…PER CARITA’ TUTTE COSE NORMALISSIME CI MANCHEREBBE MA PER ME DIRETTORE CHE HO LE ORE CONTATE SONO UN ENORME PERDITA’ DI TEMPO..!!!!!!!

    PER ORA VI SALUTO RAGAZZI…PENSATE ALLO SCIOPERO GENERALE OK???….

    C I A O …!!!!!!

  67. special one

    OTTIMA IDEA KIBRI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    C’E’ POCO DA FESTEGGIA’ IN QUESTE CONDIZIONI!!!!!!!!

  68. aldo

    Vi leggo da quasi un anno e mi domando ma se tutte queste cose sono vere e lo sono, come mai Penny non ha ancora chiuso nel senso che in azienda normale se succedessero sola la metà di queste cose, e soprattutto si prolungassero nel tempo succederebbero le seguenti cose:
    1) scioperi e scontri con i sindacati che a quel punto chiedono l’applicazione maniacale dei regolamenti interni e delle leggi sul lavoro il che vuol dire la chiusura dell’azienda in meno di un mese.
    2) turnover del personale altissimo.
    3) nessuno vorrebbe fare il direttore.

    Mi spiegate perchè tutte queste cose non succedono e soprattutto al di là degli sfoghi perchè siete ancora attacati a questa azienda, non dite che non è vero perchè pensate a soluzioni e le proponte e soprattutto siete ancora li, se non ve ne fregasse più nulla pensereste solo a trovare un altro lavoro.
    Guardate che questa è una splendida cosa che appartiene alle persone che guardano avanti e sono positive.

  69. Spartano

    Ragazzi io parlo per me!!! L’Azienda Penny Market non tiene assolutamente di conto dei problemi che ogni singolo responsabile può avere nella gestione di una filiale, per loro deve soltanto filare liscio come l’olio ed avere tutto in modo perfetto. Io come persona mi sono sfavata di lavorare dentro quell’ambiente, nel pochissimo tempo libero che ho! penso sempre come risolvere certi problemi per non alimentare altre situazioni già gravi, e questo penso non sia giusto, perchè anchio sono un essere umano che come tutte le persone normali si vogliono rilassare dopo aver fatto il mio lavoro. Ma purtroppo sono un carattere (debole) “non so se definirmi così! Me la prendo per tutto”… Quindi pensate al mio stato d’animo il dover affrontare i grandi capi almeno 2 volte a settimana… dove tutti i santi giorni agli ispettori parte un treno.. mi sono sempre fatto un c..o così, mai una parola positiva da parte di queste persone. Purtroppo il coltello dalla parte del manico l’hanno loro, qua in Italia è difficilissimo trovare lavoro a tempo indeterminato altrimenti sarei già andato via dalla Penny Market. In conclusione a volte ho sentito clienti lamentarsi (non nella mia filiale) ma in altre.. “Commessi ignoranti” “cassiere lente, ci vorrebbero più casse” ecc.. ecc.. ma tutti questi clienti sapessero che vita si fà la dentro fatta da stress ecc.. ecc..

  70. Spartano

    Rispondo a Kibry se sei al 5 livello non potresti avere le chiavi, infatti le possono avere solo il direttore, assistente oppure terza persona, sicuramente tutte queste persone non sono al 5 livello, quindi se ti rompono i c……i puoi ridare indietro le chiavi e loro non possono dirti niente, forze comunque te la fanno pagare magari mettendoti in cassa e farti fare degli orari di merda… Comunque per legge le chiavi al 5 livello non le puoi avere.

  71. kibry

    X SPARTANO
    grazie per l’informazione……

  72. Paolo

    Risp. a luca 75

    Continuo a pensare che se nei Penny ci fosse grossa convenienza si sarebbero sviluppati, invece languono.

    L’ultimo dettaglio, mi è stato recapitato a casa un volantino promozionale, e non era indicato l’indirizzo del punto vendita.
    Probabilmente avranno fatto un volantino nazionale, forse per risparmiare; io so anche dov’è il punto vendita più vicino a casa, ma mi è parsa una sciocchezza, non inserire nessun riferimento. Si va così di fretta oggi…

    Ad ogni modo non cambio idea, non entrerò nei Penny :)

  73. marco

    Il problema, cari direttori è che ,se è vero ; siete stati ad una riunione con l ispettore regionale e la sola cosa che siete riusciti a esporre è quella di, forfettizare i vice ,stimolare i cassieri (che si fanno il mazzo),stroncare i lavativi ecc….NON AVETE CAPITO NULLA Anche voi ci trattate in quel modo che disdegnate tanto, Un assistente si avvisa se si ha intenzione di forfettizarlo. Oppure è la solita storia del SI Fà PER FORZA?

  74. special one

    Marco hai ragione, alle riunioni di altopascio si va senza fare prima una riunione fra direttori dove stendere un documento di richieste controfirmato da tutti i direttori presenti in modo tale che tutti quanti ci mettiamo la faccia e non solo quella persona che lo illustra e che come successo in passato e’ stato anche preso per il *** dal resto dei direttori presenti (vigliacchi e lecca*** d’occasione).

  75. Spartano

    Prego!!

  76. lucky 76

    risp. a paolo

    lungi da me la voglia di farti cambiare idea sull’entrare o no in un penny…l’unica cosa che dico è che non sono tutti uguali e non tutte le cassiere sono incazzose!!!1..

    ciao!!! XD

  77. dott

    a parole siamo tutti bravi e sembriamo dei grandi professori ma come al solito stiamo tutti zitti e come ci viene detto qualcosa rispondiamo tutti uguale “si signore” come tanti soldatini sono i fatti che contano diamoci una mossa

  78. olga

    mess. per special one
    sei un grande

  79. special one

    Paolo da quando non vieni piu al penny si rischia di chiude!!!!!

  80. special one

    Uhmmm uhmmm… olga, olga non sarai mia ucraina vero? capace sei bionda chiara di carnagione e con l’occhi celesti…no cosi’ si fa per ragiona’ punto.

  81. Paolo

    x special one

    Non ci manca poi molto.

  82. dade

    paolo ma va a farti un giro!!!!

  83. special one

    Paolo si chiude apposta perche tu possa finalmente andare a fare la spesa da altre parti!!! E’ L’UNICO MODO!!!