GDO News
1 commento

Regno Unito 2: la crisi aiuta la crescita del format discount

Fu il muro su cui, ad occidente, si scontrò Hitler, non il colosso discounter Aldi. In Inghilterra la contrazione dei consumi ha, parimenti a quello che è successo in Italia, favorito la crescita del format Discount. Da Febbraio a Maggio 2008 il Discount tedesco ALDI è cresciuto del 19% arrivando ad una quota di mercato pari al 3%. Il successo del gruppo teutonico è dovuto anche alla crescita della numerica accompagnata da un imponente advertising su tutti i mezzi di comunicazione. Ma anche LIDL è cresciuto nel medesimo periodo del 9,3% e Netto (discounter danese) del 12%. Insomma una vera e propria esplosione del format.
Proprio questa motivazione spinge i colossi a trovare nuove strategie come quelle accennate nel capitolo dedicato ai prezzi della benzina. Ed in Italia?

Dati dell'autore:
Ha scritto 769 articoli
Dott. Andrea Meneghini

Analista ed esperto di Grande Distribuzione alimentare.E’ un attento osservatore delle dinamiche evolutive dei format discount e supermercati in Italia ed in Europa. Opera come manager per alcuni gruppi alimentari sullo sviluppo all’estero, soprattutto nord Europa e Medio Oriente. Ha scritto il libro per la catena Lillo Spa “Vent’anni di un successo”.

Q COMMENTO
  1. Marco

    Penso che sia difficile replicare tali performance nel prossimo periodo anche in Italia. Ciò che appare dagli ultimi dati della GDO è che il consumatore conscio del costo di trasporto dovuto al caro benzina, preferisca delle grandi strutture ove fare la spesa completa e non più acquisti a spot con puntate su diversi punti di acquisto e diversi format per raccimolare pochi cent di risparmio dovuti alle promozioni.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su