GDO News
Nessun commento

Il Grande Fratello del lay-out (e del listing…)

La tecnologia non smette mai di sorprenderci… ed è così che tra non molto scopriremo che il nostro gironzolare all’interno del supermercato viene studiato alla stregua delle traiettorie delle formiche in cerca di cibo. Scherzi a parte, sta suscitando molto scalpore un nuovo sistema di “analisi delle abitudini dei consumatori” che traccia quanto siamo attratti da una promozione, da una disposizione nel lay-out, da una packaging allettante. Si chiama PRISM (Pioneering Research for an In-Store Metric) ed è l’ultima invenzione del In-store Marketing Institute. In pratica, grazie ad una seria di sensori, vengono tracciati i movimenti e gli “sguardi” dei consumatori all’interno del supermercato che però (si spera) resteranno anonimi. Sono evidenti i vantaggi: si potranno perfezionare i layout, affiancare prodotti con caratteristiche simili, ma soprattutto dare un valore più preciso alle varie zone dei supermercati. Tradotto: si avrà una motivazione scientifica per vendere a prezzi diversi lo spazio. Indovinate chi sarà il primo retailer a sperimentarlo? Wal Mart…

Dati dell'autore:
Ha scritto 517 articoli
Dott. Alessandro Foroni

Esperto di sociologia, organizza reti vendita e merchandising a livello nazionale, prepara i funzionari alla negoziazione con il trade.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su