GDO News
1 commento

Surgelati: segmento in crescita in regime di oligopolio

Nel 2006 la produzione totale di surgelati in Italia ha raggiunto le 890mila tonnellate (+2% rispetto al 2005). A salire sono soprattutto i segmenti dei prodotti a base vegetale (+12%), di patate (+6,5%) e la pasticceria (+3,5%). Mentre il mercato dell’estero ha raggiunto un valore di circa 400 milioni di euro, con un incremento annuo del 13%. All’inizio furono verdure, ortaggi e bastoncini di pesce a invadere i freezer dei supermercati. Oggi non c’è prodotto o specialità gastronomica che non sia finita nella classica busta da surgelato. Il mercato italiano è uno dei più vivaci e innovativi. Circa i due terzi del fatturato proviene dal settore retail, il restante 30% dal catering. Nonostante negli ultimi anni si siano affacciate sulla scena nazionale alcune aziende per la vendita diretta a domicilio, la grande distribuzione ha un ruolo sempre più centrale nella vendita dei surgelati. A dividersi la fetta più grande di una torta da oltre 2,7 miliardi di euro (il valore del mercato a prezzi di fabbrica) sono multinazionali come Unilever e Nestlé, seguite dall’italiana Orogel che, considerando i surgelati vegetali, si colloca addirittura a un lusinghiero secondo posto.

Dati dell'autore:
Ha scritto 300 articoli

Di formazione giornalistica, esperta in comunicazioni di massa.

Q COMMENTO
  1. giovanna costantini

    sono responsabile del reparto pasticceria e panetteria del superstore sigma di cassino.desidererei conoscere i vostri prodotti, se è possibile ricevere tutto il materiale illustrativo.
    grazie e buon lavoro

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su