GDO News
Nessun commento

Carburanti: monito dalla UE

Non serve nemmeno il Decreto Bersani a farci capire che viviamo nel Paese delle anomalie. La UE, attraverso il commissario al Mercato Interno, contesta all’Italia la validità delle norme regionali che pongono limiti all’installazione delle stazioni di servizio. Nello specifico: secondo la UE tutti vincoli come la conformità alle programmazioni regionali, la chiusura di impianti a fronte di nuove aperture, il rispetto delle distanze minime e gli obblighi in tema di orari sono tutti elementi che finiscono per limitare la libera concorrenza. Vero è che il numero degli impianti nel nostro Paese è altissimo rispetto alla media degli altri Paesi europei, però è triste vedere una normativa regolamentatrice che ha carattere regionale e che viene così severamente bersagliata dall’Unione Europea. Anche il nostro Governo Nazionale sta provando ad ostacolare le Regioni su questo tema, viene da domandarsi davvero: cosa sta succedendo? Aspettiamo di verificare come si comporteranno le Regioni davanti a queste pressioni ( monito UE ma soprattutto Decreto Bersani) sapendo che da quando le Stesse hanno la delega alle attività produttive, hanno saputo proteggere molto bene ( spesso fin troppo) i loro mercati dalle influenze esterne.

Dati dell'autore:
Ha scritto 769 articoli
Dott. Andrea Meneghini

Analista ed esperto di Grande Distribuzione alimentare.E’ un attento osservatore delle dinamiche evolutive dei format discount e supermercati in Italia ed in Europa. Opera come manager per alcuni gruppi alimentari sullo sviluppo all’estero, soprattutto nord Europa e Medio Oriente. Ha scritto il libro per la catena Lillo Spa “Vent’anni di un successo”.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su