GDO News
Nessun commento

Carrefour, entra nel capitale Bernard Arnault

La borsa parigina ha accolto con entusiasmo la notizia dell’ingresso del gruppo Arnault nel capitale di Carrefour.
Allo stesso tempo però, il presidente del consiglio di sorveglianza della catena francese di supermercati ha annunciato le sue dimissioni. Luc Vandevelde, alla guida di Carrefour dal 2005, avrebbe deciso di lasciare l’incarico per divergenze sulla strategia con la famiglia Halley, che detiene una quota del 13% nel gigante della grande distribuzione.
Ricordiamo che il giro d’affari di oltre 75 miliardi di euro, permette a Carrefour di occupare il secondo posto nella classifica dei principali retailer mondiali. Al primo posto c’è il dominio incontrastato dell’americana Wal-Mart, il cui fatturato annuale si aggira intorno ai 243 miliardi. Seguono Home Depot e la tedesca Metro.
Intanto si ridisegna la distribuzione del capitale della catena francese di supermercati con l’arrivo del gruppo Arnault, capitanato da Bernard Arnault, presidente di Lvmh, che ha acquistato insieme all’americana Colony Capital una quota del 9,8% in Carrefour. “Un investimento strategico e pensato per il lungo termine”, come ha spiegato lo stesso Arnault, che vede nell’azienda francese un grande potenziale di crescita.
Difficilmente però Carrefour potrà raggiungere i numeri del gigante mondiale Wal-Mart, che dà lavoro a un milione e 800 mila dipendenti ed è presente, oltre che negli Stati Uniti, anche in Canada, nell’America centrale e del sud, in Asia e in Europa.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su