GDO News
Nessun commento

Inchiesta: dove la spesa costa meno 1

Altroconsumo ha effettuato una interessante inchiesta sulla Grande Distribuzione: su 536 strutture tra Iper, Super e Discount in 39 città italiane ha verificato i prezzi su un identico paniere di prodotti, allo scopo di verificare dove è più conveniente fare la spesa per i consumatori italiani. Le città meno care sono in Toscana, in particolare Firenze e Pisa; le più care nel sud italia. In particolare in Toscana, facendo la spesa su quel determinato paniere contenente generi di prima necessità di tutte le categorie merceologiche, il risparmio ottenibile in un anno solare piò essere di circa 1000 euro, con un valore percentuale di circa il 30% in meno. A Reggio Calabria, con a ruota Catanzaro e Messina, la bandiera nera del consumo con una media prezzi del 30% più alta rispetto alla Toscana. Altro dato interessante è la concorrenza locale: a Pisa e Bologna si ha la forbice di prezzi più elevata tra le diverse catene presenti in loco. Anche qui l’attenzione al caro prezzi sulla scelta del retailer può portare ad un risparmio del 30%.

Dati dell'autore:
Ha scritto 769 articoli
Dott. Andrea Meneghini

Analista ed esperto di Grande Distribuzione alimentare.E’ un attento osservatore delle dinamiche evolutive dei format discount e supermercati in Italia ed in Europa. Opera come manager per alcuni gruppi alimentari sullo sviluppo all’estero, soprattutto nord Europa e Medio Oriente. Ha scritto il libro per la catena Lillo Spa “Vent’anni di un successo”.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su