GDO News
1 commento

Conad Leclerc – Interdis: nasce la grande alleanza… e Mecades?

Si sapeva da tempo, ma nessuno lo dava per ufficiale, perché ufficiale non lo è ancora.
Però il motivo di questa edizione straordinaria è dato dal fatto che nei prossimi giorni, da qui a fine anno, l’accordo si dovrebbe formalizzare. Interdis, dopo aver rotto gli indugi, ha deciso: sarà alleato con Conad Leclerc. Ma andiamo con ordine: quest’estate la notizia dell’uscita del gruppo Aspiag da Mecades per ritornare a condividere lavori e contratti con i vecchi, amati-odiati, cugini del gruppo Despar in seno al gruppo Centrale Italiana aveva fatto scalpore. Interdis sino a quel momento aveva lavorato per continuare a coltivare il rapporto con Mecades, ma con l’uscita di Aspiag vedeva svanire una buona motivazione a continuare verso il percorso tortuoso di sopravvivenza del (troppo) variegato gruppo Mecades. A quel punto che fare? Continuare i lavori con la centrale internazionale GD Metro, il consorzio Sisa, il gruppo Crai e l’unica impresa Despar rimasta, la lombarda Sadas? Se già in precedenza l’eterogeneità del gruppo aveva creato non pochi problemi alla Supercentrale, adesso che senso aveva farla sopravvivere? Durante l’autunno cominciano a circolare le voci di un’uscita del gruppo da Mecades ed un avvicinamento al gruppo Conad (per la verità si parlava anche di altri contatti importanti). Anche in seno al gruppo Conalec iniziarono a circolare voci di intese in atto utili per tenere testa alla fortissima Centrale Italiana. Sicuro era che se Interdis fosse uscita da Mecades la sopravvivenza di quest’ultima non avrebbe avuto più senso. Finita Mecades quali scenari? Metro continua la sua strada da sola senza grandi problemi com’è risaputo, Sadas non ha ancora deciso ma siamo certi che entrerà in Centrale Italiana (si da quasi per fatto) a riunificate il vecchio gruppo Sintesi, e pare che anche Sisa voglia dare rinnovato vigore al suo consorzio e continui da sola, così come Crai che vive però la situazione più delicata. Proprio il gruppo Crai sta cercando nuove alleanze in questi giorni, si parla di un avvicinamento al gruppo C3, ma sono troppo deboli le voci a sostegno. La grande novità dell’anno 2007 sarà così la nascita di una grande centrale acquisti composta, appunto da Interdis e da Conad Leclerc. Questa è oggettivamente una interessante prospettiva per il mondo distributivo. Intanto nasce (per così dire) un gruppo che vale il 19% del mercato Italia (Mecades ne valeva decisamente meno anche con Aspiag) un gruppo capace di erigersi a leader insieme a Centrale Italiana. Conad si allea con un partner che comunque ha diversi contratti vantaggiosi (Coop e Despar hanno vissuto già incroci interessanti per entrambe) e una qualità di format di PdV assai assimilabile ai suoi, la rivalità con Coop arriverà al culmine soprattutto in termini di quota, Interdis ha la possibilità di proseguire un percorso su di un mercato che vede dall’alto incrementando know how su alcune categorie dove Leclerc opera assai bene. Insomma si profila una interessantissima alleanza (preoccupante per l’industria). Ci manca una sola cosa per completare il Puzzle? Come si chiamerà la nuova supercentrale?

Aggiornamento (19-12-06): In questa settimana prenatalizia filtrano altri dettagli: l’accordo avrà una durata di 5 anni e non si limiterà alla sola gestione comune dei contratti di acquisto. I dirigenti dei due gruppi, riuniti in questi giorni, stanno definendo come unificare i marchi commerciali e come integrare le strutture logistiche. Addirittura si parla della possibilità (ma è ancora un’ipostesi) di creare un’unica insegna per il formato iper. E’ sempre più evidente che l’alleanza Conad-Interdis porterà grosse novità nel panorama distributivo italiano.

Q COMMENTO
  1. pileggi assunta

    come mai sul bollettino della publicita’ci sono prezzi che quando vai a comprare non sono gli stessi ?e se reclami ti dicono che li devi prennotare non lo trovo giusto e prendere la gente per i fondelli mi e? capitato a me sono andata ha comprare la carne di suino non me lanno data a que3l prezzo chera sul bollettino se la volevo la dovevo prennotarenon la trovo giusto grazie

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su