GDO News
Nessun commento

Secondo Mediobanca in distribuzione perdono tutti posizioni, eccetto Esselunga

Secondo uno studio pubblicato da Mediobanca il 2006 ha visto tutte le imprese della grande distribuzione in Italia perdere posizioni a livello di fatturato con la sola eccezione di Esselunga, che è rimasta stabile. Come spiega il rapporto tra le principali società italiane è Esselunga la prima del settore in classifica, rimasta stabile al 23° posto con 4,9 miliardi di fatturato, mentre la seconda, Auchan Italia, perde 6 posizioni e va al 41° posto. Auchan, sottolineano gli esperti di Mediobanca, non presenta un bilancio consolidato, ma anche aggiungendo la controllata Sma (scesa dal 59° al 69° posto), il totale dei ricavi sarebbe di 4,8 miliardi, quindi inferiore ad Esselunga. Terza è Pam (2,6 miliardi) che perde 10 posizioni e va al 52° posto, mentre Bennet (1,4 mld) perde una posizione e la troviamo al 90°. La ricerca prende in considerazione solo le società che hanno messo a disposizione i propri bilanci, ricordano gli esperti di Mediobanca: non è infatti compresa la francese Carrefour, che è il primo operatore in Italia con ricavi per circa 7,7 miliardi. La principale cooperativa al consumo presente in Italia, Unicoop Firenze, non ha trasmesso il bilancio ma, con ricavi per 2,3 miliardi, si sarebbe piazzata al 63° posto (6 posizioni in meno rispetto al 2005), mentre la prima cooperativa ad aver trasmesso i dati è Coop Adriatica (1,77 mld) che scende dal 65° al 77° posto.

Dati dell'autore:
Ha scritto 516 articoli
Dott. Alessandro Foroni

Esperto di sociologia, organizza reti vendita e merchandising a livello nazionale, prepara i funzionari alla negoziazione con il trade.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su